Autore Topic: Duro colpo alla *via spagnola*  (Letto 59756 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

LaoTzu

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 515
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #25 il: 23 Giu 2010, 16:35 »
Ah è piu difficile in spagna...capisco. per me chi non diventa italiano in italia non è avvocato. Con questo vado a studiare io ho l'orale.

LaoTzu

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 515
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #26 il: 23 Giu 2010, 16:38 »
Volevo dire chi non diventa avvocato in italia. Si le direttive, l'unione europea gli stabili bla bla bla bla bla....non scriverò neppure più in questo  topic ciao a tutti e buona spagna io ci vado in vacanza ogni tanto buone le tapas y muy rica la cerveza adios

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #27 il: 23 Giu 2010, 16:59 »
Citazione da: "LaoTzu"
Ah è piu difficile in spagna...capisco. per me chi non diventa italiano in italia non è avvocato. Con questo vado a studiare io ho l'orale.


laotzu, io ho superato lo scritto in italia con 32 32 34 studiando in tutto 5 giorni. con i codici annotati si deve essere delle emerite capre per non riuscire a scrivere qualcosa di decente (e di capre in sede di esame ne ho viste molte, incapaci di esprimersi in italiano corrente). io e il mio "vicino di banco" abbiamo fatto i due pareri identici, ma così identici che siamo andati a consegnare in momenti diversi per evitare che ce li annullassero, io ho preso 32 32 e lui 28 28.

per l'omologazione in spagna ho studiato più di un anno molto intensamente, per la contromologa al cnf poco più di un mesetto perchè questo è il tempo che ho avuto a disposizione dal momento in cui mi hanno comunicato che era stato fissato l'esame.

fai tu due conti e vedi quale strada è più difficile e quale richiede maggiore fortuna.

che poi la classe avvocatizia italiana sia preoccupata per la propria decadenza e tenti di focalizzare l'attenzione altrove (e in particolare sulle poche decine di abilitati all'estero che ovviamente intasano il mercato dei 2/3centomila avvocati italiani...) proponendo al contempo misure retrograde (attaccate addirittura dall'antitrust, ma ci rendiamo conto?) e offensive per l'intelligenza umana che dovrebbero risollevare le sorti dell'avvocatura tutta.  c'è poco da stupirsi, siamo nel paese in cui i farmacisti si passano di padre in figlio la farmacia per legge e nessuno trova niente da ridire; figuriamoci se qualcuno si prende la briga di far notare le piccole mostruosità che gli operatori del diritto devono subire nel nostro paesucolo.

mat4u

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 281
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #28 il: 23 Giu 2010, 18:00 »
Citazione da: "ColonelFleming"

non vedo l'ultilità della traduzione in italiano. lo studio necessario per passare l'esame implica di per sè una conoscenza della lingua più che sufficiente a capire le domande.
.



non lo so, se dovessi mettermi a studiare lo spagnolo avrei escluso questa chance da tempo, il fatto di dover studiare su dispense in italiano ed avere i test con le crocette tradotti in italiano non la vedo come poca cosa...

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #29 il: 23 Giu 2010, 20:41 »
Citazione da: "mat4u"
Citazione da: "ColonelFleming"

non vedo l'ultilità della traduzione in italiano. lo studio necessario per passare l'esame implica di per sè una conoscenza della lingua più che sufficiente a capire le domande.
.



non lo so, se dovessi mettermi a studiare lo spagnolo avrei escluso questa chance da tempo, il fatto di dover studiare su dispense in italiano ed avere i test con le crocette tradotti in italiano non la vedo come poca cosa...


non so quale sia la percentuale di promossi in quella sede ma considerate le particolari modalità di cui si vocifera credo che abbiano gli occhi del ministero addosso e non siano di manica eccessivamente larga.

per me imparare lo spagnolo fu il problema minore, del resto è una lingua oltremodo simile all'italiano. non per niente la popolarità della "via spagnola" è dovuta anche all'aspetto linguistico, altrimenti si potrebbe preferire (come in effetti molti fanno) ad esempio l'acquisizione del titolo inglese per ottenere il quale si devono sostenere prove non certo proibitive.

ilbrilloparlante1

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 18
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #30 il: 27 Giu 2010, 10:56 »
ciao colonel fleming,

ho terminato la prueba in spagna. vorrei avere delle delucidazioni

sul proseguimento del percorso ed in particolare sui tempi.

posso contattarti in privato?

la mia mail è   @hotmail.it

grazie hasta pronto

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #31 il: 28 Giu 2010, 15:22 »
Citazione da: "LaoTzu"
Ah è piu difficile in spagna...capisco. per me chi non diventa italiano in italia non è avvocato. Con questo vado a studiare io ho l'orale.


E per me (nonché per certe procure della repubblica quelle poche volte che hanno preso qualcuno con le mani nella marmellata) chi ha superato l'esame in italia cone le raccomandazioni è un criminale che supera l'esame grazie a un reato (anzi due, tra cui il falso ideologico). Chi invece l'ha superato migrando al sud ai bei tempi è complice della malavita organizzata (Ma su questi aspetti il De T**la non spende mai una parola, chissà perché).
Chi ha preso l'abilitazione all'estero e ha poi dato il difficile esame al CNF a Roma ha fatto tutto seguendo le norme imperative che disciplinano l'accesso alla professione mediante il D.Lgs. di recepimento della Direttiva Zappalà, norma imperativa alla stessa stregua della legge professionale che disciplina l'accesso mediante esame presso la Corte d'Appello. Ah, piccolo particolare, chi dà l'esame al CNF DIVENTA AVVOCATO IN ITALIA, e non grazie alle norme sugli "stabiliti" ma a seguito di ESAME, ed è obbligato (in genere) a portare almeno un diritto "grosso" (penale, civile, amministrativo), una procedura e deontologia. In CdA spesso non si porta né penale, né civile, né amministrativo. Ecco, per me sono costoro a non essere avvocati (né lo saranno mai). Può mai essere avvocato uno che non sa nulla di civile, penale o amministrativo? Questione di cultura e di non essere irrimediabilmente legati ad un provincialismo perdente...
Dura lex, sed lex

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #32 il: 28 Giu 2010, 15:27 »
Poi, va da se che ormai chi va in spagna per il titolo (oggi) butta via soldi. Ormai tanto vale andare in un qualsiasi altro paese europeo, dunque tentare in CdA. Ma ho il massimo rispetto per chi ha dato l'esame al CNF a seguito di decreto di riconoscimento. E ora l'unico ocnsiglio che posso dare: se mai c'è stata (e ho dei dubbi) la via spagnola è comunque finita, per cui evitate di buttare tempo e soldi. Adios

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #33 il: 28 Giu 2010, 17:36 »
lordfenner, non ti curar di lor ma guarda e passa :)

è inutile prendersela (anche se a leggere le esternazioni di gente non molto  colta, sia qui sul forum che nei pomposi "comunicati stampa" di soggetti che hanno difficoltà anche ad esprimersi in italiano devo ammettere che mi incazzo pure io); cosa buona e giusta sarebbe stata querelare il de tilla per quel comunicato volgare e sgrammaticato di qualche mese fa, ma non vale la pena mettersi a perdere tempo con persone irrispettose della intelligenza umana (il de tilla è famoso per sparare caxxate apocalittiche sperando di solleticare i bassi umori della classi più basse della popolazione avvocatizia italiana, notoriamente composta per la maggior parte non certo da individui particolarmente raffinati).
 che, poi, chi non ha niente di cui vantari si vanti del titolo di avvocato italianuccio conseguito presso la corte d'appello di paperopoli o topolinia e tutto dire, considerando che in italia ci sono 300mila avvocati. vantarsi di far parte di tale ristrettissima élite spiega molte cose :)

