Autore Topic: Abilitazione avvocato: la via spagnola  (Letto 86626 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ciaotata

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 6
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #25 il: 05 Ott 2003, 15:31 »
Carissimi, volevo porvi una questione, considerando che intendo percorrere la via spagnola, vorrei conoscere approssivamente la tempistica entro la quale il tutto può essere svolto, considerando che passano almeno 6-7 mesi, da quando ottieni una risposta: quanto tempo occorre per superare gli esami richiesti per ottenere il titolo e potersi trasferire in Italia? Servono di più o di meno dei 2 anni tirocinio + periodo superamento esame richiesti a chi segue la procedura italiana?
Grazie
Ciaotata

giango

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 92
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #26 il: 20 Ott 2003, 09:18 »
Per rispondere alla domanda di Ciaotata sui tempi dell’iter, stando alla proposta che si vede su:
http://www.univ.mecd.es/univ/html/informes/LOU/especial_LOU/rd_titextranjeros.pdf
pare si debba fare relativamente in fretta, visto che dopo due anni la risoluzione del mecd non è più valida…
Sempre sull’iter avrei un paio di dubbi:

1) per quanto riguarda i documenti da presentare alla università che si sceglie, non è sufficiente la sola risoluzione, ma è necessario pure un altro documento, che statuisce la definitività della decisione del mecd e autorizza la celebrazione della prova. Per averlo bisogna inviare qualche richiesta, oppure lo spediscono da Madrid automaticamente, una volta trascorsi i termini per eventuali ricorsi?

2) Quando nella risoluzione del mecd parla di Derecho Procesal, senza specificare (a differenza di D. Administrativo e D. Civil), se si tratta di primer ciclo o segundo ciclo, bisogna sostenerne solo uno (e quale?) oppure tutti e due gli esami?

Grazie.

Giango

bymyside

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 13
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #27 il: 20 Ott 2003, 23:06 »
1. all'universida presenti solo la resoluciòn del mec e quando ti arriva l'altra incartaci le arance;
2. In españa D.Procesal non ha "cicli" se no te l'avrebbero specificato, ti pare? comunque si intende sea penale que civile ed è lo stesso professore.
3. Consiglio gratis: ogni informazione va sempre chiesta in segreteria o meglio alla segreteria del decanato della facoltà (università) dove si è deciso di fare la prova: parece raro pero cada una tiene sus costumbres!
poi fate un po come volete.
adios

awaraba

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 6
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #28 il: 17 Dic 2003, 05:03 »
Per amonasro7, e francis, (perchè avete coraggiosamente percorso la via spagnola)
Come penso abbiate fatto anche voi, sono stato uno studente/socrates Erasmus alla UaB de Barcelona, dove a parte la tesi bilingue in diritto comparato ho dato anche diversi esami in lingua, derecho administrativo 1-2, derecho internacional e derecho de la comunidad europea e anche l'esame di lingua spagnola presso la stessa università.
avevo già pensato alla via iberica (che noioa sennò sempre S.) al momento di lasciare l'università, ma i soliti casini della vita quotidiana me lo hanno materialmente impedito almeno fino ad oggi.
A questo punto vorrei chiedervi tre cose:
1) stante i requisiti è la lettera del disposto che si trova a http://www.sgci.mec.es/it/Web_Cd/recabogita.htm è possibile ottenere il riconoscimento senza perdere trooooppo tempo, soldi e fatica per dover poi fare Prueba de Conjunto? avete avuto esperienza in merito?
2) tale richiesta risulterebbe incompatibile con la pratica effettuata in Italia? mi spiego, ho finito oramai il praticantato e nell'attesa di incominciare a steccare gli esami di abilitazione potrei contemporaneamente percorrere questa via senza far imbestailire il mio CdO? sapete come sono gli esami non si sa mai :roll:
3) è necassario trovare un dominus (studio) sul luogo (a parte l'iscrizione all'università) per agevolare il percorso e per ottenere in seguito il titolo di abogado?

Grazie fin d'ora a tutti quelli che mi risponderanno

awaraba

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 6
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #29 il: 17 Dic 2003, 05:10 »
Mi ero dimentica to di Giango!!!!!!!!!
il quesito tre era rivolto a lui... se vado in spagna con il certificato di compiuta pratica le cose cambiano? e come?
Grazie e scusa

ares73

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 16
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #30 il: 17 Dic 2003, 18:11 »
ciao, mi è arrivata la risposta dal MECD, ora il dilemma e sapere in quale università andare, mi sembra che la scelta oscilla tra canarie o alicante, c'è qualcuno che sappia di una università abbastanza agevole?, c'è chi sa quali documenti sono necessari oltre alla risp del mecd, per poter fare la prova de conjunto?
GRAZIE , apresto
MATTEO

giango

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 92
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #31 il: 19 Dic 2003, 09:53 »
Awaraba, ti ho risposto via email in privato. Comunque, telegraficamente:
1) dipende...
2) è compatibile
3) sì, un "domiciliatario" per l'iscrizione all'albo
3bis) no

Fiestas felices!

