Autore Topic: Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali  (Letto 117743 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Loki

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 186
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #15 il: 04 Gennaio 2006, 09:51:15 »
alt.
cassa e INPS sono alternative fra loro, non cumulative!!!!!

Bujaccaro

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 34
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #16 il: 04 Gennaio 2006, 10:02:22 »
Ragazzi scusate, io sono un praticante non abilitato che sta versando l'INPS in attesa di "giudizio" di esame. Non sono quindi iscritto alla cassa.

Quando (e se mai) prenderò il titolo i contributi versati all'INPS potranno essere ricongiunti con quelli che comincerò a versare alla cassa?

Grazie a chiunque volesse chiarire questo dubbio.

AlexDrastico

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 1430
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #17 il: 04 Gennaio 2006, 10:15:20 »
Ricongiunti con quelli della cassa pens proprio di no. Però, quando sarai in età da pensione di vecchiaia, quanto versato all'INPS dovrebbe esserti reso in qualche modo

valda

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 48
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #18 il: 04 Gennaio 2006, 11:24:27 »
ok, sono andato dal commercialista e riassumendo mi ha spiegato che:
prendendo 6000 euro annui sono già fuori dalle 5000 euro delle prestazioni occasionali, quindi dovrei aprire la P.I.
va bene quindi il discorso del regime agevolato.
il problema, ormai che siamo a "mollo", come si dice dalle mie parti, è vedere quale regime previdenziale scegliere, visto che essendo praticante abilitato ancora ho la possibilità di scegliere tra mamma Inps e Cassa Forense.
l'inps mi trattiene il 19%, mentre la cassa il 10% che però a sua volta pretende un contributo minimo di 670 euro (perchè godrei del beneficio dei primi tre anni di iscrizione e dell'età inferiore ai 30) più un contributo integrativo di 350 (circa) euro per l'anno da venire.
concludendo il commercilaista mi ha suggerito che anche se mi buttassi da mamma inps con un ripsrmio annuo rispetto alla cassa di poche centinaie di euro, non sarebbe conveniente perchè si PRESUME  che nella vita io faccia l'avvocato e che quindi prima o poi alla cassa io gli debba versare i miei soldini.
quindi sarà preferibile versare i contributi all'ente previdenziale che mi seguirà lungo tutto il corso della mia professione rispetto che versare all'inps contributi per due anni che non potranno poi aggiungersi agli anni della cassa quando, invece, da avvocato, sarà obbligatoria l'iscrizione.

Cordialmente.

Admin_M

  • Amministratore

  • Offline
  • *****
  • Demiurgo & Sensei [先生]
  • 5247
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #19 il: 04 Gennaio 2006, 13:03:56 »
Di simili quesiti ce n'erano gia' diversi (esempio:...questo, di solo 10 gg orsono).
Prima di aprire un nuovo argomento potete contollare se gia' non esista qualcosa di simile? O vogliamo navigare nel marasma dei topic multipli con 10 msg ciascuno? :roll:

Ora mettiamo in evidenza anche questo.. e speriamo bene :)

mokado

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 8913
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #20 il: 04 Gennaio 2006, 14:00:15 »
E sia, navighiamo nel marasma!

valda

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 48
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #21 il: 04 Gennaio 2006, 16:50:39 »
scusate se ho creato della confusione nel forum, anche se il quesito del  mio post era leggermente differente da quello indicato da Admin-M

rasca

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 6
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #22 il: 04 Gennaio 2006, 17:50:19 »
Scusate, ma siete sicuri che si possa ancora aderire al regime agevolato? Mi è stato detto che volevano eliminarlo dal 2006 e che poteva esserci già la legge che lo preveda.

leovan

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 5
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #23 il: 19 Gennaio 2006, 18:27:19 »
Credo che si possa ancora aderire: nessuno mi sà indicare il codice attività da comunicare all'Agenzia delle Entrate al momento dell'apertura della partita IVA per il regime agevolato (c.d. forfettino al 10%)?
Alcuni colleghi mi hanno consigliato la Cassa Forense rispetto all'Inps anche perchè ha dei contributi più bassi, ma dal topic sembrerebbe più conveniente l'INPS (premetto che dovrei fatturare allo studio euro 500+IVA al mese).
Grazie dei consigli e delle risposte  :wink:

kupos80

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 64
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #24 il: 19 Gennaio 2006, 19:01:27 »
Ciao leovan,
se ti leggi il mio post precedente, puoi capire meglio ciò che scrivo di seguito.
Alla fine ho aperto partita IVA adottando il regime agevolato (10% irpef).
Mi sono dovuto iscrivere alla gestione separata dell'INPS, in attesa di divenire praticante abilitato. Solo dopo mi sarà possibile iscrivermi alla Cassa forense, anche se non sarò obbligato a farlo fino a quando (e soprattutto SE) diventerò avvocato.
Per il primo anno di pratica, cmq, la gestione separata INPS (18% di contributi, di cui il 4% caricabile all'avvocato cui si rilascia fattura) è L'UNICA SOLUZIONE.
Quanto al codice attività da fornire, non mi è rimasto altro da fare che mettere quello denominato "Attività degli studi legali". Un codice generico (di cui parla Loki più sopra) non sono proprio riuscito a trovarlo (nemmeno con l'aiuto del commercialista!). Una cosa, però, mi hanno assicurato: chi sceglie il regime agevolato non è soggetto a studi di settore.Ciò pare peraltro confermato da quanto reperibile al link http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/connect/Nsi/Studi+di+Settore/Guida+agli+studi+di+settore/9+-+Le+cause+di+esclusione+della+applicazione+degli+studi+2
E la cosa ha un suo senso:con quel poco che ci pagano!

kupos80

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 64
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #25 il: 19 Gennaio 2006, 19:06:41 »
Scusate, ho fatto casino con la url!!!
Ma come si usa 'sto sito?
Cmq il link è giusto: copy & paste e funzionerà...

leovan

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 5
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #26 il: 19 Gennaio 2006, 22:24:05 »
grazie mille kupos80 ;) adesso controllo

leovan

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 5
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #27 il: 19 Gennaio 2006, 22:28:05 »
un mio amico del settore mi riferisce che, in base a quanto riportato in "Memento pratico fiscale" Ipsoa 2005 alla nota n. 8133, i regimi agevolati sono soggetti agli studi di settore: verificare per credere! Che infamata non prevedere la sotto-categoria dei praticanti, vuol dire che danno x scontato che non ci paghino oppure che guadagnamo già come degli avvocati... :(

meneghino

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 293
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #28 il: 24 Gennaio 2006, 17:43:55 »
interessante questo fatto leovan
cercavo proprio un'opera omnia sui regimi fiscali
io per ora non ho partita iva (almeno finchè non mi abilito) e fatturo come prestazione occasionale
dove posso trovare questa "memento pratico fiscale"?
grazie

nicodemo

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2616
Apertura p. IVA, adempimenti fiscali e previdenziali
« Risposta #29 il: 25 Gennaio 2006, 11:37:23 »
Avere un testo che spiega questi meccanismi credo sia di grande aiuto, a suo tempo mi servì moltissimo (io presi un manuale Ipsoa sulla dichiarazione dei redditi dei professionisti).

Per quanto mi riguarda posso darvi piccoli consigli:
1) Se siete nelle condizioni di poterlo richiede, scegliete il regime agevolato, per 3 anni pagate solo IVA (20%) IRPEF (10%), e ricordate che potete adottarlo anche da Avvocati. (A meno di reddito annuale superiore a 30 KEuro :lol: ).
2) L'IVA va versata annualmente e non c'e' l'obbligo di tenere libri contabili.
3) Con il regme agevolate avete diritto anche al tutoraggio gratuito ed alla gestione (100% o quasi) degli adempimenti fiscali online.
Preciso che la cosa non e' proprio semplice, ma nemmeno impossibile se siete pratici di contabilita', internet, programmi dello stato bacati fino all'ultimo aggiornamento, avete suff. pazienza, siete precisi ed ordianti, archiviate per bene i dati su supporti di backup :wink:
Comunque eventuali bachi vengono risolti direttamente dal "tutor" prendendo apposito appuntamento (essendo un servizio dello stato vi lascio immaginare i tempi e la disponibilita' e la preparazione di tale personale..... ad un certo punto mi sono accorto che stavo facendo io il tutor al mio tutor, evidentemente non sono molti ad usare tale servizio).

A parte questo, di tutte le persone che conosco e che hanno aderito (in verita' pochissime :wink: ) vi posso dire che spesso attendono che altri facciano il primo passo per poi farsi spiegare il funzionamento; le donne sono meno predisposte, a volte si lasciano prendere dallo sconforto e maledicono il giorno nel quale hanno deciso di non rivolgersi al commercialista :wink: (capita quando ad una scadenza hanno fornito un aggiornamento software bacato che non vi permette l'editazione dei dati....)

4) La cassa  e' sicuramente meno vantaggiosa (per redditi bassi come presumo avrete all'inizio) dal punto di vista dei pagamenti (il fisso minimo e' alto) ma al fine del calcolo finale della pensione, oltre al calcolo del corrispettivo in funzione degli ultimi versamenti (ricordo che sono parecchi anni) viene calcolato un coefficiente motiplicativo proporzionale al numero di anni nei quali avete versato (indipendentemente da quanto).
Quindi nonostante il costo iniziale sia maggiore e' consigliabile!

C'e' gente (ma personalmente non approvo) che "riscatta" anche gli anni di pratica e di universita', ma alla fine spendono cifre considerevoli proprio quando i soldini scarseggiano :wink: .
(Vi siete mai chiesti perche' in questa professione nessuno va in pensione?)

Questo e' quanto, auguri a tutti.

Ciao


 

adempimenti per ottenere il patrocinio

Aperto da AnonymousSezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 4
Visite: 1075
Ultimo post 02 Dicembre 2002, 14:48:40
da Mescalero
adempimenti prima degli scritti

Aperto da dressedtokillSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 21
Visite: 2754
Ultimo post 30 Ottobre 2003, 22:27:02
da LC73
Istanza ex 335 cpp ed......apertura inchiesta

Aperto da JoxSezione [ Procedura Penale ]

Risposte: 2
Visite: 1233
Ultimo post 01 Maggio 2004, 00:08:24
da Anonymous
adempimenti e patrocinio

Aperto da anboSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 811
Ultimo post 19 Maggio 2004, 15:37:28
da dottorino
Omesso versamento contributi previdenziali

Aperto da anSezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 8
Visite: 830
Ultimo post 04 Ottobre 2004, 10:05:35
da bah
Reggio Calabria: Adempimenti amministrativi ordinari

Aperto da ulianaaSezione [ Esame CdA Reggio Calabria ]

Risposte: 42
Visite: 3543
Ultimo post 23 Novembre 2004, 17:24:44
da genny
adempimenti in cancelleria

Aperto da simbruSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 19
Visite: 4033
Ultimo post 09 Dicembre 2004, 16:30:32
da Yenkie70
CZ: Adempimenti amministrativi

Aperto da maxskxSezione [ Esame di avvocato CdA Catanzaro ]

Risposte: 11
Visite: 1650
Ultimo post 16 Gennaio 2005, 14:08:26
da francescofe
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata

 
Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati