Autore Topic: Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?  (Letto 82284 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

newlifeone

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 168
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #45 il: 11 Febbraio 2008, 23:44:41 »
Citazione da: "stefy76"
Oggetto: da p. avv. abilitato ho proposto appello avverso sentenza del GDP al Tribunale (organo di 1° grado in ogni caso, in veste di giudice dell'appello contro le sent. del GDP, ma sempre organo in composizione monocratica cui sono devolute le competenze del pretore).
Oggi in udienza presso un Giudice del Tribunale di Portici (NA) sono stata letteralmente umiliata e mortificata dalle urla che questo presunto giudice ha lanciato verso di me, dichiarando, anche a verbale, la mia incompetenza per materia (posso fare solo cause per cui era competente il pretore e l'OIA non lo è,dice lui) e aggiungendo che lui è giudice di secondo grado, per cui io non ho l'abilitazione piena!Gli ho fatto presente che rivestiva limitatamente alla causa il ruolo di giudice di 2 grado, ma è cmq organo monocratico di primo grado e la mia abilitazione è valida.
Al di là della figuraccia (l'educazione non è codificata,quindi non tutti siamo tenuti a conoscerla) in presenza di tanti colleghi, che come pecore hanno assistito senza intervenire, mi chiedo e vi chiedo: dove sta la ragione? Premetto che non mi è stato consentito di aprire bocca e la mia educazione mi ha sconsigliato di proseguire la discussione, nonostante il carattere irruente...Come comportarmi? Ho estratto copia del verbale, intendo rivolgermi all'ordine degli avvocati. Grazie a tutti per l'attenzione.




ciao stefy,
mi dispiace per quanto successo... certi giudici si sentono dei scesi in terra :evil:

Ora, per quanto riguarda l'affermazione per cui eri incompetente pero' non aveva tutti torti.
La legge dice


Articolo 7 legge 479/1999 (Legge Carotti)
1. I praticanti avvocati, dopo il conseguimento dell'abilitazione al patrocinio, possono esercitare l'attività professionale ai sensi dell'articolo 8 del regio decreto-legge 27 novembre 1933, n. 1578, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 gennaio 1934, n. 36, e successive modificazioni, nelle cause di competenza del giudice di pace e dinanzi al tribunale in composizione monocratica, limitatamente: a) negli affari civili:
1) alle cause, anche se relative a beni immobili, di valore non superiore a lire cinquanta milioni;
2) alle cause per le azioni possessorie, salvo il disposto dell'articolo 704 del codice di procedura civile, e per le denunce di nuova opera e di danno temuto, salvo il disposto dell'articolo 688, secondo comma, del codice di procedura civile;
3) alle cause relative a rapporti di locazione e di comodato di immobili urbani e a quelle di affitto di azienda, in quanto non siano di competenza delle sezioni specializzate agrarie;

Ora sebbene la legge non lo dice espressamente, sembrerebbe che non sia dato al praticante abilitato al patr. la possibilità di proporre appello.
Quindi è vero che la legge parla di tribunale in composizione monocratica,
ma la tua incompetenza deriverebbe non tanto dall'organo quanto dalla FASE del giudizio. in questo caso tu eri in fase di Appello, pur dinanzi al giudice monocratico.

Questa è una mia riflessione, potrebbe essere non corretta ma mi sembra che la ratio della norma potrebbe essere questa.
ciao e facci sapere

stefy76

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 44
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #46 il: 12 Febbraio 2008, 12:25:01 »
Grazie, ma la legge l'ho studiata bene. Come tu affermi, nulla dispone espressamente. Sono stata all'ordine e mi hanno detto che, laddove una norma nulla disponga espressamente, deve essere interpretata in senso letterale. Ho fatto presente la tua intepretazione e mi hanno detto che se così fosse si allontanerebbe troppo dal tenore letterale della legge e, in ogni caso, una ulteriore limitazione alle competenze di un p. avv. abilitato dovrebbe essere espressa in modo univoco.
Ho già inviato anche comunicazione scritta, indicando che cmq il rispetto verso i giudici deve esistere ma deve essere un atteggiamento di reciprocità. Avrò un colloquio in merito con il presidente del Tribunale di Napoli, anche solo per far richiamare all'ordine Costui che è abituato a comportamenti prevaricatori nei confronti dei più giovani.
Ringrazio infinitamene per la risposta, ora sta a me andare fino in fondo alla questione e sarà mia cura informarvi.
Grazie ancora.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13905
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #47 il: 12 Febbraio 2008, 13:05:34 »
concordo con l'interpretazione orale dell'Ordine di Napoli.

se il legislatore avesse voluto limitare la competenza del patrocinatore al solo primo grado lo avrebbe indicato nella norma.

Il tenore letterale della stessa mi sembra sia quello di limitare la competenza del patrocinatore alle sole cause "generiche"  che superino il valore degli ex 50 milioni.
Aggiungo : la legge dice : davanti al tribunale in composizione monocratica si può patrocinare fino a...per cui davanti a quell'organo il patrocinatore ha competenza piena, in primo grado o in eventuale grado d'appello..

stefy76

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 44
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #48 il: 12 Febbraio 2008, 13:53:08 »
Grazie AN. Ti farò sapere. mi dicono che sono giovane (mica tanto!), per questo irruente...In verità, non riesco a fare la pecora...Tutto qui.
Saluti.

ildementecolombo

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5452
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #49 il: 12 Febbraio 2008, 18:48:31 »
Come ho già avuto modo di dire altre volte, ritengo che in questi casi il praticante sia competente.

Relativamente all'educazione, io la do e la pretendo, per cui ai magistrati maleducati rispondo per le rime e ti assicuro che se riesci a rispondere per le rime, il 90% delle volte diventano agnellini... forti coi deboli e deboli coi forti...

P.S. Massima solidarietà

newlifeone

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 168
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #50 il: 12 Febbraio 2008, 21:31:46 »
Citazione da: "stefy76"
Grazie, ma la legge l'ho studiata bene. Come tu affermi, nulla dispone espressamente. Sono stata all'ordine e mi hanno detto che, laddove una norma nulla disponga espressamente, deve essere interpretata in senso letterale. Ho fatto presente la tua intepretazione e mi hanno detto che se così fosse si allontanerebbe troppo dal tenore letterale della legge e, in ogni caso, una ulteriore limitazione alle competenze di un p. avv. abilitato dovrebbe essere espressa in modo univoco.
Ho già inviato anche comunicazione scritta, indicando che cmq il rispetto verso i giudici deve esistere ma deve essere un atteggiamento di reciprocità. Avrò un colloquio in merito con il presidente del Tribunale di Napoli, anche solo per far richiamare all'ordine Costui che è abituato a comportamenti prevaricatori nei confronti dei più giovani.
Ringrazio infinitamene per la risposta, ora sta a me andare fino in fondo alla questione e sarà mia cura informarvi.


Ciao,
ho trovato questo che potrebbe aiutarti
In effetti dovrebbe essere come dici.


Parere del CNF - 26 ottobre 2006, n. 59: Quesito del COA di Palermo, Rel. cons. Petiziol (tratto da: Attualità Forensi online n. 4/07).
Il quesito verte sulla possibilità, per il praticante abilitato, di prestare il patrocinio avanti al giudice unico in funzione di giudice del lavoro.
Favorevole per le cause nella quali il valore della controversia sia compreso entro i 25.822 euro (già cinquanta milioni di lire).
La Commissione, dopo ampia discussione, delibera il seguente parere:
"La capacità del praticante abilitato, ricondotta al contenzioso pretoriale fino all'abrogazione di detta figura, è ora limitata per valore di causa.
In assenza di indicazione contraria si deve ritenere che la prescrizione di cui all'art. 7, comma primo, lett. a) , della l. 16 dicembre 1999, n. 479, debba comprendere anche le cause dinanzi al giudice unico in funzione di giudice del lavoro. Pertanto il praticante abilitato potrà prestare la propria opera in tutte le cause nella quali il valore della controversia sia compreso entro i 25.822 euro (già cinquanta milioni di lire)."



il link è qeusto

http://www.frattallone.it/Patrocinio_Praticanti_Avvocati.html.html

stefy76

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 44
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #51 il: 13 Febbraio 2008, 11:24:46 »
Sempre di grandissimo aiuto, grazie! So di avere ragione, per questo mi brucia l'umiliazione subita...Che dire? Un giudice ciuccio e presuntuoso...Del resto si sa: la presunzione nasce dall'ignoranza! Cmq, domattina mi recherò all'ordine stavolta munita di copia del provvedimento e parlerò anche con il presidente dell'Ordine di Napoli. Ci aggiorniamo. Grazie ancora a tutti!

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13905
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #52 il: 13 Febbraio 2008, 18:28:26 »
Stefy, scusa, non ho ben capito se il giudice ha assunto un provvedimento processuale ad hoc sul presunto difetto di procura e quale sia stato

stefy76

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 44
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #53 il: 13 Febbraio 2008, 19:06:15 »
Hai ragione, non sono stata chiarissima. Dunque, decideva la causa scrivendo immediatamente la sentenza, ma in via preliminare rilevava la mia incompetenza. "è presente un praticante avvocato non abilitato ex art. 8 co. 2 L. 34/32". SIC! Che dire di più se non che ha dichiarato il falso a verbale, visto che ho l'abilitazione limitata? Saluti e a presto.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13905
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #54 il: 13 Febbraio 2008, 19:18:46 »
Scusa se ti richiedo una precisazione : ha deciso dichiarando inammissibile l'appello per difetto di procura o ha rilevato preliminarmente la tua "incompetenza" e poi ha comunque deciso nel merito  ?

stefy76

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 44
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #55 il: 13 Febbraio 2008, 20:50:52 »
Diciamo che ha rilevato semplicemente la mia "incompetenza", poi ha deciso di rigettare l'appello (in verità l'improcedibilità ce l'aspettavamo perchè un collega ha dimenticato di depositare l'appello rinotificato, era ovvio che lo dichiarasse improcedibile). Il punto su cui intendo battermi è l'eccezione a verbale sulla mia "incompetenza", che a verbale è stata espressa in termini giuridici, ma oralmente con aggressioni verbali. Cmq, della causa poco ci importava, ne abbiamo pendente un'altra identica. La questione dell'improcedibilità non è neanche secondaria, non c'entra per nulla. Stavolta spero di essere stata esaustiva. Grazie dell'attenzione. A domani.

newlifeone

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 168
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #56 il: 14 Febbraio 2008, 10:28:50 »
Citazione da: "stefy76"
Hai ragione, non sono stata chiarissima. Dunque, decideva la causa scrivendo immediatamente la sentenza, ma in via preliminare rilevava la mia incompetenza. "è presente un praticante avvocato non abilitato ex art. 8 co. 2 L. 34/32". SIC! Che dire di più se non che ha dichiarato il falso a verbale, visto che ho l'abilitazione limitata? Saluti e a presto.


Scusa,
ma ha asserito addirittura che eri praticante non abilitata?? :?

Ma non è che ha capito che eri semplice praticante?

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13905
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #57 il: 14 Febbraio 2008, 16:49:28 »
forse il Giudice si è inc... perchè non ha prodotto la carolina della notifica  :D

Pensavo in realtà l'appello fosse stato rigettato a causa del difetto di procura /incompetenza e che quindi ciò potesse costituire motivo di impugnazione...

A questo punto ritengo che non ti resti altro da fare che chiedere al CNF un parere pro veritate..

stefy76

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 44
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #58 il: 14 Febbraio 2008, 20:40:37 »
Il giudice si era già studiato la causa: l'improcedibilità dell'appello è fuori questione e non è una conseguenza della rilevata presunta incompetenza. E' un giudice che non vuole praticanti innanzi a sè (aveva capito che ho l'abilitazione limitata, ma per lui non basta). Ne fa sempre una questione personale...crede di essere un magistrato della Cassazione! Cmq, all'ordine mi hanno detto di fare una relazione e sulla base di questa delibereranno una precisazione della normativa, che sarà inviata a tutti i tribunali della Campania. Dovrò attendere un paio di mesi, ma i risultati li avrò,altrimenti davanti a questo fesso io non potrò fare cause...Ma che scherziamo? Allora a presto. Saluti a tutti e grazie.

kis1977

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 573
Quali cause potro trattare dopo il giuramento/1 anno ?
« Risposta #59 il: 03 Aprile 2008, 16:28:13 »
Ragazzi, secondo voi la legge (art. 7 più volte citato) indica che il prat. abil. può patrocinare avanti al Giudice di Pace sempre (nei limiti di valore) oppure anche con riferimento a queste cause devono applicarsi le limitazioni di cui alla medesima norma ("limitatamente a...").

Grazie mille per una risposta!


 

Che fine ha fatto il Bando di esame per l'anno 2002 ?

Aperto da dumdumSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 10
Visite: 2245
Ultimo post 06 Settembre 2002, 15:13:40
da dumdum
esame: quali le percentuali?

Aperto da bovaSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 1
Visite: 798
Ultimo post 20 Novembre 2002, 13:33:04
da Fra
terzo anno di pratica

Aperto da border1295Sezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 947
Ultimo post 28 Novembre 2002, 10:26:39
da milla
Quali libri usare per l'esame orale 2002

Aperto da GUNDAMSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 5
Visite: 1252
Ultimo post 29 Novembre 2002, 17:34:15
da GUNDAM
cambio residenza dopo compiuta pratica

Aperto da MiguelSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 1
Visite: 471
Ultimo post 12 Dicembre 2002, 19:06:15
da Rubina
giuramento decisorio

Aperto da fabry73Sezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 650
Ultimo post 21 Gennaio 2003, 15:19:20
da lawfree
Quali CODICI????

Aperto da VampireSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 2
Visite: 1193
Ultimo post 16 Marzo 2003, 12:02:26
da Vampire
vedere gli elaborati dopo la correzione

Aperto da rebiancoSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 1
Visite: 876
Ultimo post 19 Giugno 2003, 14:56:08
da money
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google