Giango

hispanico

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #32 il: 08 Lug 2004, 18:09 »
Ciao a tutti Abogados e non
a chi è interessato posso offrire la mia opinione sulla famosa pista spagnola.... argomento molto interessante e dibattuto!
Chi avesse intenzione di fare due discussioni serie sul tema può scrivermi a:

gibraltar_lawyer@hotmail.com

ciao a tutti!

Admin_M

  • Amministratore

  • Offline
  • *****
  • Demiurgo & Sensei [先生]
  • 5369
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #33 il: 26 Apr 2005, 02:06 »
Riportiamo..
Citazione da: "massi.bastet"
cari colleghi piu' o meno fortunati, mi sono giunte voci (piu' o meno controllate) che una mia amica nonchè collega(quindi già laureata) si sta per recare a breve in spagna allo scopo di sostenere alcuni esami, dopo un breve periodo di pratica,  aggirando così l'esame da avvocato, visto che le sarebbe riconosciuto in spagna del titolo di "avvocato" e potrebbe esercitare la professione in tutto il territorio dell'Unione Europea...ne sapete qualcosa?
moriturus vos salutat

matty71

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1061
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #34 il: 26 Apr 2005, 14:01 »
ho letto sul sito dell' a.n.p.a. che a maggio uscirà una rivista con tutte le spiegazioni. non una rivista a.n.p.a.. mi sembra toplegal di maggio. verificate se vi interessa

A.N.P.A.

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 91
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #35 il: 02 Mag 2005, 16:50 »
Comunichiamo che sul numero 5 di Maggio di Top Legal sarà presente, su espressa richiesta dell'A.N.P.A., uno speciale sulla via spagnola con interviste ai Colleghi che hanno intrapreso con successo questa strada.
Riteniamo ci fosse poca informazione su questo argomento, così abbiamo deciso di far parlare coloro i quali hanno conoscenza della "scorciatoia spagnola" http://www.toplegal.it/sommario5.pdf
 
Siamo riusciti a far avere per la categoria uno speciale sconto sull'abbonamento di cui si è occupato il nostro Resp. Naz. Internet.
E' nostra intenzione quanto prima chiedere all'importante mensile di occuparsi dei siti internet del mondo forense e quindi di www.praticanti.com
Il buon rapporto instauratosi con www.toplegal.it ci fa essere ottimisti.
Se avete qualche argomento che Vi interessa fatecelo sapere.Lo proporremo a toplegal.
Giriamo la convezione con TopLegal.
 
Vi comunichiamo che dall'incontro tra il responsabile nazionale serv. Internet, Davide Traina e l'Amministratore della Penta Group S.r.l. - Editore di TopLegal -, Aldo Scaringella, è stata siglata una importante e proficua collaborazione che vedrà l'associazione ancora una volta protagonista del mondo legale.

Top Legal è un mensile dedicato ai professionisti del mondo legale e tratta dei principali temi del momento nazionali ed internazionali descritti e analizzati a 360°, con commenti ed opinioni dei più autorevoli ed esperti protagonisti del settore.

    Offre una elegante e attenta valutazione dei personaggi, delle dinamiche e dei cambiamenti che investono le diverse realtà dell’ampio e sofisticato mondo legale. Dal risiko bancario ai grandi crack finanziari attraverso il ritratto dei più importanti giuristi d’impresa.


    La convenzione con Top Legal consiste in uno sconto del 40% (60 euro, anzichè 100) sull'abbonamento annuo alla rivista a tutti gli iscritti ANPA.

Per ottenere lo sconto è necessario seguire le seguenti istruzioni:
vai sul sito http://www.toplegal.it/abbonamenti.asp
compila il form con tutti i tuoi dati;
inserire nella casella "note aggiuntive" di essere socio A.n.p.a. oppure che hai avuto notizia dello sconto tramite l'A.n.p.a. e quindi di aver diritto allo sconto del 40%;
Per qualsiasi informazione e chiarimento, potrai utilizzare i seguenti contatti:

Top Legal, tel.02 74 281 132 - info@toplegal.it    
A.N.P.A., tel.02.36538763 - info@anpaitalia.it

A.N.P.A.

