Autore Topic: Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)  (Letto 2247 volte)

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13972



saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #1 il: 08 Febbraio 2016, 16:33:53 »
Due riflessioni, che svolgo al netto di un'altra preliminare.

La preliminare: la scarsa veridicità che do alla notizia, che - per come la leggo - mi pare in larga misura il frutto dell'ennesima sparata mediatica, volta a fare di un filo d'erba un fascio. Tanto è vero che - prima - si scomoda la fonte (il Financial Times), che ha condotto questa indagine con riferimento ai cd “top lawyers”. Salvo - poi (a casa nostra) - appiccicare sta roba a tutti gli avvocati-ladri di Londra  :D

E poche balle: perché se il compenso fosse tale per tutti, significherebbe che il mercato in UK lo potrebbe sostenere.

Finanche pericoloso - da ultimo - il paragone col broker di successo in Borsa. Sapendo come va la situazione in Italia. Anche qui. Di uno su mille un fascio.

tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4254
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #2 il: 08 Febbraio 2016, 20:50:42 »
a parte che penso che queste parcelle siano riservate solo ai c.d. barrister di più alto livello, rimane il fatto che in Inghilterra non c'è il numero spropositato di avvocati che c'è in Italia. Probabilmente anche per via del fatto che in quel paese le pratiche fittizie (da noi molto in voga) sono impensabili, così come è impensabile che uno diventi avvocato con il ricorso a qualche piccola (o grande) furbizia.
Da noi, si sa, tutti "tengono famiglia" e si sorvola su tante cose... all'estero invece le regole sono regole e questa diversa mentalità produce risultati.
Da noi il legislatore vuole l'avvocato straccione (niente tariffe, niente certezza della retribuzione per il lavoro svolto ecc.) per "rilanciare l'economia" (una delle tante cretinate partorite dai nostri illuminati politici), dalle altre parti l'avvocato è pagato per ciò che vale e per i sacrifici che ha fatto per arrivare a ricoprire questa posizione.
E la differenza si vede...

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #3 il: 09 Febbraio 2016, 15:35:46 »
Parlo solo per sentito dire, e lo premetto perché prendo sempre con le pinze ciò di cui non ho esperienza diretta.

In Inghilterra (e specie a Londra) il costo della vita è più alto, e più alta è pure la media degli stipendi.

In Inghilterra (e specie a Londra) la pratica viene retribuita (RETRIBUITA, non "emolumentata") sin dal primo giorno. va da sé che il lavoro non si regala a nessuno. Né in un senso né nell'altro.

Il resto del gioco direi che vien da sé, visto che non sono le regole a creare i soldi, ma caso mai sono i soldi (e la loro salvaguardia nel sistema) che fan sì che un certo settore sia adeguatamente "regolato".



tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4254
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #4 il: 09 Febbraio 2016, 16:42:55 »
se il mercato legale inglese venisse sommerso da un improvviso aumento del numero di avvocati, accadrebbe né più e né meno quello che è accaduto in Italia, ovvero il crollo dei redditi. Ma ciò ben difficilmente si realizzerà perché le regole che ci sono lì vengono fatte rispettare e quindi niente praticanti fantasma o roba del genere.
se fosse vero che sono i soldi a fare le regole allora non si spiegherebbe quello che è avvenuto in Italia, dato che sino agli anni 60/70 i redditi medi di un avvocato erano decisamente alti, di soldi ne giravano, eppure nulla di tutto questo ha impedito il declino della categoria.
Semmai è la sostanziale violazione ed elusione delle regole che ha comportato scompensi nel mercato legale nostrano, sino ad arrivare alla situazione che è sotto gli occhi di tutti e che è frutto del "voltarsi dall'altra parte" di molti (ossia di coloro che, a vari livelli, avrebbero dovuto far rispettare le regole).
Circa il fatto che la pratica venga retribuita sin dal primo giorno, per quel poco che so del mondo anglosassone mi pare il minimo, dato che lì la pratica è qualcosa di estremamente serio, e quindi una retribuzione del lavoro svolto è il minimo. Del resto mai ho detto che la pratica non debba essere retribuita. Semmai ho il dubbio che si debba retribuire un praticante che non fa nulla e che passa un'ora alla settimana in studio e per il resto fa tutt'altro.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13972
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #5 il: 09 Febbraio 2016, 16:43:29 »
il problema, o meglio la questione, riguarda il rapporto cliente professionista..cosa c'entra la pratica? mah...
All'interno del rapporto contrattuale tutto dovrebbe essere lecito : chiedere 1 o chiedere 1000.


E' molto interessante la parte dell'articolo dove si riporta che in UK si stanno studiando misure per consentire alle parti, nelle questioni bagatellari, di non doversi rivolgere obbligatoriamente all'avvocato.


Questo dovrebbe accadere anche in Italia.


Che senso ha  essere costretti ad avvalersi del servizio di un avv. per il recupero di un credito di 2-3mila euro o per difendersi dall'accusa di aver commesso reatucoli di competenza del GDP, ove non vi è la condanna a pena detentiva( fortunatamente hanno abrogato il reato di ingiuria ed altre amenità).