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #34 il: 29 Giu 2010, 10:35 »
Caro ColonelFleming, sottoscrivo parola per parola quanto hai affermato. Quanto ai comunicati stampa del De T**la, ricordano molto da vicino quelli delle B.*.  tanto sono inquietanti e deliranti (prego si accettano querele).
Comunque, ben aveva ragione il nostro Angioino, che voleva far fronte comune.
ANGIOINO DOVE SEI? Siamo troppo divisi, peccato che con gente come lui, ColonelFleming e alcuni altri che hanno scritto qui si poteva mettere insieme una serie di cervelli da far impallidire i papaveri togati che minacciano l'apocalisse senza nemmeno prima aver letto le sentenze.
Peccato, un'occasione mancata

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #35 il: 29 Giu 2010, 12:00 »
secondo me non è che leggono le sentenze, semplicemente ci mancano di rispetto nel senso che ci considerano timorosi e asserviti (purtroppo sono abituati ad avere a che fare con certi gli avvocatucci di provincia che parlano di de tilla&co come "avvocatoni" quando costoro ntano il mondo avvocatizio più arretrato e ignorante, quello che ci fa vergognare di essere iscritti all'ordine in italia) e si permettono di dire castronate giuridiche senza vergogna. il de tilla nel comunicato di qualche mese fa ha veramente passato il limite ponendo in essere una condotta facilmente qualificabile come diffamazione a mezzo stampa. che poi ci siano società che fregano soldi a persone poco furbe promettendo una omologazione facile è indubbio, ma non certo l'oua può permettersi di offendere per questo gli avvocati stabiliti e/o integrati che provengono dalla spagna.
considerando il tenore delirante e il susseguirsi logico-sintattico di alcuni comunicati è evidente come essi siano frutto di ignoranza aberrante; mi chiedo da CHI  questi soggetti siano stati eletti a rappresentare COSA se non sono in grado di esprimere un concetto giuridico in italiano accettabile. siamo di fronte davvero ad una situazione paradossale.

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #36 il: 29 Giu 2010, 13:39 »
Come da più parti sottolineato, è la notte dell'avvocatura
Io rispetto che ha preso il titolo in una CdA seria, e senza raccomandazioni.
In compenso chi ha un titolo estero e per di più se l'è fatto riconoscere tramite procedura culminata con esame al CNF...
ecco, costoro è sicuro che non si sono serviti di raccomandazioni
 :D

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13992
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #37 il: 29 Giu 2010, 15:50 »
ha ragione ColonelFleming quando sostiene che il problema non sono quelle centinaia di avvocati che seguono la "via spagnola", ma gli altri 199.000 e rotti che hanno seguito la via italiana e intasano il mercato

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #38 il: 29 Giu 2010, 16:20 »
centinaia seguono la via spagnola, poi quelli che prendono il titolo spagnolo sono molti meno di 50 l'anno, quelli che poi riescono ad iscriversi quale avv. stabilito qualche decina al massimo, quelli che  vengono integrati 4 o 5 (ma ormai più nessuno, si deve dare l'esame al cnf, che ovviamente è tutto fuorché tenero....Mi viene spontanea una domanda: perché dunque tanto polverone?

bt

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4707
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #39 il: 29 Giu 2010, 16:21 »
chiedilo a Diego!!!
Quota (selezione)

perché dunque tanto polverone?

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #40 il: 29 Giu 2010, 16:52 »
il polverone secondo me nasce da due cose:

1) le agenzie cialtrone che reclamizzano esami farsa in spagna tramite non meglio specificate "entrature" in terra iberica; pare che i polli che abbocchino a tali ami siano tanti. di fronte a tale squallore i capisco che si cerchi di aprire gli occhi ai poveretti disperati che si fanno fregare, è il modus operandi che mi offende;

2) i proclami "ufficiali" contro la "via spagnola" sono venuti dal consiglio del triveneto (la cui provincialità e arretratezza è intrinseca nel nome stesso9 e dall'avv de tilla, fattosi già più volte notare in passato per le opinionni raffazzonate e i toni da bar dello sport. il de tilla è espressione delle sezioni meno nobili dell'avvocatura italica e pare intenda candidarsi a non si sa bene quale posizione di prestigio all'interno del cnf. avendo poco rispetto dei suoi colleghi avvocati il signor de tilla immagina che siano tutti dei caproni ignoranti da blandire con affermazioni volgarotte e decise e ha trovato il capro espiatorio degli avvocati stabiliti da colpire. io mi divertirei a querelarlo sul serio e poi diffondere la notizia, vediamo poi se avrà ancora velleità elettive...

