Autore Topic: Quale avvocato scegliere??  (Letto 549 volte)

Wester

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
Quale avvocato scegliere??
« il: 10 Mag 2019, 00:48 »
Buonasera a tutti i frequentatori, sono nuovo del forum e spero possiate aiutarmi  :hello1:

Ho una questione abbastanza spinosa da risolvere, devo risolvere un contenzioso con un'azienda che sta utilizzando dei miei progetti (brevettati) senza alcun permesso da parte mia.

Io abito nella provincia di Milano (dove ho residenza e partita IVA) e questa azienda si trova a Roma. Dovendo avvalermi di un legale ho pensato che la cosa più logica è prendere un avvocato del foro di Roma (probabile tribunale di competenza). Io non ho problemi a spostarmi nella capitale, ho sconti con i treni ed una casa di appoggio. Al contrario se mi rivolgessi ad un legale di Milano dovrei ogni volta pagarlo per le trasferte e mi costerebbe un patrimonio.

Così mi sono rivolto ad un noto avvocato di Roma....il quale mi ha però risposto che mi conviene prenderne uno a Milano dato che, a suo avviso, sarebbe più conveniente per me dal punto di vista economico. Gli ho spiegato il discorso delle trasferte ma continua ad insistere dicendo "Le ho detto che non c’entra nulla il tribunale di Roma. Deve concentrarsi sulla comodità del legale".

Personalmente non ho capito se non vuole occuparsi di questo caso oppure se c'è qualcosa che mi sta sfuggendo dal punto di vista giuridico (e può anche essere dato che non è il mio campo).

Grazie a chi può aiutarmi a far luce.

Jacopo



nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32451
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Quale avvocato scegliere??
« Risposta #1 il: 10 Mag 2019, 18:38 »
credo
ho detto CREDO
che il foro l'abbia scelto tu nella domanda di brevetto
quindi se sei di milano immagino tu abbia messo milano
ecco, credo e ho detto ancora una volta credo, perchè il legale di roma t'ha detto così:
"Le ho detto che non c’entra nulla il tribunale di Roma. Deve concentrarsi sulla comodità del legale".
aloha

Mauro_L_AQ

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 1136
  • Testo personale
    New Member
Re:Quale avvocato scegliere??
« Risposta #2 il: 15 Mag 2019, 06:57 »
https://www.giurisprudenzadelleimprese.it/wordpress/wp-content/uploads/2016/01/20150519_RG13179-20131.pdf

Si prega di leggere attentamente.

Alla domanda "quale avvocato scegliere?" io da avvocato rispondo sempre

Tutti tranne quelli "noti" perchè più titoli hanno meno ne sanno.
Secondo me il collega di roma non sapendo nulla di codice proprietà intellettuale ha ragionato in termini di denari
che potrebbero confluire sul suo cc e di lavoro da fare
un caso come questo comporta uno sbattimento al cubo ergo ha pensato quello di roma
intanto ti rivolgi ad un avv di milano lui si sbatte fa l'atto
poi si domicilia da me

l'utente che ha posto la domanda così dovrebbe pagare due parcelle invece di una
avv di milano +
avv di roma

è ovvio che per il 120, co. 6, cod. proprietà intellettuale è competente anche il foro del "locus commissi delicti"

In linea teorica sarebbe meglio rivolgersi ad un avv di milano competente in materia di proprietà intellettuale
i romani si occupano di tutt'altro e poi questo avv di milano si appoggia, domiciliandosi, presso il collega di roma
ma sono due parcelle da pagare

da un lato c'e' da valutare vicinanza cliente avvocato ed è ovvio che sarebbe meglio scegliere un milanese
contattare saltailmuro
dall'altro lato c'e' da valutare vicinanza avvocato locus commissi delicti ed è ovvio che sarebbe meglio scegliere
un romano.

Sono valutazioni personali non ci possiamo sostituire al suo giudizio
Le posso solo dire che i parametri medi, da fatturare, per un giudizio davanti al tribunale delle imprese
sono elevatissimi, molto più di quelli di un giudizio davanti al tar
es. scaglione sopra i 1.100 euro parcella avvocato fra i 3.000 minimo ed i 9.000 euro x parte.

 

quale atto predisporre??!!URGENTISSIMO

Aperto da piperot

Risposte: 6
Visite: 3074
Ultimo post 09 Lug 2004, 18:20
da piperot
azione per apposizione dei termini - quale atto?

Aperto da gugi

Risposte: 12
Visite: 4469
Ultimo post 01 Ago 2004, 18:30
da Irnerio73
sufficiente la polizza quale prova scritta ex 634?

Aperto da indianina

Risposte: 0
Visite: 1039
Ultimo post 19 Mar 2006, 15:59
da indianina
QUale valore probatorio hanno le e-mail?

Aperto da eleonora26

Risposte: 4
Visite: 1829
Ultimo post 23 Mar 2006, 11:22
da giannimartino
quale riforma per il giudice di pace?

Aperto da saitta

Risposte: 10
Visite: 2658
Ultimo post 12 Mag 2006, 15:32
da phantaman
Antiriciclaggio e obblighi dell'avvocato.

Aperto da toscanello

Risposte: 1
Visite: 1054
Ultimo post 16 Mag 2006, 17:41
da giugiu
Occupazione sine titulo: quale rito? ordinario o locatizio?

Aperto da claudia1181

Risposte: 1
Visite: 1144
Ultimo post 22 Gen 2007, 17:48
da bt
opposizione ordinanza ingiunzione: quale legittimazione?

Aperto da Irnerio73

Risposte: 14
Visite: 2025
Ultimo post 11 Feb 2007, 18:25
da alessandroR
GDP/avvocato, incompatibilità, ricusazione?

Aperto da Grafin

Risposte: 6
Visite: 1731
Ultimo post 19 Mag 2007, 11:43
da Grafin
Cambiamento avvocato in corso di causa

Aperto da marco2007

Risposte: 1
Visite: 1412
Ultimo post 04 Dic 2007, 00:00
da febe_00