Autore Topic: Qualche consiglio per i neopraticanti  (Letto 25689 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

massimo2511

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 3
Qualche consiglio per i neopraticanti
« il: 31 Ago 2010, 13:11 »
Ciao a tutti. Mi chiamo Massimo e sono quasi alla fine del tirocinio forense. Prima di raccontarvi il mio punto di vista sulla professione vorrei dare qualche dritta a coloro che stanno iniziando il praticantato e sono alla ricerca del primo studio:

1)Sempre cercare di conoscere l'ambito in cui opera lo studio (quali rami del diritto civile etc etc);

2)Farsi mostrare la propria postazione di lavoro;

3)Sempre chiarire tutti i dettagli economici (sennò gli avvocati se ne approfittano sempre);

4)Mai credere alla classica frase (iniziamo con 300 euro poi dopo 2 mesi te lo alziamo);

5)Mai farsi mettere sotto o farsi convincere di essere idioti perchè il tuo capo ha sbagliato e dà la colpa a te;

6)Non farsi remore a cambiare studio quando si vede che non è l'ambiente ideale per formarsi;


Dette queste basilari regole trovo orrendo lo sfruttamento di noi giovani: 4 soldi e un trattamento da schiavi, costretti a lavorare anche 10 ore al giorno per 300/400/500 euro al mese e  a pagare più tasse di quanto guadagnamo!

Gli avvocati dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza e un'altra al portafogli per gratificare persone che spesso svolgono quasi interamente il lavoro di studio. Accade di sovente che il boss non sappia fare un cavolo e sia solo a dirigere poveri praticanti che fanno il lavoro di avvocati allo stipendio di cucitori di palloni cinesi.

INVITO TUTTI A FARSI VALERE NEI COLLOQUI E A NON ACCETTARE PROPOSTE RIDICOLE, COSI' CHE MAGARI IL MERCATO DEL PRATICANTE ACQUISTI UN PO' DI DIGNITA', ALMENO SOTTO IL PROFILO ECONOMICO.

un saluto a tutti i compagni di sventura

Massimo

jakmandolino

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 79
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #1 il: 31 Ago 2010, 14:05 »
parole sante: il problema sta nel fatto che la stragrande maggioranza accetta il primo posto che viene offerto, facendo uno o due colloqui, e quando scopre che si lavora tantissimo, si guadagna zero o poco più e si viene pure umiliati umanamente...invece di andare via resta, nel nome di un malinteso senso del sacrificio, del resto il male è comune (mezzo gaudio?) e vince il timore di non trovare un altro studio.
se tutti i praticanti facessero lo sforzo di esigere se non i soldi, almeno il rispetto (nel caso, sbattendo la porta e abbandonando lo studio), certe prassi di sfruttamento non sarebbero così diffuse e sfacciate.

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 32398
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #2 il: 31 Ago 2010, 15:50 »
QUALCHE CONSIGLIO PER I NEOPRATICANTI: scrivere in minuscolo sennò quando ti beccano ti tagliano le cresta...  :laughing6:  :laughing6:  :laughing6:

sotiraki

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 759
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #3 il: 31 Ago 2010, 16:51 »
Il problema è che hanno il coltello dalla parte del manico: o così, o niente firma sul libretto, che a noi serve per poter sostenere l'esame.

jakmandolino

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 79
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #4 il: 31 Ago 2010, 19:17 »
Mah, c'è gente che ha cambiato lo studio più volte, anche entrando in contrasto aperto con il dominus (o venendo cacciato a pedato, per condotta poco adeguata), e la firma l'ha sempre avuta.
Sta cosa del "oddio non mi mette la firma/mi sputtana con tutto il Foro e non mi prenderà più nessuno" è più nella testa dei praticanti che nella realtà. Di solito in 3 giorni il dominus trova un altro praticante da schiavizzare e si dimentica del tutto del primo.

sotiraki

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 759
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #5 il: 01 Set 2010, 13:06 »
Qualche st... che crea problemi rimane purtroppo.

massimo2511

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 3
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #6 il: 01 Set 2010, 15:32 »
Ragazzi la firma può metterla chiunque... mica si è vincolati per tutta la vita all'avvocato con cui si lavora (chiamarlo dominus mi fa venire i brividi). La firma può tenerla anche un conoscente che fa l'avvocato e intanto vi fate le udienze in tribunale anche con altri... di studi in giro ce ne sono a miliardi e basta vedere le inserzioni sui vari siti dell'ordine... se qualcuno si comporta male cambiate studio e amen.. il consiglio è di tenersi sempre qualche porta aperta e quando c'è qualche inserzione interessante mandare il curriculum.. io per es. sono sempre stato sottopagato da praticante ma la volta che ho cambiato quantomeno il mio stipendio nel secondo posto era nettamente + alto! fatevi furbi perchè siam gente che ha studiato, che vuole arrivare e non galoppini da cancelleria... saluti a tutti

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 32398
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #7 il: 01 Set 2010, 16:06 »
parla per te!
Citazione da: "massimo2511"
siam gente che ha studiato

io MAI fatto i compiti delle vacanze in vita mia!
 :D

dottorino

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 11362
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #8 il: 01 Set 2010, 16:13 »
anch'io sono studiato. al mitico istituto parificato "Tammaro", il cui slogan è '... E anche tu potrai dire: mi ho preso il diploma!'

elifili

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 3271
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #9 il: 01 Set 2010, 16:38 »
D8rino tu sei stato studiato... :D

dottorino

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 11362
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #10 il: 01 Set 2010, 16:46 »
... sì, dai migliori neurologi ... :-D

pino100

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1042
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #11 il: 15 Lug 2011, 09:35 »
conoscete studi che possono prendermi, dandomi un tot? visto che non prendo neanche 1 euro

vanbastenen64

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 722
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #12 il: 15 Lug 2011, 10:19 »
ci sono studi che danno qualcosina, però dipende anche in che città sei

ciabbi

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5015
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #13 il: 15 Lug 2011, 10:21 »
l'unica cosa che puoi fare sono colloqui su colloqui fino a che non trovi un dominus che "prometta" di riconoscerti qualcosa...
poi se mantiene o meno la promessa è un altro paio di maniche  :D

pino100

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1042
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #14 il: 24 Lug 2011, 16:36 »
cari dottori, mi indicate degli studi dove potrebbero pagarmi? ricordo che c'è un dovere deontologico che non rispettano.. fare colloqui è anche inutile, tanto se non accetta uno accetta l'altro e si rimane a piedi pure ricevendo 0000euro

emape

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 37
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #15 il: 15 Mar 2012, 23:10 »
io sono praticante da 5 mesi, quasi 6, lavoro in uno studio associato, devo dire che l'ambiente di lavoro è buono, vengo trattata con rispetto (anche se, specie all'inizio mi sono dovuta imporre), sono fortunata perchè faccio gli atti e ho la possibilità di imparare davvero il lavoro, non mi mandano a fare file in tribunale nè sono l'addetta alle fotocopie, in poco tempo ho imparato tanto. Gli avvocati con cui lavoro sono molto professionali e conoscono bene il lavoro, neppure gli orari sono male...situazione idilliaca dire se non fosse per il fatto che lavoro tanto e vedo davvero poco dal punto di vista remunerativo, sono d'accordo sul non pagare un neopraticante che scrive solo lettere di messa in mora perchè non sa ancora fare altro, ma nel momento in cui faccio un buon lavoro sarei più motivata e meno depressa se venissi anche pagata. Il problema è che da quanto ho capito negli altri studi è molto peggio...che ne pensate?

Jackal

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 687
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #16 il: 15 Mar 2012, 23:24 »
Sì, in tanti studi si è messi peggio. Se affrontassi l'aspetto compenso, i titolari ti caccerebbero via dallo studio?
Se la risposta è no, passato il I semestre ne parli con loro, al massimo ti diranno che non è possibile..

pino100

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1042
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #17 il: 16 Mar 2012, 08:01 »
1.guadagnare anche 300 euro alla fine è sempre meglio di 0000 e rimetterci tanti soldi di spese...
2.non è il praticante che sceglie di essere uno schiavo, ma con la laurea che ci ritroviamo non possiamo accedere a nessuna altra posizione senza raccomandazione... quindi per i poveri cristi non potendo lavorare, non potendo insegnare, non potendo far nulla.. rimane la pratica forense, il periodo più brutto per tanti di noi...
3.al sud è quasi impossibile trovare un avv che paga... tanti colleghi hanno cambiato ma stanno peggio di prima..
4.dobbiamo ringraziare per questo status di sfruttamento in primis lo stato italiano che di noi se ne frega, poi gli avv il cnf e tutto il mondo lobbystico che ruota intorno....