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13992
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #41 il: 29 Giu 2010, 17:41 »
meravigliosa
Citazione da: "ColonelFleming"

2) i proclami "ufficiali" contro la "via spagnola" sono venuti dal consiglio del triveneto (la cui provincialità e arretratezza è intrinseca nel nome stesso) ...

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #42 il: 30 Giu 2010, 11:15 »
Eh?? Il De Tilla al CNF?? Oltre ad essere una iattura per noi, è una iattura per tutti: dopo quello che ha fatto con la cassa forense (colpita e affondata), uno così va al CNF?
No, ditemi che non è vero.
E' proprio la notte dell'Avvocatura

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #43 il: 30 Giu 2010, 12:29 »
il de tilla ci sta provando, lo so per certo. si è fatto due conti e secondo lui gli avvocati italiani sono composti per metà da vecchi bacucchi che devono sistemare figli, nipoti, amanti e clienti e per l'altra metà da capre analfabete e servili; se non fosse così non si spiegherebbe il tenore dei suoi proclami e onestamente anche se la qualità media degli avvocati italiani non è certo eccelsa (per usare un eufemismo) secondo me il de tilla esagera, voglio sperare che si prenda una sonora mazzata sui denti.
è come quei comici di terza categoria che, quando vanno alle feste di paese, la buttano sul volgare per far ridere la folla che giudicano composta di caproni.

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #44 il: 30 Giu 2010, 12:38 »
vi posto la notizia sulle velleità di de tilla, presa dal corriere della sera. siamo proprio alla frutta, se de tilla può anche solo sognare di guidare il cnf io potrei sperare di diventare presidente degli usa.

http://archiviostorico.corriere.it/2010/maggio/14/sogno_Tilla_guidare_Consiglio_nazionale_mo_0_100514086.shtml

Il sogno di de Tilla: guidare il Consiglio nazionale forense

Il sogno di de Tilla: guidare il Consiglio nazionale forense Ancora una volta in corsa per una poltrona di spicco, come rappresentante degli avvocati, sbuca Maurizio de Tilla ( nella foto ). Gira infatti voce che il legale napoletano punti a diventare presidente del Consiglio nazionale forense (Cnf), la cui elezione è attesa per l' estate. Lui sminuisce: «Me l' hanno proposto, ma per ora non posso, ho tanto da fare». Personalità effervescente e noto per le prese di posizione eclatanti, de Tilla guarderebbe al trono più alto del panorama forense in vista dell' addio dal vertice dell' Adepp (associazione che raccoglie le casse previdenziali dei professionisti), anch' esso in programma per l' estate. È vero che de Tilla, non nuovo a mire sul Cnf, oggi è numero uno dell' Oua (Organismo unitario dell' avvocatura), ma il massimo vertice è un' altra cosa. Tuttavia, l' eventuale scalata non sarebbe facile. A eleggerlo nel prossimo board nazionale sarebbero chiamati i consigli del distretto di Napoli, dove de Tilla non ha molti amici. E quand' anche riuscisse a farcela, bisognerà superare le diffidenze di una parte degli altri consiglieri neo eletti. Apprezzato per la dedizione alla categoria, l' ex capo storico della cassa previdenziale forense è infatti criticato per i toni spesso enfatici utilizzati a difesa degli avvocati italiani. A guardare, per adesso, rimane l' attuale presidente del Cnf, il genovese Guido Alpa , tuttora appoggiato dal proprio distretto nel caso di ricandidatura. C' è anche un' incognita: la riforma forense. Se venisse approvata almeno in Senato, potrebbe scattare la proroga del Cnf per un anno. Alpa nel frattempo sta preparando il congresso nazionale che si svolgerà a fine novembre proprio a Genova. Anche per questo è possibile che il presidente consideri di farsi di nuovo eleggere nel Cnf almeno come semplice consigliere.

