Pratica Legale

ANPA: sportello virtuale per pari opportunità e deontologia

L’Associazione Nazionale Praticanti e Avvocati ha istituito due sportelli on line – in tema di deontologia forense e di pari opportunità – ai quali i Praticanti ed i Giovani Avvocati potranno chiedere consiglio, aiuto o esporre una situazione di abuso o di scorrettezza. L’ANPA non si vuole sostituire agli organismi istituzionali, ma vuole offrire un servizio meno formale, orientato alla tutela dei giovani Colleghi.

«Siamo a disposizione dei Colleghi sull’indirizzo E-mail [email protected] – dichiara Giovanna Petazzi che si occuperà di gestirlo per conto dell’Anpa – per cercare di far sì che sia garantito il rispetto delle pari opportunità nel mondo forense, di promuovere iniziative volte alla realizzazione delle stesse e di raccogliere le segnalazioni e le lamentele che ci perverranno.Abbiamo deciso di prendere questa iniziativa cercando di venire incontro alle numerose mail che ci pervenivano su questo tema dai Praticanti e dai Giovani Avvocati, non solo Donne. Tempo fa avevamo anche denunziato a mezzo stampa un sito internet di un C.d.O. in cui erano inseriti avvisi di domande di collaborazione professionale per sole donne. Adesso formalizzeremo questo nostro impegno accogliendo le segnalazioni anche di tutti coloro i quali lamentino “mobbing” o eventuali molestie sessuali all’interno dello studio legale.Crediamo che per un Collega sia più facile avere come intelocutore l’associazione dei Giovani Legali e quindi siamo felici di assumere anche questo nuovo impegno.Come Anpa riteniamo di essere un ottimo esempio sul tema delle pari opportunità dal momento che siamo l’unico sodalizio associativo forense nazionale con la maggioranza di donne (3 su 5) all’interno dell’Ufficio di Presidenza che è il nostro massimo organo esecutivo politico».

«Offriamo ai Giovani Colleghi l’opportunità di scrivere anche all’ indirizzo E-mail [email protected] – aggiunge Ruggero Valori che si occuperà invece della deontologia – per avere delle informali indicazioni sui temi della deontologia – soprattutto alla luce delle decisioni del Cnf – che sono fin troppo trascurati dai Giovani e ritenuti gravemente quasi un “intralcio” nell’ambito dell’attività professionale. L’Associazione Nazionale Praticanti e Avvocati intende rilanciare tra i Colleghi l’importanza delle norme di cui al codice deontologico forense.Speriamo di essere in grado di sensibilizzare le nuove leve su questo tema che non è – come molti ingenuamente pensano – solo una delle materie orali obbligatorie da sostenere in sede di esame forense, ma il substrato su cui si innesta la “buona convivenza” tra liberi professionisti;quasi uno stile di vita degli avvocati.
«Intendiamo precisare – conclude il presidente Anpa Gaetano Romano – che le nostre iniziative hanno l’esclusivo obiettivo di garantire ai Colleghi, attraverso i due Dirigenti Anpa delegati , un informale supporto di maggiori conoscenze su questi due temi.Speriamo quindi di dimostrare a tutto il mondo forense ed in particolare al Cnf – organo giurisdizionale nazionale forense in tema di deontologia – che i Praticanti ed i Giovani Avvocati hanno il desiderio di prendere conoscenza del rispetto delle regole e dei comportamenti condivisi, e di approfondirne adeguatamente i contenuti».

ANNUNCI GRATUITI per AVVOCATI
To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: