Pratica Legale

L’A.N.P.A. incontra il Presidente del C.N.F.

Comunicato Stampa: Giovedì 24/10/u.s., (…) i vertici dell’A.N.P.A. hanno sostenuto la necessità di una rapida modifica dell’attuale esame di abilitazione, facendo riferimento al progetto di legge n. 1202 proposto alla Camera dei Deputati dall’ANPA, nonché all’abolizione del limite di sei anni imposto ai patrocinatori legali. Sono state inoltre affrontate le annose questioni afferenti la pratica fittizia, nonché gli sbarramenti operanti per la difesa d’ufficio e per il gratuito patrocinio… [segue testo integrale]

Comunicato Stampa: Giovedì 24/10/u.s., presso il Ministero di Giustizia a Roma, i componenti dell’Ufficio di Presidenza Nazionale dell’A.N.P.A. guidati dal Presidente Gaetano Romano , hanno incontrato il Presidente del Consiglio Nazionale Forense, l’avv. Remo Danovi. Nel corso della mattinata i vertici dell’A.N.P.A. hanno sostenuto la necessità di una rapida modifica dell’attuale esame di abilitazione, facendo riferimento al progetto di legge n. 1202 proposto alla Camera dei Deputati dall’Associazione Nazionale Praticanti e Avvocati, nonché all’abolizione del limite di sei anni imposto ai patrocinatori legali. Sono state inoltre affrontate le annose questioni afferenti la pratica fittizia, nonché gli sbarramenti operanti per la difesa d’ufficio (due anni di anzianità professionale) e per il gratuito patrocinio (sei anni di anzianità professionale) che costituiscono un grave pregiudizio al diritto al lavoro dei giovani professionisti, per l’abolizione dei quali sono state raccolte dall’A.N.P.A. oltre 4 mila firme presso tutti i Fori Italiani. Il Presidente Danovi ha presentato all’ A.N.P.A. la proposta di modifica dell’ accesso alla professione. L’A.N.P.A.- pur non essendo favorevole all’accentramento delle sedi d’esame a 4 o 5 distretti nazionali – si è resa disponibile a valutare con obiettività l’articolato di riforma dell’accesso alla professione predisposto dal C.N.F, che verrà posto all’attenzione della Dirigenza Nazionale dell’ associazione nelle prossime settimane. Il Presidente Nazionale dell’A.N.P.A., oltre a rappresentare la condizione ormai insostenibile dei praticanti italiani che non riescono a superare un esame che assomiglia più ad un concorso che ad un’ abilitazione, ha altresì sponsorizzato, in quella sede, le richieste di quanti frequentano le Scuole di Specializzazione per le professioni legali, affinchè questi, a conclusione dei corsi biennali, possano ottenere l’immediata iscrizione all’albo degli avvocati. Il Presidente Danovi, raccogliendo le numerose istanze proposte dall’A.N.P.A. si è impegnato affinchè le stesse possano essere oggetto di confronto nel corso del prossimo plenum del CNF.

Il Presidente Nazionale A.N.P.A.
Avv. Gaetano Romano

ANNUNCI GRATUITI per AVVOCATI
To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: