Autore Topic: Abilitazione all'estero. Malta? Albania?  (Letto 57041 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

luigimansullo

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 2
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #50 il: 12 Ott 2006, 16:54 »
vivaespana,

Ciao sono Luigi e sono nelle tua stessa situazione. Ti va di sentirci e vedere un po' di confrontare quel che sappiamo?
luigimansullo@yahoo.it

vittolex

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 124
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #51 il: 12 Ott 2006, 17:07 »
io suggerire invece di dare l'esame in Korea del Nord...visto l'aria che tira laggiù di questi tempi sarebbe un po' pericoloso ma varrebbe la pena tentare... :shock:

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #52 il: 13 Ott 2006, 17:17 »
AHAHAHAHAHA vitto

finisterra

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 1004
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #53 il: 13 Ott 2006, 18:26 »
domanda:Voi andreste da un avvocato albanese?

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #54 il: 13 Ott 2006, 20:05 »
io si, considerando la qualità media di quelli italiani con cui ho avuto a che fare finora ci sarebbe poco da perdere...

vittolex

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 124
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #55 il: 14 Ott 2006, 09:15 »
perhcé non in Papa Guinea o al Polo Sud?? Spero sto topic sia tutto uno scherzo...non ci posso credere che qualcuno davvero voglia prendere l'abilitazione a Malta o in Albania

giango

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 92
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #56 il: 14 Ott 2006, 21:23 »
se io fossi albanese andrei subito a Tirana a omologarmi il titolo... nella facoltà di giurisprudenza dove ho studiato (ma anche in molte altre) pullulano gli studenti albanesi...

papamoonx

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2376
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #57 il: 15 Ott 2006, 00:37 »
Stai scherzando?

Ci sono davvero albanesi che studiano legge?

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #58 il: 15 Ott 2006, 10:11 »
anche io ho conosciuto parecchi albanesi studiosi di legge nelle italiche facoltè.
e devo dire che non erano assolutamente malaccio come studenti, di solito si davano da fare. in particolare, ricordo una ragazza che diede la tesi in procedura civile con un prof. notoriamente molto esigente e partì subito per l'albania per ottenere il titolo di avv.
qualche tempo dopo seppi che era tornata in italia e lottava per ottenere il riconoscimento del titolo (tutto ciò accadeva 4 anni fa)...

papamoonx

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2376
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #59 il: 15 Ott 2006, 11:48 »
Come diceva De Andrè

E se alla sua età le difetterà la competenza
presto affinerà le capacità con l'esperienza
dove sono andati i tempi di una volta per Giunone
quando ci voleva per fare il mestiere anche un po' di vocazione

Non mi chiedo come si ottenga in Albania la coversione del titolo me me lo immagino....

iaena

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 3825
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #60 il: 15 Ott 2006, 19:33 »
Anche nell'università in cui ho studiato io c'erano e ci sono moltissimi studenti di origine albanese. Ne ho conosciuti alcuni che hanno saputo affrontare benissimo le difficoltà della vita solitaria in uno stato straniero, con ottimi risultati sia a livello di studio che lavorativo, al fine mantenersi in una città italiana tutto tranne che economica.

Pensa un pò PAPA, che ne conosco almeno un paio che hanno deciso di rimanere a vivere in Italia, hanno fatto i due anni di praticantato, sostenuto l'esame in terra italica e, apriti cielo, hanno addirittura superato l'esame ... ehhhhhhh, avranno indubbiamente corrotto qualche commissario.

Mah, vista la nostra fama nel mondo, penso che qualche mente illuminata potrebbe ipotizzare la medesima cosa dell'italiano che prende il titolo all'estero, o sbaglio?!?

analogia

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 315
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #61 il: 15 Ott 2006, 19:46 »
esattamente come si ottiene il titolo in italia...pgando o cnoscendo

in caso contrario con un santino in tasca
Citazione da: "papamoonx"
Come diceva De Andrè

E se alla sua età le difetterà la competenza
presto affinerà le capacità con l'esperienza
dove sono andati i tempi di una volta per Giunone
quando ci voleva per fare il mestiere anche un po' di vocazione

Non mi chiedo come si ottenga in Albania la coversione del titolo me me lo immagino....

iaena

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 3825
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #62 il: 15 Ott 2006, 19:53 »
in effetti io un santino in tasca ce l'avevo, non religioso, ma il miracolo l'ha fatto comunque  :wink:

papamoonx

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2376
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #63 il: 15 Ott 2006, 20:01 »
Sbagli, e anche tanto anche, a mettere sullo stesso piano gli Italiani con gli albanesi.

Detto questo ti inviterei a leggere i messaggi prima di divertirti a fare la paladina del povero immigrato/minoranza in genere perchè io mi riferivo agli albanesi che si laureano in Italia, vanno in Albania al solo scopo di convertire il titolo (non si sa bene come, visto il lvello di corruzione nel paese riconoscerai che qualche dubbio è legittimo) e poi ritornano in Italia per "lavorare", ossia fanno questa trafila al solo scopo di evitare il nostro (o meglio vostro) esame.

