Autore Topic: Lancio di sassi  (Letto 533 volte)

iuris81

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 35
Lancio di sassi
« il: 15 Luglio 2017, 15:37:35 »
colleghi salve,
scrivo per avere un confronto su una questione portatami all'attenzione da un cliente...
Per carattere vorrei trovare una soluzione anche quando il caso sembra difficile ... ( magari solo per le mie conoscenze)
Comunque, il cliente era a bordo del suo veicolo sulla strada statale 162 dir. del Centro Direzionale ( che dal 2015 dovrebbe essere di competenza di Città metropolitana di Napoli), sulla corsia di destra a velocità consentita, quando improvvisamente un sasso (non si sa da dove) gli colpisce il parabrezza lato passeggero creando una grande lesione anche se per fortuna non è stato sfondato.
Il cliente riesce a non perdere il controllo dell'auto e arriva all'area di servizio poco più avanti ( circa un kilometro dal luogo del fatto).
I carabinieri si sono rifiutati di redigere denuncia e hanno inviato il cliente a presentarla scritta da un avvocato.

Ora:
1) la cliente non ha polizza contro atti vandalici e cristalli;
2) so che la Cassazione il lancio di pietre/sassi lo fa rientrare ne caso fortuito dell'art 2051 ( beni in custodia)
3) la denuncia da scrivere io vorrei farla danneggiamento contro ignoti ma a firma del cliente e non dell'avvocato ( che sarei io)

Quindi da un punto di vista del risarcimento ci sono altre strade?
per la denuncia siete e della stessa opinione?

PS
il carrozziere del cliente ha detto che in quella zona molti si stanno lamentando per episodi simili siccome usando il lancio di pietra in modo da far accostare lo sfortunato di turno che per accostare e verificare l'accaduto accosta sulla corsia di emergenza rendendosi vulnerabili a furti d'auto.



iuris81

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 35
Re:Lancio di sassi
« Risposta #1 il: 17 Luglio 2017, 16:02:59 »
nessuno ha da dare pareri???

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1176
Re:Lancio di sassi
« Risposta #2 il: 17 Luglio 2017, 17:51:15 »
Onestamente, indipendentemente dalla denuncia o meno, non saprei a chi potresti rivolgerla la richiesta di risarcimento.

L'unica ipotesi che mi viene in mente su due piedi potrebbe essere all'ente gestore della strada per omessa vigilanza, ma mi sa che è molto stiracchiata e non so se esista giurisprudenza che confermi la teoria (improbabile) o meno.

iuris81

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 35
Re:Lancio di sassi
« Risposta #3 il: 17 Luglio 2017, 22:13:01 »
le mie perplessità sono proprio queste...
la competenza è di Città metropolitana di Napoli, quindi citare "il Sindaco" ( se non erro)

questo è in sintesi cosa trovo in merito
tratto dal sito Altalex
"...La Suprema Corte condivide le considerazioni della sentenza di merito, ritenendo che la condotta degli ignoti criminali autori del lancio di sassi integri un caso fortuito, idoneo ad escludere la responsabilità della società che gestiva l'autostrada. Quest'ultima, infatti, non aveva avuto alcuna possibilità di intervenire per rimuovere la situazione di pericolo, che non solo non era “immanente” alla cosa in custodia ma dovuta a causa esogena, ma, per di più, non aveva avuto modo di “consolidarsi”, così da determinare un ragionevole obbligo di intervento da parte del custode...."

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1176
Re:Lancio di sassi
« Risposta #4 il: 18 Luglio 2017, 11:57:46 »
Mi sembra che la sentenza, che non conoscevo, sia del tutto condivisibile. A mio avviso non c'è molto che si possa fare dal punto di vista risarcitorio

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5397
Re:Lancio di sassi
« Risposta #5 il: 18 Luglio 2017, 13:32:19 »

Quoto

A mio avviso non c'è molto che si possa fare dal punto di vista risarcitorio

A meno che....


PS
il carrozziere del cliente ha detto che in quella zona molti si stanno lamentando per episodi simili siccome usando il lancio di pietra in modo da far accostare lo sfortunato di turno che per accostare e verificare l'accaduto accosta sulla corsia di emergenza rendendosi vulnerabili a furti d'auto.

... Bisognerebbe riuscire a dimostrare che la circostanza fosse stata portata a conoscenza del custode gestore. In questo caso  (e solo in questo) si potrebbe anche tentare a chiedere il risarcimento, a mio parere.

iuris81

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 35
Re:Lancio di sassi
« Risposta #6 il: 19 Luglio 2017, 18:43:38 »
avevo pensato a qualcosa del genere vedendo se ai Carabinieri erano arrivate altre denunce simili...in modo da far ricadere la colpa all'ente gestore..però in entrambi i casi ( che l'ente gestore ne fosse a conoscenza o che lo fossero i carabinieri) come fare a capirlo???

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1176
Re:Lancio di sassi
« Risposta #7 il: 19 Luglio 2017, 18:56:07 »
anche ci fossero state altre denunce (ammesso che tu riesca a scoprirlo e documentarlo), io la vedo sinceramente impervia

iuris81

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 35
Re:Lancio di sassi
« Risposta #8 il: 20 Luglio 2017, 09:33:07 »
vi ringrazio per le risposte e l'interesse mostrato...ora un piccolo sfogo...
può mai essere che una persona ha rischiato la vita per colpa di criminali e un cittadino non riesca a trovare giustizia non solo per lui ma per tutta la Comunità!!!
Anche io pratico quasi tutti i giorni quella strada e da quando ho saputo che praticano queste attività pericolose ho paura mentre percorro quella tratta...
Il pericolo che la pietra sfondi il parabrezza e ti colpisca ma anche che ti faccia perdere il controllo dell'autovettura e coinvolegere anche altre auto...
l'unica cosa che si può fare è una denuncia che se l'accettano verrà anche archiviata...

E se moriva la cliente come la mettevamo???
bah

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1176
Re:Lancio di sassi
« Risposta #9 il: 20 Luglio 2017, 10:16:09 »
Beh, lo stesso vale se qualcuno ti spara alla testa e non viene identificato.

Non per tutti gli illeciti commessi da ignoti ci può essere qualcuno che risarcisce, poi sulla giustizia penale il discorso è diverso.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13929
Re:Lancio di sassi
« Risposta #10 il: 20 Luglio 2017, 12:02:30 »
ma che dimensioni aveva il sasso ?
siamo sicuri non si tratti del classico sassolino che finisce sotto gli pneumatici del veicolo che ci precede e che a causa di ciò viene catapultato sul parabrezza dell'auto seguente ?

Ci sono cavalcavia ?

Attenzione a quello che vi racconta il cliente.....

iuris81

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 35
Re:Lancio di sassi
« Risposta #11 il: 26 Luglio 2017, 19:09:08 »
non è questo il caso...
il punto d'impatto principale è come un pugno...e si è allargato 3-4 volte tanto...è un miracolo che non si sia sfondato


 

Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google