Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
A boh io attendo lumi dal CNF
Per potersi applicare una norma deve essere conoscibile ed intellegibile.
Se mi dici che il regolamento abroga alcune disposizione del cod priv ma non mi dici quali
saran problemi di chi queste norme vuol fare applicare non di chi deve osservarle.
3
Scusate ma quando postiamo un articolo nuovo su FB capita che arrivino impovvisamente qualche migliaio di visite, il server vada in "sovraccumulo" e si/ci autosospenda. :facepalm:

Citazione
I can see that the account was suspended due to excessive CPU usage. Please see below.

USER => DOMAIN => CPU% => MEM% => MySQL#
pol => praticanti.com => 53.49 => 0.35 => 1.4

2018-04-24
Account: prats Domain: praticanti.com CPU: 53.49 Mem: 0.35 MySQL: 1.4
%CPU 96.0 
Oltre a ciò siamo molto amati & appetiti da |-|acker internazionali e siamo spesso sotto attacco (vedi screen), non escludo un ennesimo trasloco (su VPS o server dedicato), sarebbe preferibile evitarlo ma ormai siamo al limite  ::)

4
Attenzione, evitiamo i titoli in MAIUSCOLO e scriviamo nella sezione preposta, grazie.
Rinomino e sposto, per stavolta, alla prossima cancelliamo direttamente  :icon_lol:
5
Ciao a tutti, avrei la necessità di avere un vostro parere in merito ad una questione piuttosto controversa: l'aumento ISTAT applicato dal locatore, ma contrattualmente non previsto, rientra nelle ipotesi di cui all'art. 13 L. 431/98 oppure no? La differenza per me è sostanziale, perchè la conduttrice chiede la restituzione di quanto indebitamente corrisposto, pertanto, qualora si rientri nell'art. 13 il proprietario dovrebbe versare la differenza tra quanto corrisposto ogni singolo anno e quello che invece avrebbe dovuto corrispondere come da importo definito contrattualmente.
In caso contrario, si potrebbe sostenere che trattandosi di indebito oggettivo, con prescrizione decennale, l'importo sarebbe semplicemente quello dato dall'aumento Istat applicato ogni di anno in anno.
AIUTO!!
6
hai ragione...pensavo solo al caso di Litt up ( 590) ....non mi ero accorto che si procede per omicidio colposo ( 589) ...in quel caso , chiaramente, si passa per udienza preliminare...
7
[ Penale :: Da collega a Collega ] / Imputazione Inesatta
« Ultimo post da Byron il 23 Apr 2018, 18:55 »
Salve ragazzi, avrei un quesito per voi:
ho un processo al Giudice di Pace dove l'imputato risponde del reato di cui all'art. 633 c.p.
In particolare l'imputazione è questa: "...per avere arbitrariamente invaso il terreno di proprietà di CAIO, al fine di occuparlo o comunque per trarne altrimenti profitto mediante la creazione di un varco per accedere al proprio fondo confinante e lo stazionamento di un trattore e deposito di materiale di risulta da lavori di ristrutturazione...".
Ebbene, essendo subentrato da poco nella difesa dell'imputato, la prima cosa che ho notato è la contestazione anche di un altra condotta non ricompresa nell'imputazione (..deposito di materiale di risulta da lavori di ristrutturazione, integrante il reato di cui all'art. 256 D. Lgs. 152/06, tra l'altro di competenza del Tribunale Monocratico).
Ho, quindi, eccepito il difetto di competenza per le ragioni di cui sopra, ma il Giudice di Pace ha rigettato l'eccezione rilevando che: "...dall'istruttoria dibattimentale non sono emersi fatti nuovi".
In realtà sono state acquisite anche delle foto, in relazione al deposito di questi rifiuti, quindi il fatto è oggettivo ed evidente.
Potrei impugnare l'ordinanza, unitamente alla sentenza (che ancora non c'è), ma, mi chiedevo, cosa altro potrei fare? Perché ripeto il fatto è evidente (risulta anche dalle foto) e molto probabilmente la ragione per cui il Giudice ha rigettato l'eccezione è dovuta alla vetustà del reato (il processo è stato rinviato molte volte).
Grazie in anticipo 
8
Buongiorno a tutti! Chiedo aiuto a chi è della materia: ho un patto parasociale che prevedeva un finanziamento infruttifero da parte dei soci subordinando la restituzione a determinate condizioni che non si sono verificate. Uno dei soci è uscito dalla società e mi chiede se, non avendo più la qualità socio, gli si applichi o meno quel che deriva dal patto, cioè l'impossibilità di recuperare il finanziamento. A logica direi di sì ma non riesco a trovare appigli normativi o giurisprudenziali... grazie a chi mi vorrà aiutare!
9
[ Un aiuto ai non-giuristi ] / Re:Caparra confirmatoria per abito sposa
« Ultimo post da jello il 23 Apr 2018, 12:48 »
Il punto a mio avviso è: tutte queste cose che vi siete detti risultano da qualche parte oppure no? Perchè da quello che hai scritto sembrerebbe risultare solo che tu abbia  lasciato una caparra per un abito e che poi cambiato idea.

L'importo della caparra di per sé mi pare abbastanza irrilevante, al limite avrebbe dovuto indurti - scusa la franchezza - a pensarci due volte prima di lasciarglielo per una cosa che non ti convinceva.
10
[ Un aiuto ai non-giuristi ] / Re:Caparra confirmatoria per abito sposa
« Ultimo post da Laura91 il 22 Apr 2018, 10:07 »
Buongiorno ragazzi,
qualcuno ha qualche info?
Grazie a tutti!
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google
Esame Avvocato e informazioni per giovani avvocati