Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Rinnovo il post...
mi trovo davvero in un dubbio.
Al momento sto studiando per l'accesso ad università italiane come Luiss o Lumsa per giurisprudenza (preferisco le università private rispetto a quelle pubbliche, che trovo troppo dispersive).
Da una parte proprio non so che fare dal momento che mi ha preso quest'università inglese, la Queen Mary University of London, che come ho detto è ottima per giurisprudenza.
Non so dove sbattere la testa perché ho pareri discordanti...
2
[ Codice della Strada ] / Re:veicolo senza assicurazione
« Ultimo post da laureato il 17 Agosto 2017, 15:06:52 »
non riesco ad uscirne!
vado sul portale automobilista e trovo la copertura, i carabinieri la trovano, la compagnia del danneggiato no!dice che sul sic ania non la trova.
io credo ci sia una sezione apposita come quella del portale automobilista.
Suggerimenti?
3
Buongiorno a tutti!

Avrei bisogno del vostro aiuto per sciogliere un dubbio di ferragosto  :o

Mi succede questo: sinistro stradale; l'assicurazione, dopo aver fatto periziare il veicolo, spedisce un assegno di importo notevolmente inferiore rispetto al danno materiale subito dal mezzo.

Io di solito, in situazioni di questo genere, procedo mandando una lettera racc. a.r. in cui informo l'assicurazione del fatto che l'assegno verrà incassato a titolo di acconto sul maggior dovuto.

Questa volta, però, mi è sorto un dubbio perché l'assegno dell'assicurazione presenta sul retro lo spazio della firma con la dicitura “Per quietanza”: non vorrei che ci fosse qualche trabocchetto del tipo che, firmando, l'assicurazione mi possa eccepire che ho accettato a saldo l'importo offerto (per capirci: come se avessi firmato un quietanza liberatoria)....

Credo che non sia così perché, se non erro, una quietanza formulata in questo modo (n.d.r., un assegno senza nessun'altra dicitura riferibile a rinuncia o a transazione) dovrebbe avere il valore di una semplice dichiarazione con la quale il creditore attesta l'avvenuto pagamento dell'importo in essa indicato; nulla di più.

Preferirei, però, esserne sicura, dato che è la prima volta che mi succede di ricevere da un'assicurazione un assegno di questo tipo.

Ringrazio anticipatamente chi avrà la cortesia di rispondermi e di .... AIUTARMI!!!!
4
[ Civile :: Da collega a collega ] / Air berlin
« Ultimo post da esca22 il 16 Agosto 2017, 18:55:43 »
Buongiorno Colleghi, mi chiedevo se qualcuno ha mai avuto a che fare con air berlin.
Ad una cliente è stato soppresso un volo, per via del successivo volo ha diritto alla compensazione più le spese sostenute. Ho provveduto ad inviare la raccomandata ar alla sede legale, berlino, poi non avendo ricevuto risposta ho attivato la procedura online, ma niente... non mi rimane che il giudizio, ma vorrei evitarlo! Un'altra domanda, avete mai avviato il procedimento europeo per controversie di modestà entità. Grazie a chi risponderà...anche se so che siamo in ferie  :-\
5
Non Solo Diritto :: Bar Off Topic / Re:LaZanzara rulez
« Ultimo post da Admin_M il 15 Agosto 2017, 23:54:25 »
Io sono in astinenza da miserabili e a volte mi ascolto le repliche in podcast, non ce la faccio  :facepalm:
7
Ciao Selisa,
1) Per quanto riguarda il codice per la P.IVA, confermo ciò che ha scritto lupuscanis: 691010 "Attività degli studi legali".
2) Per quanto riguarda l'iscrizione alla cassa, la disciplina che hai letto tu è vecchia. Dopo la riforma del 2012 (se non sbaglio), un praticante anche non abilitato al patrocinio, può (non è obbligatorio!) iscriversi alla Cassa Forense. Infatti, conviene di più rispetto all'iscrizione all'INPS, almeno questi soldi non li perderai.
La procedura è questa:
  • puoi presentare la domanda di iscrizione alla cassa soltanto dopo che ti sei iscritta al registro dei praticanti, cioè dopo che ti hanno rilasciato il tesserino;
  • compili la domanda (puoi scaricarla sul sito della cassa forense) e porti al tuo ordine di avvocati affinché confermino che sei iscritta al registro (devono compilare un'apposita sezione nella domanda e mettere la firma)
  • invii la domanda compilata con raccomandata a/r o a mezzo pec (secondo me la seconda opzione conviene di più)
  • dopo circa un mese sarai iscritta alla cassa e cominci a pagare  :facepalm: Inoltre, puoi chiedere le credenziali per accedere alla tua area personale sul sito della cassa, dove puoi vedere tutta la tua situazione previdenziale
Spero di essere stata chiara! In bocca al lupo!
8
[ Codice della Strada ] / Re:terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Ultimo post da Avv. Gianluca Mengoni il 08 Agosto 2017, 22:08:36 »
L’art. 141 Codice delle Assicurazioni stabilisce che, salva l’ipotesi di caso fortuito, il danno subito dal terzo trasportato debba essere risarcito, entro il massimale di polizza imposto per legge, dall’impresa di assicurazione del mezzo sul quale viaggiava al momento del sinistro. Ciò a prescindere dall’accertamento della responsabilità nella causazione o meno dell’incidente.

http://www.avvocatogianlucamengoni.it/1215/a-quanto-ammonta-risarcimento-incidente-stradale
9
*ordinanza
10
ciao a tutti quelli che ancora non sono in vacanza...

dovrei mettere in esecuzione una sentenza in il giudice ha liquidato gli onorari e ha disposto un obbligo di consegna di un bene mobile.

in questo caso posso agire con un solo precetto o è necessario un precetto per la consegna e uno per le competenze?


grazie mille

Massimo
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google