Lavoro e Professioni Legali

Lavoro: concorso per 159 funzionari per la Giustizia Amministrativa, la Corte dei Conti e l’ Avvocatura di Stato

CONCORSO (scad. 1 settembre 2019) Concorso pubblico, per esami, a complessivi centocinquantanove unita' di personale, area III, fascia retributiva F1, da inquadrare nei ruoli del personale amministrativo della Giustizia amministrativa, della Corte dei conti e dell'Avvocatura dello Stato

concorso-avvocato stato 2018Nuova opportunità professionale per praticanti avvocati e laureati in giurisprudenza: in G.U. il concorso per 159 funzionari della Giustizia Amministrativa, Corte dei Conti e Avvocatura di Stato

Dopo il recente concorso per 2300 assunzioni presso il Ministero della Giustizia (qui), è stato da poco pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 61 del 02-08-2019 un nuovo concorso per nuove assunzioni nel settore Giustizia su iniziativa del Segretariato generale della Giustizia amministrativa.

Segnatamente, tramite il bando di concorso pubblico per esami, si ricercano 159 funzionari, area III e fascia retributiva F1 da inquadrare nei ruoli del personale amministrativo della Giustizia Amministrativa, della Corte dei conti, dell’Avvocatura dello Stato, ripartiti come segue

  • 88 posti presso la Giustizia amministrativa;
  • 54 posti presso la Corte dei conti;
  • 17 posti presso l’Avvocatura dello Stato.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea,

Godimento dei diritti politici

Possesso di un titolo di studio tra i seguenti:

  • laurea di primo livello secondo la classificazione di cui al decreto ministeriale n. 270/2004;
  • laurea magistrale di cui al decreto ministeriale n. 270/2004;
  • diploma di laurea del vecchio ordinamento o laurea specialistica equiparati alle suindicate classi di laurea magistrale.

idoneità all’impiego;

qualità morali e di condotta incensurabili;

posizione regolare per i cittadini soggetti all’obbligo di leva;

non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;

non essere stati destituiti o dispensati da una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento o licenziati per aver prodotto o presentato documenti falsi.

PROVE d’ESAME

Le prove d’esame, sulle discipline indicate nell’art. 10 del bando. si svilupperanno in due prove scritte e in una prova orale, eventualmente precedute da una preselezione qualora il numero delle domande fosse superiore a 1.500.

Gazzetta Ufficiale n.61 del 02-08-2019

Scadenza presentazione domande: 1 settembre 2019,

presentazione diario delle prove: 27 Settembre 2019

Discussioni nel Forum Avvocati e praticanti

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

ANNUNCI GRATUITI per AVVOCATI
To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: