Autore Topic: Mostre d'Arte  (Letto 140355 volte)

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5585
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #675 il: 06 Giu 2016, 17:34 »
ma io ti capissi bene... te sei belliZZimo anche senz'arte!

Ciao lup  :)

me capissero i cari colleghi...io sono rimasto ai capitelli dorici, quelli dalle linee nette ed essenziali che mi piacevano di più

  :icon_arrow:




lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #676 il: 06 Giu 2016, 17:41 »
senz'arte nè parte, vorrai dire


ciao Salta! ;)

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1317
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #677 il: 06 Giu 2016, 17:41 »
beh, se la mettiamo su quello che può piacere al bambino di 9 anni senza sovrastrutture allora il "photoshop" con ogni probabilità ha più possibilità dell natura morta di caravaggio, o anche della monnalisa.

l'esercizio sopraffino, nell'epoca della riproducibilità tecnica, non ha a mio parere alcun senso.
il problema rimane nel fatto che tu (come tantissimi altri, mica ce l'ho con te) attribuisci alla parola arte un significato intrisecamente "alto" e positivo, tale per cui probabilmente la patente di artista dovrebbe essere conferita da una non meglio precisata universalità di soggetti a cento anni dalla morte.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14010
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #678 il: 06 Giu 2016, 17:46 »

Bonjour finesse
Le tette in arte sono un po' superate. In diverse fiere ho visto invece cazzi in tutte le salse  :D

Passate il francesismo  ;)

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14010
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #679 il: 06 Giu 2016, 17:51 »
scusa, tiglio, ma come puoi farmi 'esempio  di tua figlia  che, data l'età, è ignorante in fatto d'arte. Come può comprendere il significato di certe opere ? Lei sicuramente preferisce "le tagliatelle di nonna Pina" a Bach, perchè è una bambina che non ha ancora gli strumenti di decrittazione necessari per la comprensione di ciò che la circonda.
Il lato estatico, figlio di quello estetico, non è necessariamente segno di valore intrinseco dell'opera.
Portala a Gardaland e vedrai che rimane a bocca aperta più che con la Cappella Sistina. 
mi fa piacere che l'arte non richieda una tecnica superiore alla media. C'è una speranza per tutti, anche per me  ;)
ciò detto, ho l'impressione che se ponessi mia figlia di nove anni di fronte ad un'opera d'arte del Fontana (tela squarciata) probabilmente non avrebbe alcuna reazione di meraviglia, mentre potrebbe avere una reazione di fronte ad un dipinto del Caravaggio o alla Cappella Sistina (o anche di fronte ad un'opera di Gaudì, per avvicinarci ai giorni nostri). Perché?
Perché non sarebbe condizionata da tutte le sovrastrutture mentali che ci portano a dire che Fontana è un grande artista (solo perché ci ha spiegato che cosa vede lui oltre i suoi squarci). Una persona non condizionata fruirebbe (e fruisce) della bellezza dell'arte senza aver bisogno di attribuire un significato a ciò che sta vedendo: personalmente ritengo che l'arte vera vada a toccare qualcosa di profondo che è in noi, un innato senso del bello e dell'estetica (che persino le neuroscienze stanno mettendo in risalto) che è inserito di default nella nostra mente. Per fruire di un Fontana, invece, mi devo sorbire pagine e pagine di dotte disquisizioni sul significato della tela squarciata (significato, peraltro, inventato dall'artista... il quale invade il campo che è proprio di altre scienze, quali la filosofia, la sociologia ecc.) e solo dopo essere stato condizionato per benino vedo l'arte, qualcosa che per definizione lascia a bocca aperta (rifiuto l'idea dell'arte come qualcosa di scontato o di "medio". Ma ognuno cerchi l'arte che vuole, per carità).

tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4267
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #680 il: 07 Giu 2016, 08:40 »
osservazioni fuori luogo.
certo che preferisce Gardaland.
ma io parlavo d'altro.
dicevo che ponendola di fronte ad un'opera del Caravaggio e ad una del Fontana, probabilmente proverebbe emozione per la prima e non per la seconda ed ho spiegato il perché (dal mio punto di vista).
quindi, a parte la battuta, cosa c'entra Gardaland?
Nessuna dubita che tra Gardaland ed una visita ai Musei Vaticani o un concerto di canti gregoriani preferirebbe la prima opzione, e ci mancherebbe.
Fra l'altro tu neghi che un giovanissimo possa fruire dell'arte. Io non lo credo. E non lo credono, evidentemente, nemmeno gli insegnanti che portano i bambini delle elementari al museo, non solo quello di storia naturale (dove ci sono i dinosauri, che tanto piacciono a quella fascia di utenti) ma anche quello con quadri e sculture.

scusa, tiglio, ma come puoi farmi 'esempio  di tua figlia  che, data l'età, è ignorante in fatto d'arte. Come può comprendere il significato di certe opere ? Lei sicuramente preferisce "le tagliatelle di nonna Pina" a Bach, perchè è una bambina che non ha ancora gli strumenti di decrittazione necessari per la comprensione di ciò che la circonda.
Il lato estatico, figlio di quello estetico, non è necessariamente segno di valore intrinseco dell'opera.
Portala a Gardaland e vedrai che rimane a bocca aperta più che con la Cappella Sistina. 

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #681 il: 07 Giu 2016, 09:20 »
Abbiate pazienza cari amici. Io mi prostro davanti alle vostre visioni e competenze artistiche, delle quali io difetto completamente (salvo i citati capitelli dorici che sono il ricordo più vivo delle ore di disegno tecnico al liceo scientifico) ma non prendete a termine di paragone quale regno dell'ignoranza Gardaland che il mio amico Prezzemolo potrebbe averne a male  :)

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #682 il: 07 Giu 2016, 09:47 »
A mIlano c'è il Museo della Scienza e della Tecnica che è bellissimissimo  :)

Fra l'altro tu neghi che un giovanissimo possa fruire dell'arte. Io non lo credo. E non lo credono, evidentemente, nemmeno gli insegnanti che portano i bambini delle elementari al museo, non solo quello di storia naturale (dove ci sono i dinosauri, che tanto piacciono a quella fascia di utenti) ma anche quello con quadri e sculture.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14010
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #683 il: 07 Giu 2016, 10:45 »
tiglio, mi sembrava di averti spiegato la differenza tra estetico, estatico ed artistico.

Gli ignoranti ( come tua figlia e tutti i bambini) colgono il secondo ed a volte anche il primo aspetto, ma non il terzo.

In questo senso ho fatto il confronto Gardaland- Cappella Sistina.

Detto da uno a cui Gardaland sta sul xulo.


lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #684 il: 07 Giu 2016, 11:00 »
s'era capito

Detto da uno a cui Gardaland sta sul xulo.




ma solo perchè non ha provato il blue tornado  :laughing7:

tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4267
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #685 il: 07 Giu 2016, 11:17 »
continui ad essere fuori tema, te ne rendi conto?
la distinzione tra estetica, estasi e arte la stai facendo tu.
io ho solo detto che pure un bambino è in grado di cogliere la bellezza e l'armonia di un Caravaggio e che rimarrebbe molto più colpito da una tela di questo pittore anziché dagli sbreghi del Fontana.
E non sono nemmeno convinto che uno scolaro delle elementari non sappia comprendere l'aspetto artistico di un'opera, il quale, del resto, è intimamente legato sia all'estetica che al lato estatico (che, come ammetti, pure un bambino sa cogliere).
Faresti prima ad ammettere che il tuo richiamo a Gardaland e alle tagliatelle di nonna Pina era solo per fare una battuta, che ora cerchi di difendere e far passare come un serioso discorso sulle capacità di percezione dei più piccoli.



tiglio, mi sembrava di averti spiegato la differenza tra estetico, estatico ed artistico.

Gli ignoranti ( come tua figlia e tutti i bambini) colgono il secondo ed a volte anche il primo aspetto, ma non il terzo.

In questo senso ho fatto il confronto Gardaland- Cappella Sistina.

Detto da uno a cui Gardaland sta sul xulo.



tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4267
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #686 il: 07 Giu 2016, 11:22 »
o Colorado Boat... :D

ma solo perchè non ha provato il blue tornado  :laughing7:

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14010
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #687 il: 07 Giu 2016, 11:29 »
tiglio, guarda che sei tu che vuoi attribuire ai bambini il ruolo di critici d'arte. Rileggiti, va...


jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1317
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #688 il: 07 Giu 2016, 11:54 »
ma scusa, o diciamo che l'arte la colgono quelli che non hanno sovrastrutture -  e quindi devi accettare che ti si dica che lo stesso bambino senza sovreastrutture apprezzi più un disegno di un drago rispetto ad una natura morta di caravaggio - o riconosciamo che il criterio per distinguere l'arte buona dalle truffe sia un'altro.
non c'è un'altra opzione

non è che il criterio del "bambino a cui non han fatto il lavaggio del cervello" può valere solo fino a un certo punto. o vale o non vale.

in ogni caso, comunque, a me pure da piccolo piaceva più kandinskij di caravaggio.
dicevo che ponendola di fronte ad un'opera del Caravaggio e ad una del Fontana, probabilmente proverebbe emozione per la prima e non per la seconda ed ho spiegato il perché (dal mio punto di vista).
quindi, a parte la battuta, cosa c'entra Gardaland?


nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32429
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #689 il: 07 Giu 2016, 11:57 »
per dire, a me chagall faceva ca ga re alle medie e mi fa ca ga re anche ora che ho 29 anni 
:D

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #690 il: 07 Giu 2016, 12:14 »
volete quindi farmi capire che da bimbo e preadolescente ero l'unico a farsi una cultura con Topolino?




(poi, dopo l'adolescenza sono arrivati i giornalacci -che al tempo esistevano ancora negli angoli bui delle edicole- e allora è iniziata un'altra storia  :D )

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1317
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #691 il: 07 Giu 2016, 12:27 »
no, macchè. io poi i fumetti li leggo pure adesso.

volevo solo dire che quando a scuola mi facevano vedere i quadri preferivo gli uni agli altri.
volete quindi farmi capire che da bimbo e preadolescente ero l'unico a farsi una cultura con Topolino?

Admin_M

  • Amministratore
  • Divinita' Immortale

  • Online
  • *****
  • Demiurgo & Sensei [先生]
  • 5404
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #692 il: 07 Giu 2016, 13:46 »
Heyyy..
i dinosauri, che tanto piacciono a quella fascia di utenti)
anche a me piacciono i dinosauri, mi ricordano la gioventu' :love10:
Peccato siano rimasti solo nei musei e nel CNF  :'(

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5585
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #693 il: 07 Giu 2016, 14:38 »
Voi e le vostre disquisizioni sull’arte e sui bambini..... che mi fate tornare in mente....  :)

Mi avete fatto tornare in mente un flash. E… lo racconto perché mi torna utile per chiarire cosa “può” una sovrastruttura. E cosa non può su un bambino.
Che comunque a mio sommesso giudizio a 9 anni è in grado di cogliere l'arte meglio di tanti adulti.

Non so di preciso quanti anni potessi avere, ma sicuramente andavo alle elementari.
C’era la mostra di Giacomo Manzù, e la maestra diede ai genitori un compito assai difficile :D
Sicché andai - credo a Palazzo Reale - con mio padre. Il quale davanti ad una natura morta raffigurata da una sedia con pomodori ed altri ortaggi ebbe…. bè, diciamo che ebbe qualche esitazione  :facepalm:, qualche perplessità, peraltro adeguatamente contenuta e temprata dal suo carattere e dalla voglia di dare il buon esempio.  ::)
E io risi, nel senso che trovai sta natura morta proprio buffa nella reazione pur contenuta, ma comunque scomposta, di mio padre.

Finché da grande (e giovine) – ma non ancora appassionata – alla Fondazione Mirò di Barcellona vidi una sedia, con un uovo sopra. Era una donna.
Mi tornò in mente la natura morta di Manzù, ci risi sopra, ma non fu evidentemente lo stesso sorriso.

Non so se è chiara la differenza. I bambini sono gli unici in grado di disarmare le nostre sovrastrutture.
Quanto alla comprensione o meno della "teoria" che sta dietro.... credo non sia un problema in sé.
Un'opera d'arte si gode con gli occhi, prima di tutto.

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5585
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #694 il: 07 Giu 2016, 15:07 »
Eccomi, apro una piccolissima parentesi, che mi è venuta in mente stamattina  :)

Non so se è più o meno chiaro cosa possa fare una sovrastruttura. Sicuramente "forma" (nel senso di essere formativa), dà parametri per giudicare la realtà, ma al contempo spesso si presta ad essere è molto forma e poca sostanza. Come tutti i dogmi. Spesso un parametro è un metro, ma anche un limite.
E quante volte invitiamo i nostri figli ad andar "oltre" la forma.... che le persone, soprattutto ma non solo quelle (anche la realtà) vanno viste nella sostanza. Salvo poi rifugiarci nella forma davanti ad un quadro, e supporre che - chi ancora non ha i nostri dogmi - debba fare altrettanto. Mentre spesso non ci accorgiamo che - non avendo sovrastrutture - i bambini riflettono come specchi le nostre reazioni, che sono appunto nostre.

Chiusa polemica  :D

domani ci torno. Senza pietà  ;)

mi fa piacere che l'arte non richieda una tecnica superiore alla media. C'è una speranza per tutti, anche per me  ;)
ciò detto, ho l'impressione che se ponessi mia figlia di nove anni di fronte ad un'opera d'arte del Fontana (tela squarciata) probabilmente non avrebbe alcuna reazione di meraviglia, mentre potrebbe avere una reazione di fronte ad un dipinto del Caravaggio o alla Cappella Sistina (o anche di fronte ad un'opera di Gaudì, per avvicinarci ai giorni nostri). Perché?
Perché non sarebbe condizionata da tutte le sovrastrutture mentali che ci portano a dire che Fontana è un grande artista (solo perché ci ha spiegato che cosa vede lui oltre i suoi squarci). Una persona non condizionata fruirebbe (e fruisce) della bellezza dell'arte senza aver bisogno di attribuire un significato a ciò che sta vedendo: personalmente ritengo che l'arte vera vada a toccare qualcosa di profondo che è in noi, un innato senso del bello e dell'estetica (che persino le neuroscienze stanno mettendo in risalto) che è inserito di default nella nostra mente. Per fruire di un Fontana, invece, mi devo sorbire pagine e pagine di dotte disquisizioni sul significato della tela squarciata (significato, peraltro, inventato dall'artista... il quale invade il campo che è proprio di altre scienze, quali la filosofia, la sociologia ecc.) e solo dopo essere stato condizionato per benino vedo l'arte, qualcosa che per definizione lascia a bocca aperta (rifiuto l'idea dell'arte come qualcosa di scontato o di "medio". Ma ognuno cerchi l'arte che vuole, per carità).

1.- Capisco che la merda in un barattolo non richieda tecnica pittorica. Converrai che un barattolo contenente merda d'artista sgocciolata etc. etc. con tanto di "spiega" in bella vista, solleciti comunque gli occhi di chi ci si imbatte. La curiosità.
2.- Capisco pure la tua concezione sulla presunta immediatezza dell'arte visiva. La quale dà, deve dare, senza se e senza ma. Peccato che spesso i bambini adorino i "perché".....
3.- Cosa vuol dire significato "inventato" dall'artista? Cioè... perdona ma è il colmo.... cioè tu, con le tue sovrastrutture (Fontana = fanfarone perché non pitta), che accusi l'artista di avere sovrastrutture (che sennò si limiterebbe a pittare)????

Il che tradotto: i gusti son gusti e son soggettivi, se poi trattandosi di bambini non sono sovrastrutturati dai grandi meglio ancora. Secondo me  ;)

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1317
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #695 il: 07 Giu 2016, 15:17 »
tra l'altro fontana (indicato come esempio massimo di fanfarone) prima di diventare un abile truffatore era un apprezzato artista anche in senso "canonico"

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5585
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #696 il: 07 Giu 2016, 15:21 »
Aveva un'ottima tecnica classica. Ma - in ciò - nessun impulso innovativo. Tant'è che i suoi disegni non "costano". Ma son belli, eh.  :)

Ad ogni buon conto - al di là dei tagli - guardate qualche opera della serie "fine di Dio". Pensate allo spazio. Con solo questo suggerimento I bambini direbbero molto  :)

tra l'altro fontana (indicato come esempio massimo di fanfarone) prima di diventare un abile truffatore era un apprezzato artista anche in senso "canonico"

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #697 il: 07 Giu 2016, 15:24 »
che poi i bimbi, le sovrastrutture le concepiscono ben più e ben prima di noi.


ogni tanto capita che il mio grande abbia voglia di raccontarmi di aver visto nelle campagne intorno a casa animali mostruosi. O animali che non vivono alle nostre latitudini. Sono evidentemente fantasie che lavorano figurativamente nella sua immaginazione.

E confesso che piacerebbe anche a me saper vedere sbucare un coccodrillo dalla roggia accanto a casa  :D

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5585
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #698 il: 07 Giu 2016, 15:27 »
Per vedere queste cose dietro casa, o diamo di matto  :D.... o ci accontentiamo di illuderci a Gardaland  ;)

E confesso che piacerebbe anche a me saper vedere sbucare un coccodrillo dalla roggia accanto a casa  :D

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8684
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mostre d'Arte
« Risposta #699 il: 07 Giu 2016, 15:29 »
beh si.. però in tutto ciò che è arte figurativa è sempre e solo rappresentata la realtà o anche qualche divagazione dal reale?