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 91
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #36 il: 03 Mag 2005, 14:58 »
Alla redazione nazionale del sito anpa sono arrivate molte richieste in merito allo speciale sulla via spagnola pubblicato su www.toplegal.it di Maggio.
Non  è necessario essere soci ANPA per potersi abbonare a toplegal.
Basta anche dire che si è avuto notizie dello sconto a mezzo dell'A.N.P.A.

papamoonx

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2376
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #37 il: 05 Mag 2005, 09:34 »
Ho visto il sito www.abogado.it

Un capolavoro nell'elevare un titolo di avvocato preso di straforo (la cd. via Spagnola), banali diplomi linguistici e conferenze all'ITC (Istituto Tecnico per il Commercio?) in esperienze internazionali di pregio modello avvocato rampante. Il tutto condito con cartoline di Barcellona (lo studio non credo sia all'interno della Sagrada Familia) e con offerte di consulenza in paesi latino-americani magari appoggiandosi a studi in loco (cioè qualcosa che sanno fare tutti senza nemmeno parlarlo lo spagnolo).

Uno sforzo comunque apprezzabile ma chi vuole incantare?

Admin_M

  • Amministratore

  • Offline
  • *****
  • Demiurgo & Sensei [先生]
  • 5369
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #38 il: 05 Mag 2005, 11:57 »
Vi consiglio sempre un'occhiata alle fonti ufficiali (es. http://www.sgci.mec.es/it/Web_Cd/recabogita.htm ), oltre che al nostro speciale e i vari articoli in argomento, tipo questo, questo e i relativi commenti, tra i quali sottolineo una citazione di Giango
Quota (selezione)
Scorciatoia Spagnola: occhio alle informazioni fuorvianti! - Rettifica ufficiale

Spett. L’Espresso
Dott. Marco Barina
Direttore Generale
Dott.ssa Daniela Hamamui
Direttore Responsabile
Via Po, 12 -00198 Roma

Egr. Direttore,

in seguito all’articolo firmato dalla signora Lauricella e pubblicato in data 7 novembre u.s. sul settimanale L’Espresso, vista la miriade di giovani italiani che negli ultimi giorni si stanno rivolgendo alla Consejería de Educación y Ciencia a Roma e ad altri uffici spagnoli in Italia, consideriamo sia necessario il chiarimento di alcune inesattezze riscontrate riguardo la procedura per il riconoscimento in Spagna delle lauree italiane in Giurisprudenza.

1.- La normativa spagnola per il riconoscimento accademico (“homologación”) dei titoli di studio universitari a cui fa riferimento la signora Lauricella nel suddetto articolo è del tutto paragonabile, per quanto riguarda la durata dell’iter procedurale, requisiti ecc., alle normative vigenti in Italia o in qualsiasi altro paese dell’Unione Europea relative al riconoscimento dei titoli di studio stranieri.

2.- Diversamente da quanto affermato dalla giornalista, tali normative non sono da confondersi con le Direttive Comunitarie riguardanti il libero stabilimento dei professionisti all’interno dell’U.E. e applicabile soltanto a chi è già in possesso di un titolo professionale abilitante nel paese di origine, tra cui anche quello di avvocato.

3.- In Spagna la procedura per il riconoscimento accademico degli studi universitari prevede un iter piuttosto lungo e meticoloso prima che venga effettivamente accordato il riconoscimento del titolo straniero. Nel caso concreto dei laureati italiani in Giurisprudenza è di norma necessario il superamento di 6-7 esami i cui contenuti riguardano il Diritto Positivo spagnolo. Tali esami vengono svolti presso la facoltà di Diritto di un’università pubblica spagnola per iscritto e, ovviamente, in lingua spagnola.

4.- Negli ultimi quattro anni (dal 1999 allo scorso ottobre) su un numero complessivo di 806 domande di riconoscimento della laurea italiana in Giurisprudenza soltanto a 51 di queste (il 6,32%) è stato accordato il riconoscimento al titolo spagnolo di Licenciado en Derecho. Questi dati non sembrano avvalorare la tesi di un sistema di riconoscimento veloce e quasi automatico come suggerisce la signora Lauricella nel suo articolo sulla “scorciatoia” spagnola.

5.- Non pare giustificabile scambiare la nostra tempestività nei tempi di risposta alle richieste di informazioni (24-48 ore), o le agevolazioni stabilite dalla normativa spagnola per quanto riguarda le modalità di presentazione delle domande, con una presunta mancanza di rigore nella risoluzione finale di una questione di tale importanza com’è quella del riconoscimento dei titoli di studio universitari da parte dello Stato spagnolo.

6.- Quest’Ufficio ha sempre fornito informazioni esaurienti sull’argomento a tutti quelli che si sono rivolti a noi. Per di più, siamo sempre stati disponibili nei confronti dei Mass media ogni qual volta hanno mostrato il loro interesse in merito. Ed è proprio per questo che non risulta comprensibile che vengano pubblicate informazioni che non trovano riscontro nella realtà e che generano, purtroppo, delle aspettative infondate tra i giovani laureati la cui aspirazione legittima è quella di esercitare la professione da loro scelta
Nel rispetto dell’attendibilità dell’informazione fornita ai lettori, alla quale siamo certi il settimanale L’Espresso sia pienamente interessato, la preghiamo di voler gentilmente pubblicare questa lettera allo scopo di chiarire le informazioni inesatte apparse sul numero 45 in data 7 novembre u.s.



Distinti saluti
Ángel María Sáinz García
Consejero de Educación y Ciencia
Embajada de España en Italia
 

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #39 il: 05 Mag 2005, 12:01 »
quindi, tutto sommato, la via spagnola si rivelerebbe conveniente solo a chi ha effettuato l'erasmus in spagna, sostenendo alcuni o tutti gli esami sopra indicati...
boh, era, e sottolineo era, meglio catanzaro...

giango

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 92
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #40 il: 05 Mag 2005, 19:32 »
Sì, certo... per chi vuole fare l'avvocato in Italia concordo con chillenu.
Per chi invece ha la morosa spagnola, non è da buttar via l'ipotesi di cui alla c.d. "via spagnola"... :)

meneghino

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 293
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #41 il: 06 Mag 2005, 11:01 »
qualcuno può postare quest'articolo qui nel forum?

leinad

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 112
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #42 il: 06 Mag 2005, 11:30 »
Non so se questo sia il luogo più adatto dove inserire questo post o se questa info vi sia già arrivata...cmq sia, volevo solo segnalare per coloro che conoscono l'inglese e si recassero negli USA a fare un master, che è possibile far riconoscere il titolo di avvocato di New York o di un altro stato (una volta superatone il relativo esame) in Italia. E' prevista una prova integrativa (solo orale se si presenta il certificato di compiuta pratica).

thunderman

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 727
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #43 il: 06 Mag 2005, 15:20 »
Citazione da: "leinad"
Non so se questo sia il luogo più adatto dove inserire questo post o se questa info vi sia già arrivata...cmq sia, volevo solo segnalare per coloro che conoscono l'inglese e si recassero negli USA a fare un master, che è possibile far riconoscere il titolo di avvocato di New York o di un altro stato (una volta superatone il relativo esame) in Italia. E' prevista una prova integrativa (solo orale se si presenta il certificato di compiuta pratica).


Interessante.....
Scusa, non sapresti fornire notizie un poco più dettagliate???
devo per forza fare un master???
o è come in spagna dove si diventa avv. dopo aver superato l'esame in inglese??
Grazie

leinad

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 112
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #44 il: 06 Mag 2005, 15:33 »
Citazione da: "thunderman"
Citazione da: "leinad"
Non so se questo sia il luogo più adatto dove inserire questo post o se questa info vi sia già arrivata...cmq sia, volevo solo segnalare per coloro che conoscono l'inglese e si recassero negli USA a fare un master, che è possibile far riconoscere il titolo di avvocato di New York o di un altro stato (una volta superatone il relativo esame) in Italia. E' prevista una prova integrativa (solo orale se si presenta il certificato di compiuta pratica).


Interessante.....
Scusa, non sapresti fornire notizie un poco più dettagliate???
devo per forza fare un master???
o è come in spagna dove si diventa avv. dopo aver superato l'esame in inglese??
Grazie
Occorre frequentare un Master, altrimenti non sei ammesso a sostenere l'esame da avvocato (tieni presenti che in molti stati il solo master non è sufficiente, ma a NY sì)...trovi qui un po' di info utili:

http://www.italconsulnyc.org
(cerca nella sezione relativa al riconoscimento dei titoli conseguiti negli USA)

http://www.giustizia.it/professioni/info_gen_estero.htm

giampaolo

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 202
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #45 il: 06 Mag 2005, 15:54 »
Citazione da: "meneghino"
qualcuno può postare quest'articolo qui nel forum?


se riesci ad avere l'articolo di toplegal di questo mese sulla "via spagnola", me lo invii privatamente alla mia mail?
Ti mando un messaggio privato con la mia mail.
Grazie!

lexultra

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 116
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #46 il: 10 Mag 2005, 16:57 »
ritengo anche io che sia meglio che qualcuno che sia abbonato posti l'articolo pubblicamente qui nel forum
con queste percentuali da "cani" se si profilano anche io sto facendo un pensierino alla spagna

headbanger

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 80
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #47 il: 12 Mag 2005, 17:38 »
mi togliete un dubbio? ho letto sul sito del MEC che le fotocopie della carta di identità devono essere copie conformi all'originale. Questo cosa significa, che devo farle autenticare da un notaio??
sto raccogliendo i documenti, qualcuno che ha già fatto tutto può contattarmi per email a bobbiotalebana@yahoo.it ?
grazie

papamoonx

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2376
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #48 il: 12 Mag 2005, 17:45 »
Citazione da: "leinad"
Non so se questo sia il luogo più adatto dove inserire questo post o se questa info vi sia già arrivata...cmq sia, volevo solo segnalare per coloro che conoscono l'inglese e si recassero negli USA a fare un master, che è possibile far riconoscere il titolo di avvocato di New York o di un altro stato (una volta superatone il relativo esame) in Italia. E' prevista una prova integrativa (solo orale se si presenta il certificato di compiuta pratica).


Vale anche per il titolo di solicitor in Inghilterra?

leinad

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 112
Abilitazione: la via spagnola
« Risposta #49 il: 12 Mag 2005, 18:11 »
Citazione da: "papamoonx"
Citazione da: "leinad"
Non so se questo sia il luogo più adatto dove inserire questo post o se questa info vi sia già arrivata...cmq sia, volevo solo segnalare per coloro che conoscono l'inglese e si recassero negli USA a fare un master, che è possibile far riconoscere il titolo di avvocato di New York o di un altro stato (una volta superatone il relativo esame) in Italia. E' prevista una prova integrativa (solo orale se si presenta il certificato di compiuta pratica).


Vale anche per il titolo di solicitor in Inghilterra?
Non conosco nessuno che lo abbia fatto con il titolo inglese. Ma penso che sia fattibile visto che la normativa è comune. A scanso di equivoci vorrei richiamare l'attenzione sui siti che ho segnalato e sul fatto che il riconoscimento del titolo USA richiede (1) un master in legge presso un'università americana (dura un anno); (2) il superamento dell'esame di avvocato in uno degli stati che ammette a sostenere la prova anche gli studenti che abbiano frequentato il solo master (NY e CA ad esempio - non occorre completare nessun periodo di pratica prima di sostenere l'esame); (3) l'istanza di riconoscimento al ministero della giustizia e (4) il superamento di una prova integrativa (solo orale se in sede di istanza si presenta il certificato di compiuta pratica). Il percorso non è semplice, quindi, ma è cmq interessante per quelli che si volessero recare negli USA a frequentare un master prima di aver superato l'esame in Italia.

 

[ROMA]Consigli Aspirante Avvocato

Aperto da LibripensisSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 10
Visite: 3049
Ultimo post 23 Set 2011, 11:48
da vanbastenen64
votazione esame d'abilitazione

Aperto da gianturcoSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 6
Visite: 974
Ultimo post 19 Mag 2005, 15:37
da matty71
via spagnola:adesioni

Aperto da drfioreSezione [ Come diventare avvocato all'estero ]

Risposte: 66
Visite: 26577
Ultimo post 15 Mag 2009, 20:21
da chimera1977praticante
via spagnola: napoli

Aperto da elio5Sezione [ Esame di avvocato CdA Napoli ]

Risposte: 2
Visite: 3160
Ultimo post 16 Nov 2009, 19:10
da stefy76
Via Spagnola, cerco collega

Aperto da zalloiSezione [ Come diventare avvocato all'estero ]

Risposte: 1
Visite: 2302
Ultimo post 18 Ago 2011, 09:45
da benitomussolini
via spagnola

Aperto da priv1Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 0
Visite: 411
Ultimo post 21 Mag 2003, 19:12
da priv1
via spagnola

Aperto da priv1Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 0
Visite: 397
Ultimo post 21 Mag 2003, 19:24
da priv1
via spagnola

Aperto da pinkSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 4
Visite: 698
Ultimo post 18 Dic 2007, 15:24
da ildementecolombo
Via libera delle SU alla Via Spagnola

Aperto da ildementecolomboSezione [ Come diventare avvocato all'estero ]

Risposte: 104
Visite: 43448
Ultimo post 21 Gen 2013, 14:55
da zelantek
verifica abilitazione insegnante

Aperto da elySezione [ Amministrativo :: Da collega a Collega ]

Risposte: 9
Visite: 1411
Ultimo post 20 Gen 2014, 01:57
da paperina79