Esame da Avvocato

Sessione d’esami 2006: il parere di dir. CIVILE

1) Tizio nel maggio 2004 conclude con Caio contratto avente ad oggetto la fornitura di scatole di cartone, che però risultano difettose per l’esistenza di vizi che le rendono inidonee all’uso al quale sono destinate. Tizio decide pertanto di sospendere il pagamento, in quanto, i vizi della merce, sebbene riconosciuti dal venditore, sono rimasti tali anche dopo che il venditore si era impegnato ad eliminarli. Nel luglio 2005 Caio propone un’azione nei confronti di tizio per ottenere il pagamento, facendo presente che l’acquirente è decaduto dalla garanzia ex 1490 cc. per tardiva denuncia di vizi. Il candidato dopo alcuni cenni sulla novazione evidenzi le problematiche sottese.
—–
2) I coniugi Tizio e Caia, noti professionisti, il 15 luglio 2005 decidevano di partire di notte per le sospirate vacanze, insiema ai due figli Primo e Secondo, di 16 e 17 anni. A metà viaggio sul tratto Roma Firenze Tizio finiva in una grossa voragine posizionata in piena curva, provocata da un violento temporale avvenuto nei giorni precedenti. A seguito dell’incidente Tizio e Caia riportavano ferite gravissime e nonostante ripetuti interventi chirurgici, nel maggio 2006 morivano, mentre Primo e Secondo se la cavavano con piccole fratture. Divenuti maggiorenni, Primo e Secondo si rivolgono ad un legale per un parere, facendo presente che la voragine non era segnalata e che, oramai, sono caduti in difficoltà economiche tali da temere di non poter continuare gli studi di giurisprudenza.
Il candidato, assunte le vesti del legale di Primo e Secondo, premessi brevi cenni sulla responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, rediga motivato parere sulla questione evidenziando in particolare quali danni potranno essere fatti valere in giudizio.
—-
Sono disponibili on-line, a disposizione di tutti, le soluzioni di Ius&Law ai pareri proposti oggi all’esame.

ANNUNCI GRATUITI per AVVOCATI
To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: