Autore Topic: Tfr, ferie non godute, etc. - D.I. o Diffida accertativa?  (Letto 1696 volte)

pierofabio80

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 378


Il mio cliente è stato licenziato, ma non ha ancora percepito l'ultima mensilità, compreso il tfr, le ferie non godute, i permessi residui, etc.

Premesso che ha ottenuto dal datore di lavoro l'ultima busta puga con tutti i conteggi esatti di quanto gli spetta, volevo capire se è più veloce e conveniente in questi casi agire con Decreto Ingiuntivo o con richiesta di Diffida Accertativa alla DPL.

Nel caso decidessi di agire con D.I. mi sono sorti alcuni dubbi...

1) Il contributo unificato in questi casi è esente per materia o va comunque pagato al 50%? Ritengo la seconda, ma gradirei conferma...

2) E' sufficiente allegare l'ultima busta paga dalla quale risultano gli esatti conteggi effettuati dal consulente del datore di lavoro per dare la dimostrazione scritta del credito vantato dal lavoratore?

3) E' necessario allegare copia del contratto di lavoro? Il mio cliente ne è sprovvisto...ha solo una certificazione rilasciata dal Centro per l'impiego dalla quale risulta il periodo in cui è stato impegnato presso la ditta.

Grazie a chi vorrà rispondere :D




 

valore del precetto per 90 gg e ferie giudiziarie

Aperto da drfiore

Risposte: 11
Visite: 4749
Ultimo post 27 Set 2006, 10:25
da mod
diffida a pagare...non recapitata

Aperto da tnrf

Risposte: 2
Visite: 1088
Ultimo post 09 Dic 2008, 22:14
da LITTERAP
esenzione diffida con ufficiale giudiziario

Aperto da clelia83

Risposte: 2
Visite: 804
Ultimo post 20 Feb 2014, 17:58
da Ziomaicol
Spese legali diffida

Aperto da legal

Risposte: 53
Visite: 11920
Ultimo post 13 Nov 2014, 19:15
da nigripennis
Spese diffida (assegni mantenimento) a carico del cliente?

Aperto da hispanico977

Risposte: 0
Visite: 706
Ultimo post 12 Ott 2017, 14:55
da hispanico977