pino100

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1042
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #18 il: 16 Mar 2012, 08:05 »
Smettiamola di pensare come gli avv... non pagare il praticante perchè non sa fare nulla... In qualsiasi professione o lavoro... il lavoratore che viene assunto e non sa fà nulla, dal 1 giorno viene pagato con tanto di diritti retributivi e previdenziali...
Se così fosse nessuna azienda dovrebbe pagare....
Siamo di fronte solo a una scusante, di gente che non ha scrupoli e pensa solo a sè stessa

vanbastenen64

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 722
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #19 il: 16 Mar 2012, 09:51 »
amen

ellevù

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 42
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #20 il: 17 Mar 2012, 12:02 »
ho un solo ottimo consiglio:

1 - Non diventare praticante

 :D

emape

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 37
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #21 il: 17 Mar 2012, 17:23 »
in realtà il discorso soldi è stato affrontato addirttura da loro, però fin'ora ho preso davvero una miseria, soprattutto conseiderando che sono già parecchi gli atti fatti!in teoria loro dovrebbero pagare, ma fanno finta di nulla!e che palle! tra l'altro sono d'accordissimo sul fatto che è per come sono poste le cose grazie allo stato che ci ritroviamo così e io poersonalmente devo anche ritenermi fortunata perchè almeno faccio il lavoro che micompete!in realtà però è vergognoso: 2 anni a costo zero!

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 32398
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #22 il: 18 Mar 2012, 11:50 »
e quel che verrà
Citazione da: "emape"
è vergognoso: 2 anni a costo zero!

 :roll:  :?  :(

taty86rm

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 12
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #23 il: 15 Dic 2012, 10:46 »
Buongiorno a tutti.
Sono nuova in questo forum e spero di non postare il commento in un topic sbagliato. Svolgo il praticantato da circa due mesi e mi servirebbe un'informazione. Secondo voi potrei rifiutarmi di andare a ritirare un certificato in un luogo diverso dalla città in cui svolgo la pratica?  :o
Grazie in anticipo per la risposta.

carcarlo

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 259
Qualche consiglio per i neopraticanti
« Risposta #24 il: 15 Dic 2012, 11:05 »
Mi par di capire che te l'ha chiesto il dominus... comunque, certo che puoi rifiutarti, mica sei obbligata. Così come lui non è obbligato a continuare a tenerti con sé.
Se ritieni che ti chieda troppo dandoti poco o niente, o che ti affidi compiti che non ti competono, rifiutati.
Nella peggiore delle ipotesi, ti manderà via.
Il che non è detto che sia un male, se ritieni di non esser valorizzata.
Morto un papa se ne fa un altro, no?

 

Che vogliamo fare? Qualche suggerimento lo vogliamo dare o..

Aperto da Admin_MSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 9
Visite: 1915
Ultimo post 28 Ago 2002, 17:41
da JamesBond
Consiglio legale

Aperto da bageSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 39
Visite: 4455
Ultimo post 05 Feb 2004, 21:28
da bah
Società di Consulenza,chiedo consiglio

Aperto da ArbreMagicSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 6
Visite: 2255
Ultimo post 19 Feb 2004, 22:56
da ArbreMagic
consiglio su studio legale

Aperto da martalSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 22
Visite: 5029
Ultimo post 03 Mar 2004, 15:38
da prant
Consiglio su pratica legale

Aperto da GiatarSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 30
Visite: 7295
Ultimo post 18 Mar 2004, 16:59
da sarachiara
Avrei bisogno di qualche consiglio.....

Aperto da HolaFraSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 26
Visite: 4988
Ultimo post 24 Mar 2004, 16:07
da lastjoker
Urgente!!ricorso al TAR.consiglio di stato

Aperto da finaSezione [Discussioni su nuove norme, avvocatura, sentenze e casi del giorno ]

Risposte: 6
Visite: 1976
Ultimo post 05 Lug 2004, 19:12
da fina
chiedo consiglio ai praticanti fuori sede.

Aperto da squizzatinaSezione [Discussioni su nuove norme, avvocatura, sentenze e casi del giorno ]

Risposte: 2
Visite: 1221
Ultimo post 30 Ott 2004, 09:44
da squizzatina
consiglio per amministrativo,aiuto?

Aperto da jacopoSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 0
Visite: 402
Ultimo post 15 Nov 2004, 18:52
da jacopo
Me lo date un consiglio ? detesto le successioni !!!!!!

Aperto da Tamara_S.A.Sezione [ I soprusi del dominus ]

Risposte: 2
Visite: 1129
Ultimo post 12 Dic 2004, 13:16
da valentina76