lordfenner

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 54
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #45 il: 01 Lug 2010, 12:54 »
Non ho parole. Dopo aver fatto quel che ha fatto con la cassa forense, ora anche al consiglio nazionale forense?
Incredibile

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #46 il: 01 Lug 2010, 15:39 »
in italia non esiste la vergogna. se una figura del genere dovesse assumere un qualche ruolo nel cnf sarebbe il medioevo dell'avvocatura


ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #48 il: 05 Lug 2010, 19:57 »
certo, l'avvocatura più seria e preparata è costituita da maurizio de tilla e dai suoi accoliti, che nemmeno sanno esprimersi in italiano e hanno la sfacciataggine di chiamara "comunicati stampa" una accozzaglia di farneticazioni deliranti.
certa gente non ha rispetto per l'intelligenza di chi legge e tantomento per gli avvocati. c'è da dire che se de tilla proclama ancora impunemente a nome della classe forense italiana avrà ragione lui a trattarci senza rispetto

neronero

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 14
Duro colpo alla *via spagnola*
« Risposta #49 il: 08 Lug 2010, 18:35 »
secondo me andare in spagna per prendersi il titolo " è cosa buona e giusta". Lo consiglio a tutti. Io sono andato in giro per la spagna ho imparato la lingua e ho cercato di studiare sui libri universitari spagnoli.
Risultato ho dato due esami (veri) tipo diritto penale (con tanto di dolo eventuale in spagnolo...olè) ma poi ho passato l'esame di stato  in italia con estrema facilità. Credo che mi abbia aiutato la fatica di andare all'estero e studiare un altra lingua. Non ho perso tempo e poi dopo i libri spagnoli i libroni italiani mi sembravano acqua fresca.
Infine non mi sono rotto le b..le facendo finta di fare l'avv. pr. (o anche "legale", patrocinatore legale e altre definizioni pietose per non dire PRATICANTEEEE.
hasta la vista

 

documenti nell'appello alla Commissione Regionale Tributaria

Aperto da gameoverSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 4
Visite: 1376
Ultimo post 13 Set 2002, 14:15
da Anonymous
la "via spagnola"?

Aperto da priv1Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 0
Visite: 453
Ultimo post 21 Mag 2003, 19:03
da priv1
info sulla la cd. via spagnola

Aperto da MarioXYSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 0
Visite: 376
Ultimo post 21 Mag 2003, 19:08
da MarioXY
via spagnola

Aperto da priv1Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 0
Visite: 322
Ultimo post 21 Mag 2003, 19:12
da priv1
via spagnola

Aperto da priv1Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 0
Visite: 320
Ultimo post 21 Mag 2003, 19:24
da priv1
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera

Aperto da ValSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 32
Visite: 6895
Ultimo post 10 Lug 2003, 17:56
da TenenteSberla
Colpo di frusta e danno patrimoniale

Aperto da ildementecolomboSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 8
Visite: 2721
Ultimo post 30 Lug 2003, 13:03
da ildementecolombo
master alla LUISS

Aperto da mariux74Sezione [ Master, Corsi per Esame Avvocato e SSPL ]

Risposte: 6
Visite: 3064
Ultimo post 29 Ago 2003, 18:43
da Abogado_law
Iscrizione alla cassa forense

Aperto da BakuninSezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 31
Visite: 9067
Ultimo post 06 Set 2003, 19:36
da einblauer
patente a punti alla consulta

Aperto da xj7Sezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 14
Visite: 1998
Ultimo post 08 Set 2003, 16:33
da mod