Autore Topic: Durante la pratica.......  (Letto 11506 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

lastjoker

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2650
Durante la pratica.......
« il: 03 Feb 2004, 00:25 »
Capiterà a tutti di incontrare problemi di ogni tipo durante i due anni di pratica notarile.
Ciò molto spesso perchè le università non preparano all'incontro col mondo del notariato.
Invito a postare qui dubbi o incertezze, professionali e non solo, sì da poter crescere nel confronto e trovare insieme spunti di riflessione e di risoluzione di eventuali problematiche giuridiche di più difficile comprensione.

Marcovignoli

  • Visitatore
Pratica notarile e da avvocato a Bologna
« Risposta #1 il: 06 Mar 2004, 14:08 »
Buongiorno a tutti,fra una settimena mi laureo e vorrei avere qualche consiglio in merito alle scuole notarili..io sono di Bologna e mi piacerebbe molto iniziare a frequentare la "Rolandino Passaggeri",qualcuno che la sta frequentando? Mi piacerebbe però portare avanti anche la pratica da avvocato in modo da poter sostenere entrambi gli esami dopo i due anni di pratica...avete qualche consiglio da darmi?  

marco

lastjoker

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2650
Durante la pratica.......
« Risposta #2 il: 08 Mar 2004, 15:08 »
Marco  caro:
1) scorda di riuscire a fare entrambi gli esami dopo i die anni di pratica ( a meno che tu non sia un genio, e allora ritiro tutto)
2) sapientemente hai scelto di investire tempo nella pratica forense abbinata a quella notarile, in modo  (te lo dico in maniera schietta) di assicurarti la possibilità di guadagnare il pane (con l'avvocatura), mentre provi il terno al lotto (concorso notarile)
3) ottima l'idea di frequentare una scuola, ma la frequenza proficua dipende anche dalla tua prreparazione generale in materia civile..... se sei un laureando "normale" ti consiglierei piuttosto di frequentare un anno di pratica notarile e intanto studiare per bene il civile in generale (magari dietro consiglio del notaio stesso) in modo da arrivare pronto a capire le lezioni della scuola ( che essendo molto specialistiche,.... necessitano di una preparazione che non è quella universitaria)

Per qualsiasi cosa ti possa essere utile.. a tua disposizione

Ps. per la prossima volta:  all'interno della sezione c'è un topic dedicato alle scuole di notariato. Usa quello per problemi di questo tipo, per evitare difficoltà di fruizione agli altri utenti. Per stavolta sposto io appena mi darai conferma di avere letto il messaggio.
Grazie.

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #3 il: 06 Giu 2004, 11:38 »
Caro last, concedimi due commenti:

Citazione da: "lastjoker"
Marco  caro:
1) scorda di riuscire a fare entrambi gli esami dopo i die anni di pratica ( a meno che tu non sia un genio, e allora ritiro tutto)


... questo è vero...

Citazione da: "lastjoker"

2) sapientemente hai scelto di investire tempo nella pratica forense abbinata a quella notarile, in modo  (te lo dico in maniera schietta) di assicurarti la possibilità di guadagnare il pane (con l'avvocatura), mentre provi il terno al lotto (concorso notarile)


... questa è una barzelletta! Che - però - fa piangere.

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #4 il: 06 Giu 2004, 12:04 »
Caro Marco, caro concittadino.
Allora, rispondo con ordine alle tue domande.
La Rolandino de Passaggeri è un'ottima scuola quindi se la tua prima aspirazione è fare il notaio seguila bene e studia come un pazzo, perchè per passare quel maledetto concorso è l'unica via (a meno che.......vabbè ci siamo capiti). Di pratica fanne un pò ma solo lo stretto indispensabile, perchè, purtroppo, con la logica concorsuale, ti sarà chiesto non di essere un bravo notaio, ma bravo a passare il concorso (e non è per niente la stessa cosa, mi è stato confermato da tre cari amici freschi notai - ragazzi di circa 30 anni - che mi hanno confidato che solo ora stanno imparando veramente la professione perchè prima si sono concentrati solo sul passare il concorso).
Relativamente allo
Quota (selezione)

1) scorda di riuscire a fare entrambi gli esami dopo i die anni di pratica ( a meno che tu non sia un genio, e allora ritiro tutto)

non sono per nulla d'accordo con last e fra e ti spiego subito il perchè.
Il problema infatti è solo passare il concorso notarile e in questo è vero che due anni sinceramente sono un pò pochini, anche se c'è chi ce l'ha fatta.
Per l'esame di avv. invece per uno che studia notarile, ovviamente per bene, non ci dovrebbero essere problemi di sorta (con un minimo ripasso di penale ovviamente). A tal fine però è indispensabile che trovi un avv. che ti metta le firme senza volerti in studio perchè la cosa peggiore che potresti fare è perdere tempo in pratiche varie, dato che, come ti ho detto prima, se vuoi diventare notaio, devi rassegnarti a chiuderti in una stanza e studiare studiare studiare ininterrottamente per tot anni (altre vie non ce ne sono a meno che........vabbè = a prima), e dunque se inizi ad andare un pò di qua e un pò di là va finire che fai tutto male e non combini nulla.
In bocca al lupo!

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #5 il: 06 Giu 2004, 12:19 »
Ash (rf), sembri saperla lunga...
Hai anche qualche consiglio, (e lo dico senza ironia), per chi ha perso tempo qua e là tra le due pratiche?
...
Ciao.

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #6 il: 06 Giu 2004, 12:36 »
cara fra, "qualche consiglio" è un pò generico, non riesco a capire bene cosa intendi.
Ad ogni modo quello che penso è molto semplice. Se uno vuole fare notariato o magistratura non ha scelta, deve rassegnarsi a sprangarsi in una stanza, buttare la chiave e starci a studiare per tot anni senza NESSUNA DISTRAZIONE. Non si scappa purtroppo. Poi, siccome tutti conosciamo benissimo l'aleatorietà di questi concorsi è altrettanto fuor di dubbio che occorra cercare di tenersi il didietro parato nel caso in cui le cose non dovessero andare per il meglio. In tal senso la via + naturale è la pratica forense che consente di ottenere il titolo di avv. senza troppo sforzo (per chi si prepara ai concorsi di cui sopra è innegabile che l'esame di avv. rappresenti poco + che una formalità anche se ci sono sempre le solite eccezioni, tipo un ragazzo che conosco che è magistrato ma è stato segato da avv., ma sono cmqe, ripeto, eccezioni). Attenzione, però, perchè la preparazione dei suddetti concorsi è cosa che, come detto sopra, non lascia spazio ad altro e quindi l'errore peggiore in simili situazioni è senza dubbio voler "prendere da troppe parti" perchè si finisce per fare tutto male.
In conclusione, e riassumendo, il mio consiglio è, molto semplicemente, quello di scegliersi 1 cosa e di dedicarcisi totalmente, cercando al contempo, con il minimo sforzo e usando tutte le conoscenze o le facilitazioni possibili, di tenersi aperta una via di fuga col minor dispendio di tempo possibile.

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #7 il: 07 Giu 2004, 09:48 »
Citazione da: "Ash(reparto-ferramenta)"
In tal senso la via + naturale è la pratica forense che consente di ottenere il titolo di avv. senza troppo sforzo (per chi si prepara ai concorsi di cui sopra è innegabile che l'esame di avv. rappresenti poco + che una formalità anche se ci sono sempre le solite eccezioni, tipo un ragazzo che conosco che è magistrato ma è stato segato da avv., ma sono cmqe, ripeto, eccezioni).


Non sono per nulla d'accordo. L'esame di avv. a Milano (e tu non sei di Milano, vedo) non è una mera formalità, neanche per un professore universitario.
E cmq, non hai risposto alla mia domanda: hai solo ribadito il tuo pensiero, già espresso poche righe sopra.
Grazie, lo stesso.

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #8 il: 07 Giu 2004, 11:28 »
sull'esame di avv., per quanto sostenuto nelle sedi anche + proibitive, in rapporto al concorso in magistratura o notarile mi sembra ci sia poco da discutere.
Se non ho risposto alla tua domanda, cosa di cui, se leggi il mio post, ero ben consapevole, è stato solo perchè, come ti ho detto, il tuo
Quota (selezione)

Ash (rf), sembri saperla lunga...
Hai anche qualche consiglio, (e lo dico senza ironia), per chi ha perso tempo qua e là tra le due pratiche?

era molto generico e non ho capito che tipo di consiglio volessi da me.
Se mi riformuli la richiesta con un pò + di precisione sarò lieto di provare ad aiutarti per quanto mi sarà possibile.
Ciao ciao

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #9 il: 07 Giu 2004, 13:43 »
Ho perso tempo qua e là...e allora
a. devo continuare a tentare tutti i concorsi possibili e aspettare che prima o poi uno vada bene per grazia ricevuta, studiacchiando tutto e nulla?
b. nonostante il tempo già perso, è il caso di perderne altro, studiando solo per il notariato o solo per l'avvocatura?
c. meglio non perdere più tempo - che tanto non ce n'è - e darmi al giardinaggio...?!?

Mi rendo conto che è una domanda stupida..., magari tu xò avendo tanto buon senso..., mi potresti aiutare.  :roll:  

In fondo, pur ammettendo di non aver mai studiato con costanza e metodo, ragionavo come te e ritenevo di poter passare almeno l'esame d'avvocato, eppure così non è stato...
Quindi di mera formalità direi proprio non trattarsi nemmeno per questo esame. E non sono proprio una bestia... non del tutto, almeno.
O sbaglio ancora?
Ciao ciao ciao.

lastjoker

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2650
Durante la pratica.......
« Risposta #10 il: 07 Giu 2004, 15:08 »
Se posso permettermi
1)  innanzitutto vorrei ringraziare ash e frachicca per questo insolito (ed inaspettato quanto piacevole) outing nonchè per quanto hanno scritto

2) credo l'esame per avv e quello per not. differiscano notevolmente (chi fa il notaio conosce solo le materie di sua spettanza ed attinenza...) quindi per me è infattibile (o almeno... io non ci sono riuscito... per adesso sto pensando al concorso da avv... poi chissà.... forse mi chiuderò a studiare....)

3) Fra ritengo impossibile (a meno che tu non sia un genio o ... vabbè  e mi riporto ad ash :wink: ) tentare il concorso notarile.
Ti vorrei solo fare riflettere su una cosa: la commissione spesso non ha neanche coperto i posto a concorso in quanto non c'erano abbastanza "degni" di entrare nell'Olimpo del Notariato.. tant'è che è scomparsa la figura dell"idoneo senza sede" che esisteva una volta e che è riportata ancora in alcuni vecchi atti.....Quindi... dipende solo da te.... se te la senti....


Grazie a tutti.

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #11 il: 07 Giu 2004, 16:08 »
Allora, tralasciando i commenti sul mio decantato buonsenso (che, per inciso, suona mooolto di presa per.......) ti posso dire che in quanto al quesito relativo alla scelta sub a/b/c, si tratta di una questione troppo personale sulla quale non mi sento di esprimermi per motivi sin troppo ovvi. Ci sono tante variabili di cui devi tenere conto e dunque, non per lavarmene le mani (se hai letto qualche mio post saprai che non sono uno che fatica ad esprimere le proprie idee), l'unica cosa che ti posso dire è IN BOCCA AL LUPO!

Sul punto numero 2 di last, per i motivi di cui sopra, non sono per nulla d'accordo. Con un discreto ripasso di penale (indicativamente un mese prima degli scritti) ritengo che chi studia notarile per bene passi l'esaem di avv. ad occhi chiusi (botte di sfiga a parte, ma sono sempre eccezioni), e lo dico con dati alla mano.

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #12 il: 07 Giu 2004, 16:19 »
Che arroganza... "ad occhi chiusi" (sic!)

Citazione da: "Ash(reparto-ferramenta)"
Con un discreto ripasso di penale (indicativamente un mese prima degli scritti) ritengo che chi studia notarile per bene passi l'esaem di avv. ad occhi chiusi (botte di sfiga a parte, ma sono sempre eccezioni), e lo dico con dati alla mano.


... per curiosità tu per ora cosa hai passato... reparto-ferramenta!

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #13 il: 07 Giu 2004, 16:48 »
uhhmmmmm qui i casi sono due, o io non so proprio scrivere (e inizio a temere che sia così) o tu cara fra non leggi quello che scrivo.......tertium (purtroppo) non datur.
Ripeto: ad occhi chiusi. E perchè lo ripeto e per di più senza un minimo di arroganza? Molto semplicemente perchè non sto parlando di me.
Non mi risulta infatti di aver mai detto di studiare per il notariato e di conseguenza di parlare in prima persona, ma, anzi, se ben ricordo ho specificato più di una volta che quanto riportavo era frutto dell'esperienza di tre (quasi 4 non volendogliela gufare.........) amici freschi notai (e ovviamente avvocati).
Detto questo devo aggiungere qsa? No, non direi.....ah sì solo forse che ho passato l'esame per il dottorato ma non preoccuparti non sono così stupido da vantarmene.
Quello di avv. lo faccio per la prima volta a dicembre.

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #14 il: 09 Giu 2004, 18:10 »
... sei un po' "sufficiente"..., attenzione, perchè lo ero anche io! :wink: E adesso, oibò, volo basso...  8)

Ti specifico - a posteriori - che "ad occhi chiusi", tu lo avevi riferito all'esame d'avvocato e non al concorso notarile... O sbaglio???
Quindi supponevo che tu... ne conoscessi l'"agevolezza"... mhm...

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #15 il: 09 Giu 2004, 18:13 »
ok, ora purtroppo è chiaro, non so proprio scrivere..........

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #16 il: 09 Giu 2004, 18:16 »
Confermo.

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #17 il: 09 Giu 2004, 18:30 »
con la certezza di non essere compreso

francescachicca,
Quota (selezione)

Ti specifico - a posteriori - che "ad occhi chiusi", tu lo avevi riferito all'esame d'avvocato e non al concorso notarile... O sbaglio???
Quindi supponevo che tu... ne conoscessi l'"agevolezza"... mhm...


sbagli. "a occhi chiusi" era riferito non all'agevolezza in sè dell'esame di avv., ma alla facilità di superamento dello stesso per coloro che studiano notarile (e, aggiungo ora, magistratura) sul serio (con le sempre debite, anche se limitate, eccezioni).
questo era, e nulla più il senso del mio
Quota (selezione)

per chi si prepara ai concorsi di cui sopra è innegabile che l'esame di avv. rappresenti poco + che una formalità anche se ci sono sempre le solite eccezioni, tipo un ragazzo che conosco che è magistrato ma è stato segato da avv., ma sono cmqe, ripeto, eccezioni

che a me pareva, anche rileggendolo ora, del tutto inequivocabile, ma che, in tutta evidenza, tale non era........

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #18 il: 09 Giu 2004, 18:38 »
Citazione da: "Ash(reparto-ferramenta)"

per chi si prepara ai concorsi di cui sopra è innegabile che l'esame di avv. rappresenti poco + che una formalità anche se ci sono sempre le solite eccezioni, tipo un ragazzo che conosco che è magistrato ma è stato segato da avv., ma sono cmqe, ripeto, eccezioni

che a me pareva, anche rileggendolo ora, del tutto inequivocabile, ma che, in tutta evidenza, tale non era........



Si va bene, era chiaro! Ma era anche un pochino banale, riduttivo e, ripeto, inveritiero.

Ciao.

nikole

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2102
Durante la pratica.......
« Risposta #19 il: 09 Giu 2004, 19:42 »
lascialo parlare va non gli resta altro ......

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
Durante la pratica.......
« Risposta #20 il: 10 Giu 2004, 09:39 »
:shock: Leggo bene?!? ... Un filino di solidarietà? Avrò letto male...  :?:
 :wink:

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Durante la pratica.......
« Risposta #21 il: 10 Giu 2004, 09:42 »
nonna, anche se capisco il tuo ingastrimento ti rammento sommessamente che il sottoscritto non c'entra un bel niente...........

milosvujanic

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 400
Durante la pratica.......
« Risposta #22 il: 10 Giu 2004, 10:05 »
Io posso aggiungere altri dati statistici a sostegno del mio "nemico" virtussino: due colleghi, che hanno fatto esclusivamente pratica notarile con ripasso di penale nell'ultimo mese, hanno passato scherzando l'esame da avvocato (CdA di Venezia, qualcosa tipo 125 e 132 complessivo nelle tre prove, o giù di lì....).
Mi hanno confermato che la pratica notarile agevola molto, soprattutto in fase di scritto, perchè vieni da due anni in cui ti sei abituato a scrivere; oltre ovviamente, ad una preparazione in civile assolutamente non comparabile.

Detto questo, Ash probabilmente da adesso sosterrà che la pratica notarile non serve ad una mazza..... :)

Anonymous

  • Visitatore
Durante la pratica.......
« Risposta #23 il: 10 Giu 2004, 10:08 »
Vorrei inserirmi nella discussione per dare la mia testimonianza.
Io appena laureata mi sono iscritta all'albo dei praticanti avvocati ma solo per fare una pratica fittizia dal momento che ho subito iniziato a studiare per il concorso di magistratura. Ovviamente, come ha detto bene ash, è iniziato un periodo di studio matto e disperatissimo che mi ha assorbito al 100%. Ho tentato il concorso e, passati i quiz, sono stata segata agli scritti. Nel frattempo avevo completato la pratica forense e mi sono presentata agli scritti di avvocato. Non vorrei sembrare immodesta ma li ho passati agevolmente perchè lo studio per magistratura mi ha agevolata enormemente. Poi ho provato a fare un concorso all'università come funzionario amm.vo (più per tenermi in esercizio che per altro) e l'ho vinto. A quel punto la scelta era tra 3 opzioni:
a) rifiutare il posto e continuare a tentare magistartura
b) rifiutare il posto e continuare a fare l'avv. tributarista (dopo che il concorso di magistratura era andato male non ero rimasta con le mani in mano)
c) accettare il posto e nel frattempo studiare acquisendo altre specializzazioni per fare carriera in seno alla p.a.
Ho scelto la terza opzione, sono entrata nella p.a. - dove comunque faccio l'avvocato - e ho preso una specializazione biennale in scienze amministrative.
Morale della favola. E' vero che lo studio per concorsi come magistratura o notariato ti spiana la strada per tante altre cose. Io ne sono la prova.

Preziosa

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • Senatrice
  • 2011
Durante la pratica.......
« Risposta #24 il: 10 Giu 2004, 10:10 »
Quella sopra... sono io.

 

[Dubbi sulla pratica ...] ... ma siete sicuri ...

Aperto da placcaitSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 78
Visite: 11549
Ultimo post 17 Gen 2012, 23:18
da nigripennis
[b]Cambio studio legale per pratica forense.[/b]

Aperto da alex-crossSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 4
Visite: 6014
Ultimo post 20 Apr 2008, 21:04
da Ninfotta
Valida questa udienza ai fini della pratica?

Aperto da TaorminaSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 10
Visite: 2695
Ultimo post 27 Apr 2005, 13:31
da iunio
Valida la confessione durante interrogatorio senza avvocato?

Aperto da atakaSezione [ Penale :: Da collega a Collega ]

Risposte: 5
Visite: 1923
Ultimo post 26 Set 2011, 10:38
da ataka
Valida la confessione durante interrogatorio senza avvocato?

Aperto da atakaSezione [ Comunitario e internazionale :: Da collega a collega ]

Risposte: 0
Visite: 1752
Ultimo post 04 Ott 2011, 11:01
da ataka
uso telefonino durante la guida

Aperto da topetto78Sezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 4
Visite: 1039
Ultimo post 30 Giu 2006, 13:01
da chillenu
Urgente richiesta di chiarimento "nuova" pratica f

Aperto da pieruzzuSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 27
Visite: 6224
Ultimo post 16 Ott 2011, 21:11
da fidex82
urgente foro roma tempo iscrizione albo per pratica

Aperto da spokjSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 2
Visite: 1280
Ultimo post 02 Nov 2010, 20:15
da spokj
Università o FSE ti pagano parte della pratica?

Aperto da giuliolawSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 1731
Ultimo post 05 Apr 2003, 16:08
da bruno
un sogno nel cassetto: riprendere la pratica..

Aperto da pallina69Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 15
Visite: 1859
Ultimo post 22 Dic 2005, 11:50
da mokado