Autore Topic: Dubbio su tipologia di contratto  (Letto 2906 volte)

alb mod

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
  • Testo personale
    Novizio
Dubbio su tipologia di contratto
« il: 21 Nov 2016, 01:33 »
Salve,
mi servirebbe un aiuto per capire come viene definita questa situazione.

Una impresa A si accorda con un hotel (l'impresa B) per fare un modo che l'hotel consigli ai suoi clienti di utilizzare i servizi dell'impresa A. L'impresa A si impegna di riconoscere all'impresa B un corrispettivo fisso per ogni persona che, dopo aver contattato l'impresa A, acquisterà poi effettivamente un suo servizo.
Ora, tralasciando il modo in cui l'impresa A si assicuri che una persona sia stata consigliata o meno dall'impresa B, questo accordo che tipo di contratto definisce?
Preciso che il cliente dell'impresa B non acquista nulla dall'impresa B ma viene solamente messo al corrente dell'esistenza del servizio dell'impresa A che poi eseguirà la vendita del servizio al nuovo cliente.

Ringrazio anticipatamente per l'aiuto,
Buona settimana



De_Mentalist

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 252
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #1 il: 21 Nov 2016, 09:57 »
Procacciatore d'affari

Mauro_L_AQ

  • Visitatore
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #2 il: 21 Nov 2016, 10:34 »
Procacciatore d'affari

Palo.
Procacciatore d'affari=
- mancanza di stabilita' del rapporto di lavoro subordinato o autonomo (non configurabile in capo a persona giuridica)
- occasionalita' della prestazione lavorativa.

Trattasi di contratto di agenzia a meno che l'oggetto dello stesso sia costituito dalla raccolta di nominativi per conto di una societa' di assicurazioni nel qual caso si tratterebbe del contratto atipico di "produttore utile" o diretto (diretto e' la definizione dottrinale).

De_Mentalist

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 252
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #3 il: 21 Nov 2016, 10:49 »
Non credo possa identificarsi come Agenzia: anche se per conto del preponente, l'agente conclude gli affari "in proprio". In questo caso l'impresa B non conclude alcun affare, ma si occupa di fornire i clienti all'impresa A.

De_Mentalist

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 252
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #4 il: 21 Nov 2016, 10:55 »
Concordo comunque sulla occasionalità. Si potrebbe fare riferimento anche alla figura del mediatore. Trattasi, comunque, di attività assimilabile alla attività agenziale

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5559
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #5 il: 21 Nov 2016, 11:49 »
Mediazione.

Occhio a divieti e obblighi.


Preciso che il cliente dell'impresa B non acquista nulla dall'impresa B ma viene solamente messo al corrente dell'esistenza del servizio dell'impresa A che poi eseguirà la vendita del servizio al nuovo cliente.


Mauro_L_AQ

  • Visitatore
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #6 il: 21 Nov 2016, 12:39 »
Con il massimo rispetto per saltailmuro.
Non credo che un hotel, qualunque sia la forma docietaria assunta, possa iscriversi all'ex ruolo mediatori csusa diverso oggetto sociale.

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5559
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #7 il: 21 Nov 2016, 15:10 »
La domanda era:

questo accordo che tipo di contratto definisce?

Io a questa ho dato la risposta. Precisando di fare attenzione a divieti e obblighi. Diversamente, c'è qualcosa da rivedere nello schema contrattuale, va da sé. Come va da sé che, coi presupposti dati, non si possa parlare di agenzia, per le (poche) nozioni che ho  :)

Mauro_L_AQ

  • Visitatore
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #8 il: 21 Nov 2016, 19:10 »
Bah guarda saltailmuro le cose possibili sono solo 3 e non si scappa.
1 procacciatore no perche' b e' impresa e non lavoratore
2 mediazione no perche' niente iscrizione niente compenso niente oggetto bla bla
3 agenzia unica ipotesi possibile se sullo schema legale innesti ex 1322 elementi atipici. Non avrei potuto dire meglio di quanto abbia gia' fatto de mentalst.

De_Mentalist

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 252
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #9 il: 22 Nov 2016, 10:36 »
Ragazzi è inutile scannarsi dai.. E' chiaro che è un rapporto agenziale o simile. Bisogna poi vedere come sono predisposti in concreto il contratto ed il rapporto, quali sono le autorizzazioni e se ci sono le eventuali iscrizioni agli albi (che mi pare siano necessarie anche per svolgere l'attività agenziale in senso stretto, ma qui potrei sbagliarmi).

Mauro_L_AQ

  • Visitatore
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #10 il: 22 Nov 2016, 12:05 »
Ciao De Mentalist. Guarda in passato ho postato, su questo forum, in maniera eccessivamente aggressiva, anche perche' lavoro cosi', ma non ho intenzione di proseguire su questa via "beccandomi" con te o con saltailmuro.
La ratio e' molto semplice; chi pone domande spesso e volentieri, inconsciamente, si preoccupa di celare identita' proprio assistito e trascura dettagli essenziali per la soluzione del caso ... giusto per dirne una qual'e' la parte assistita da chi formula la domanda.
Mi scuso con te e, di nuovo, con saltailmuro se spesso, se non sempre, sono andato sopra le righe dando l'impressione di sapere tutto quando in realta' so poco o niente.

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5559
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #11 il: 22 Nov 2016, 18:13 »
Mauro,

ma quanto acida mi pensi?  :D

Mica me la prendo: provo al massimo a ragionare.

Chiaro che mi sa che qualcosa nel rapporto vada o corretto, o dissimulato. Col rischio in questa ultima ipotesi che l'altra parte faccia pure valere eventuali nullità per illiceità dell'oggetto et similia  ::).

La questione è abbastanza delicata, credo: tanto più che poi quando le parti ragionano sul volume d'affari e sui compensi gli screzi nascono da sé. Questo almeno è quello che ho visto nell'ambito di rapporti di agenzia che non avevano queste problematiche.

Qui il rapporto davvero mi sembra più riconducibile ad una mediazione, posto che l'hotel si limita a mettere le parti in contatto. Però sicuramente resta il problema dei divieti e delle incompatibilità.

Non so.... butto lì. Mettere una persona fisica come mediatore? Boh...  :D

De_Mentalist

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 252
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #12 il: 23 Nov 2016, 11:46 »
Ciao Mauro, non preoccuparti, nessun problema.

Debbo dire che, pur non condividendo i tuoi modi e la tua esuberanza, mi sono trovato spesso d'accordo con ciò che sostenevi nei tuoi post o nei commenti.

DottorNick

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2271
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #13 il: 20 Dic 2016, 22:45 »
Mi spiegate per favore da cosa nasce l'assiomatica convinzione che una persona giuridica non possa assumere il ruolo di procacciatore d'affari?
No, perchè io finora ne ho viste parecchie, in Italia e anche all'estero.
Poi magari si sono sbagliati e non lo sapevano, chiaro...  ::)

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5559
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #14 il: 21 Dic 2016, 16:59 »
Il problema (almeno per me) non era costituito dalla distinzione tra persona fisica/persona giuridica in sé.

Pensavo alle incompatibilità con la iscrizione all'albo dei mediatori cui va incontro un hotel per l'attività professionale che il medesimo esercita.
Non ho studiato la questione e mi sono basata su reminescenze, e quindi googlando:

http://www.fe.camcom.it/attivitaistituzionali/albi-ruoli-licenze/ruolo-degli-agenti-di-affari-in-mediazione


Mi spiegate per favore da cosa nasce l'assiomatica convinzione che una persona giuridica non possa assumere il ruolo di procacciatore d'affari?

Certo: il procacciamento di affari potrebbe risolvere il problema nel senso di una mancata iscrizione a qualsivoglia albo.
Tuttavia:

“Anche i procacciatori di affari, che svolgono l’attività di intermediazione per la conclusione dell’affare su incarico di una parte, devono essere iscritti nell’albo professionale di cui alla l. n. 39/1989, con la conseguenza che la mancata iscrizione esclude il diritto alla provvigione” (Corte di Cassazione – Sezione Terza Civile, Sentenza 8 luglio 2010, n.16147), e le S.U. recentemente hanno ribadito in sostanza la medesima cosa (almeno mi pare di ricordare).

Sulla distinzione mediatore/procacciatore.... forse hai ragione tu :)

Invero ravviso elementi della prima categoria (quali la stabilità e la continuità dell'attività, rivolta verso un mercato, nonché la previsione di un compenso fisso per ogni cliente apportato) e della seconda (quale ad esempio il limite alla attività, rappresentato da una mera segnalazione).

Non so.... per me è una tipologia molto "ibrida". Però anche a prescindere dal nomen io non correrei il rischio di vedere dichiarato il mio rapporto nullo. Di qui che, viste le incompatibilità a qualsivoglia iscrizione dell'hotel, suggerivo di mettere una persona fisica (titolare dell'hotel? boh...  :D) quale mediatore.

Va da sé che se il gioco non vale la candela ci si assume il rischio di nullità.

Però chi ha fatto la domanda credo volesse una risposta esulante dal buon vecchio "metodo pallemberg"  :D

All'estero non so come vadano ste cose.


Ti ricordo però che la Cassazione più recente ha stabilito l'iscrizione pure per il procacciatore (

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5559
Re:Dubbio su tipologia di contratto
« Risposta #15 il: 21 Dic 2016, 17:01 »
Vabé... in ultima riga è rimasto un refuso. Visto che sono mesi che ho chiesto ad Emme di potere avere l'opzione edit credo che il refuso resterà a vita  :D

 

[Dubbio scemo] Primo grado, appello, cassazione...

Aperto da uomo_della_pioggiaSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 18
Visite: 2726
Ultimo post 01 Set 2009, 11:24
da Alamut
[aiuto] Dubbio su atto di vendita / metratura

Aperto da namero999Sezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 12
Visite: 3871
Ultimo post 24 Ago 2011, 10:21
da nigripennis
Wind continua a mandare bollette per contratto inesistente!!

Aperto da CarmanSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 14
Visite: 1816
Ultimo post 18 Dic 2006, 20:15
da mentlare
vincolatività del contratto

Aperto da morgantellaSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 9
Visite: 317
Ultimo post 02 Gen 2007, 14:11
da frigorotto
validità del contratto di locaziona abitativa del 2001

Aperto da nixxonSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 6
Visite: 3940
Ultimo post 24 Mag 2013, 18:39
da nigripennis
Validità contratto di lavoro

Aperto da nibbioSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 2
Visite: 349
Ultimo post 27 Ott 2005, 17:38
da nibbio
Un nuovo contratto è nullo ex art. 79?

Aperto da ReflexSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 5
Visite: 2315
Ultimo post 27 Mar 2010, 15:51
da Reflex
un dubbio su domiciliazioni e sezioni distaccate

Aperto da priv1Sezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 4
Visite: 906
Ultimo post 01 Apr 2007, 22:51
da Alamut
un dubbio mi assale...sono io o il dominus??'

Aperto da concetta1Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 34
Visite: 8501
Ultimo post 15 Gen 2014, 13:08
da nigripennis
truffa contratto di locazione ad uso abitativo

Aperto da Olivia\'sSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 5
Visite: 1948
Ultimo post 02 Mag 2016, 09:50
da nigripennis