Non mi piace il fatto che l'Italia riconosca dignità al titolo albanese pari rispetto a quello tedesco od inglese. La differenza è evidente.  L'Inghilterra non lo fa, per fortuna, e nemmeno la Germania non vdo proprio perchè l'Italia si.

L'albania, infatti, è un pease che non offre nessuna garanzia nè in termini di rispetto delle regole nè in termini di preparazione della loro classe di giuristi. Dimmi se sbaglio.  

Mi chiedo come mai l'Italia debba, quindi, squalificare la sua classe forense garantendo ai "legali" albanesi l'entrata nell'Albo a condizione di favore rispetto ai propri laureati e praticanti. Una miopia piuttosto evidente dei nostri legislatori che non condivido.

Sono il primo a credere nella necessità di far entrare le minorannze etniche nella nostra classe forense composta al 99% da avvocati provinciali e gente incapace di vedere oltre al proprio dito in termini di visione globale. Attiriamo, però, etnie/stranieri che possano dare un contributo di progresso al nostro sistema tipo gli statunitensi, i cinesi, gli indiani od i rusi e non chi nulla ha da offrirci in termini di cultura giuridica, visione internazionale ed opportunità commerciali.

Circa il il titolo in Inghilterra o all'estero lo puoi sempre provare a prendere, poi mi dici se è divertente o ripostante farlo da italiana in una lingua che non è la tua.

caioponz

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 81
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #64 il: 16 Ott 2006, 13:08 »
Continuo però a non capire: se un albanese si laurea in Italia, va in Albania, diventa avvocato albanese e poi torna in Italia e si fa convalidare il titolo, allora perchè un italiano non può andare in Albania e diventare avvocato albanese per poi tornare in Italia a farsi convalidare il titolo? Non è una discriminazione?

ColonelFleming

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 178
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #65 il: 16 Ott 2006, 13:10 »
La questione è molto complessa.
Per non sbagliare, mi limiterò a dire le mie solite banalità.
Concordo in massima parte con papa, non si può considerare allo stesso modo un titolo acquisito in un paese dell'unione (che, in quanto tale, DOVREBBE fornire determinate garanzie di preparazione e competneza) con un titolo acquisito in un paese che tali garanzie non sembra minimamente offrire.
Premesso che io ho sostenuto e superato anche lo scritto in Italia (napoli, corretto da bologna) mi permetto di dire che l'esame italico è una totale buffonata. Prima della riforma si faceva all'italiana, con i compiti di catanzaro tutti uguali pure nelle virgole (so bene come si svolgeva l'esame a catanzaro, ho molti amici da quelle parti) e i cmopiti milanesi stroncati in massi senza segno di correzione (non che a catanzaro li correggessero, per carità; semplicemente a milano i vecchi barboni del foro non volevano concorrenza e a catanzaro se ne fregavano della concorrenza ipotetica, tanto i giovani neo-immessi sul mercato del lavoro non avrebbero costituito nessuna minaccia in mancanza di agganci e amicizie da sottobosco).
Dopo la riforma, il fattore c... è diventato ancora più determinante. Se hai tirato fuori degli elaborati decenti, devi sperare che il tuo commissario li legga...una schifezza...
A conclusione di tutto, secondo me:
1) l'esame italiano fa pena e andrebbe cambiato
2) non è giusto equiparare il titolo albanese a quello inglese o tedesco (equiparando quello albanese ci pigliamo solo gli incommoda, non anche i commoda)

todi38

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 2
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #66 il: 22 Nov 2006, 19:03 »
Vi prego di tener informato anche me per la via maltese e quella albanese: tod_is_the_answer@hotmail.it.

Per quanto concerne i dubbi circa la praticabilità di sostenere esami in maltese, mi sentirei di scongiurare questa possibilità visto che io ho sentito parlare spesso maltesi direttamente in italiano fra loro. È una lingua che s'insegna più come fosse un dialetto da non disperdere, quindi, mi viene difficile credere ad esami in maltese. Anche perché la lingua è davvero un coacervo di idiomi assurdo con una forte prevalenza fonetica araba.

Qohelet

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 146
lingua maltese
« Risposta #67 il: 23 Nov 2006, 03:44 »
non penso la si possa considerare una specie di dialetto in via di estinzione: il fatto che la gente parli anche l'italiano e l'inglese nulla dice circa la persistenza del maltese, che è cmq la lingua più parlata a malta.
per quanto riguarda l'abilitazione a Malta, il problema mi sembra qui
 "he possesses a full knowledge of the Maltese language as being the language of the courts;
he has been duly examined and approved by two judges who shall issue, under their signature and seal, a certificate attesting that they have found him to possess the above qualifications, and that he is competent to exercise the profession of advocate in the courts of Malta"
bisogna capire in che senso "as being the language of the courts"; e se questo exam da parte dei 2 judges sia un effettivo exam o una specie di colloquio d'accertamento, e quale possa esserne il contenuto.
peraltro, mi permetto di segnalare, per quanto riguarda la questione della lingua, la sentenza C-193/05 che ha stabilito che "L’iscrizione di un avvocato all’albo di uno Stato diverso da quello dove il professionista abbia acquisito la propria qualifica non può essere subordinata né a una preventiva verifica delle conoscenze linguistiche e né all’obbligo di presentare ogni anno il certificato d’iscrizione presso l’autorità competente dello Stato membro d’origine".
E' evidente che il problema è diverso, trattandosi in quel caso di iscrizione di un avvocato di altro stato membro, mentre ciò che interessa in qs forum è acquisire la qualifica a Malta. Cmq mi sembra un principio interessante.

M.g.

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #68 il: 18 Gen 2007, 18:31 »
betti, kzc
grande...
come hai fatto a reperire tutte queste informazioni?

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #69 il: 18 Gen 2007, 18:42 »
come non lo so...
Quota (selezione)

betti, kzc
grande...
come hai fatto a reperire tutte queste informazioni?

...ma so il quando...
luglio e novembre 2005.
ti risponderanno ancora?

urketta

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #70 il: 13 Dic 2007, 19:09 »
ciao ragazzi! mi aggiornate sulle novità? se ho capito la "via spagnola" prevede una decina di esami, relativi a tutte le branche del diritto, in spagnolo. mentre in albania e a malta??
un'altra cosa vorrei sapere per abilitarsi altrove è necessario che siano già decorsi i due anni di pratica in italia o non? :pirate:
vi lascio la mia mail urketta@hotmail.com
ciao!!

explosion83

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #71 il: 28 Apr 2008, 17:56 »
Salve,
visto che l'argomento m'interessa moooltissimo spero che qualcuno sappia darmi una risposta adeguata.
questione:dovrei laurearmi tra qualche mese e il mio sogno nel cassetto non è certo quello di fare l'avvocato qui in italia ma, desidererei spostarmi in germania e precisamente a berlino (tanto che la materia scelta per la tesi è privato comparato);detto ciò, vorrei sapere qual è l'iter che dovrò affrontare,ho letto che c'è possibilità di fare praticantato all'estero, come funziona? non so proprio nulla e mi sento una demente. spero che qualcuno mi delucidi.grazie mille.

Qohelet

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 146
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #72 il: 06 Mag 2008, 15:27 »
Ciao, ti consiglio di andare a vedere il post "praticanti all'estero". C'è già un bel po' di materiale. Se ti rimangono dubbi , contattami pure (ma ti prego di leggere con attenzione i post già presenti, perchè se è vero che do volentieri informazioni in mio possesso, ripeterle ogni volta da capo è un'angoscia...)
In bocca al lupo!

LITTERAP

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 293
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #73 il: 22 Mag 2008, 02:28 »
novita' su malta? dove conviene farlo l'esame per poi chiedere la conversione in italia?

innominato

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 95
Abilitazione all'estero. Malta? Albania?
« Risposta #74 il: 22 Mag 2008, 10:28 »
scusate ma non è più semplice (e utile) prepararsi per l'esame qui in Italia?

 

votazione esame d'abilitazione

Aperto da gianturcoSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 6
Visite: 896
Ultimo post 19 Mag 2005, 15:37
da matty71
verifica abilitazione insegnante

Aperto da elySezione [ Amministrativo :: Da collega a Collega ]

Risposte: 9
Visite: 1361
Ultimo post 20 Gen 2014, 01:57
da paperina79
Vendita autovetture all'estero

Aperto da Nevermind3rSezione [ Penale :: Da collega a Collega ]

Risposte: 0
Visite: 1027
Ultimo post 11 Apr 2011, 18:33
da Nevermind3r
Validità di procura rilasciata da notaio all'estero

Aperto da MaktubSezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 25
Visite: 9051
Ultimo post 05 Feb 2006, 21:05
da Maktub
uffici legali societari e abilitazione al Patrocinio

Aperto da rokidelSezione [Discussioni su nuove norme, avvocatura, sentenze e casi del giorno ]

Risposte: 2
Visite: 777
Ultimo post 21 Mag 2007, 16:34
da gillu
UCI:incidente in italia con veicolo estero

Aperto da tnrfSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 3
Visite: 690
Ultimo post 30 Apr 2009, 02:08
da ziopino75
trasferimento sede estero società

Aperto da SisterOfNightSezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 6
Visite: 1059
Ultimo post 16 Ott 2012, 08:52
da SisterOfNight
tra poco mi scade l'abilitazione di praticante avvocato

Aperto da vale123Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 19
Visite: 11082
Ultimo post 07 Giu 2010, 15:42
da nigripennis
titolo di abilitazione all’insegnamento

Aperto da francisSezione [ Come diventare avvocato all'estero ]

Risposte: 3
Visite: 2946
Ultimo post 20 Feb 2009, 18:22
da francis
testimone straniero e residente all'estero - 204 cpc?

Aperto da gattone80Sezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 1
Visite: 974
Ultimo post 24 Ott 2016, 16:35
da chidisperanzavive...