Gli avvocati, anche nell'interesse degli avvocati stessi, dovrebbero entrare in gioco solo quando si trattano questioni di una certa importanza, per lo più economiche.


Invece, e qui mi sembra di essere in sintonia con l'appunto di tiglio, per tutelare(fintamente) i 250.000 avvocati italiani e consentire loro di mangiare qualche briciola della torta, li coinvolgiamo in qualsiasi caxxata.

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #6 il: 09 Febbraio 2016, 17:01:12 »
Scusa. In effetti l'"emolumentata" lo avevo riferito a te  :) Perché mi pareva di avere capito che per te fosse ragionevole - ancora alla luce dell'oggi - una pratica sostanzialmente gratuita (o al più rimborsata con l'emolumento), purché ben fatta.

Fine OT, che sennò aenne mi si incapza  :D

Circa il fatto che la pratica venga retribuita sin dal primo giorno, per quel poco che so del mondo anglosassone mi pare il minimo, dato che lì la pratica è qualcosa di estremamente serio, e quindi una retribuzione del lavoro svolto è il minimo. Del resto mai ho detto che la pratica non debba essere retribuita. Semmai ho il dubbio che si debba retribuire un praticante che non fa nulla e che passa un'ora alla settimana in studio e per il resto fa tutt'altro.

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #7 il: 09 Febbraio 2016, 17:04:42 »
Ti straquoto  :)

O almeno: in certi ambiti dovrebbero facoltizzare l'intervento del difensore. Pure se potrebbe, sto principio, avere interpretazioni ed applicazioni più o meno "estensive" un po' pericolose  :)


Gli avvocati, anche nell'interesse degli avvocati stessi, dovrebbero entrare in gioco solo quando si trattano questioni di una certa importanza, per lo più economiche.


nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32249
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #8 il: 09 Febbraio 2016, 17:05:05 »
nono
Fine OT
volevo farvi sapere che ho appena sentito pierpucca (sta ancora al secondo marito, dice...  :laughing7: ) e vi manda tutti affanchiurlo  :D

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #9 il: 09 Febbraio 2016, 17:09:12 »
E mi fa piacere per lei, pure se l'ho solo "intravista" qui dentro.

(Secondo? marito? Due cazzate in due parole  :D)

volevo farvi sapere che ho appena sentito pierpucca (sta ancora al secondo marito, dice...  :laughing7: ) e vi manda tutti affanchiurlo  :D

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32249
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #10 il: 09 Febbraio 2016, 17:16:55 »
ah, non eri tu?
E mi fa piacere per lei, pure se l'ho solo "intravista" qui dentro.
:toothy12:

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13972
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #11 il: 09 Febbraio 2016, 17:40:14 »
volete alzarmi il pratikarma ? almeno quello, caxxo...

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #12 il: 09 Febbraio 2016, 17:40:51 »
No. Non ho fake, neanche per marito.   :thumbsup:

ah, non eri tu?

 :D

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5469
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #13 il: 09 Febbraio 2016, 17:42:00 »
Oh.. io più volte tellò alzato, mica colpa mia se ti si abbassa subito....

volete alzarmi il pratikarma ? almeno quello, caxxo...

(aiuto....  :facepalm:)

 :D

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13972
Re:Avvocati inglesi... altro che chiacchiere (cit.)
« Risposta #14 il: 09 Febbraio 2016, 17:52:22 »
 :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow: :icon_arrow:


 

trasferimento ad altro CdO in corso di semestre

Aperto da AnonymousSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 1262
Ultimo post 16 Novembre 2002, 11:04:41
da splugen
diventare avvocati: ne vale la pena?

Aperto da AnonymousSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 15
Visite: 4399
Ultimo post 21 Novembre 2002, 10:31:38
da Anonymous
diffamazione o cos'altro?

Aperto da flipperSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 15
Visite: 999
Ultimo post 02 Luglio 2003, 12:28:55
da dressedtokill
nuovi avvocati, nuove strade

Aperto da boboneSezione [ Giovani avvocati e i problemi della professione ]

Risposte: 5
Visite: 1939
Ultimo post 29 Dicembre 2003, 10:08:40
da Mr-Hyde
Software per avvocati... e praticanti

Aperto da leviatanoSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 4
Visite: 2115
Ultimo post 16 Gennaio 2004, 22:05:23
da marcomarto
Esame 2003: Pareri PENALE - Commenti & altro

Aperto da Admin_MSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 89
Visite: 13419
Ultimo post 22 Gennaio 2004, 17:50:46
da LINGO
Esame 2003: Pareri CIVILE - Commenti & altro

Aperto da nicodemoSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 113
Visite: 17798
Ultimo post 29 Gennaio 2004, 18:02:55
da Greco
Avvocati part-time

Aperto da lele76Sezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 44
Visite: 9329
Ultimo post 22 Marzo 2004, 11:16:34
da gregorio
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google