FORUM AVVOCATI & Praticanti Avvocati

:: ESAME PER AVVOCATO, PRATICA FORENSE E ABILITAZIONE :: => [ I soprusi del dominus ] => Topic aperto da: violaforever - 21 Feb 2015, 12:52

Titolo: essere buttati fuori dallo studio...la mia storia
Inserito da: violaforever - 21 Feb 2015, 12:52
Ciao a tutti,
vorrei raccontarvi un fatto accaduto qualche giorno fa e che mi porta a dire: chi me lo fa fare a svolgere l'attività di praticantato?
Dopo un mesetto da inizio della pratica la mia dominus mi ha cacciato dallo studio perchè entro i termini non ero riuscita a redigere una corretta nota difensiva (che era la mia prima nota difensiva).
Ho scritto questo elaborato da sola. L'avv si è presa 5 giorni in cui non era in studio. Mi ha spedito un fac simile di una nota difensiva, avevo il fascicolo di una causa e mi ha detto: scrivi la nota difensiva di tale causa ed arrangiti.

Ero nel pallone. Svolgevo un part time e non sapevo come fare, in quanto non era uno studio associato e non potevo chiedere a nessuno un aiuto. Eravamo solo io e l'impiegata.

Quando è tornata la legge, mi spiega, umiliandomi, gli errori e mi fa: vergognati...io questa memoria l'ho preparata in 2 ore e questa è la peggior nota difensiva che abbia mai letto..ed avevi 5 giorni di tempo.

Io le o detto: lei ha 32 anni di esperienza ed io mi sono laureata 2 mesi fa e forse dovrei riprendere i concetti di procedura dato che ho fatto l'esame 3 anni fa.
Ad un certo punto mi fa: non voglio più vederti prenditi le tue cose e vattene. Io non ho avuto il coraggio di dire niente. Mi sentivo uno schifo perchè pensavo io di essere sbagliata.
Ad un certo punto mi fa: dammi le chiavi dello studio e va a zappare la terra. Quando sono uscita ho girato per Vicenza città (dove facevo la pratica) come una nomade e piangendo. Una ragazza mi ha chiesto: tutto bene?io non riuscivo a parlare.

Sapete la cosa schifosa?sono scema, in quanto io non riuscivo ad impormi...avevo paura di affrontarla durante questo mese, in quanto se parlavo ti umiliava e dicevo sempre sì...anche quando ti diceva: consegnami quella memoria difensiva di quella causa. Gliela lasciavo sul tavolo e poi arrivava lì e ti diceva: ti ho chiesto la nota difensiva di questo processo...ci arrivi mentalmente??
Poi si rivolgeva all'impiegata dicendo: vero che avevo detto così? lei rispondeva sì sì...poi quando l'avv usciva l'impiegata mi diceva: in realtà era una memoria difensiva...ma non ho voluto dirglielo per paura.
Pensavo io di essere sbagliata

Vedete ragazzi: io avevo deciso di fare la pratica non perchè voglio essere avv. ,ma per fare esperienza....non so se l'avv. sarà la mia professione, ma cosa faccio?concorsi non ce ne sono e nelle aziende cercano tutti che abbiano fatto esperienza.

Non ne volevo sapere di cercare un altro studio, poi il mio ragazzo (che è ingegnere, non giurista) mi ha fatto capire che comunque l'attività di praticantato è comunque un lavoro (non retribuito)
ti insegna a rapportarti con gli altri e vivere nel mondo del lavoro.
Non voglio studiare ,ma lavorare.

Ho deciso di cercarmi un altro studio dove fare la pratica sempre part-time. Piuttosto di stare a casa e mandare cv...
Voi che fareste?

A me piace l'ambito giuslavoristica e familiare.
Qualcuno è di Vi città e può consigliarmi uno studio dove fare la pratica?

Il mio motto è: non demordere...anche se mentre scrivo questa lettera ho ancora il groppo in gola.
Buona giornata

Vale

P.s:Se qualcuno vuole scrivermi in privato la mia e-mail è: vale.legge@gmail.com
Titolo: Re: essere buttati fuori dallo studio...la mia storia
Inserito da: jello - 26 Feb 2015, 12:22
è ovvio che una domina come quella è meglio perderla che trovarla.
il tuo errore è stato non mollare prima una pratica che non ti stava dando niente in termini di preparazione e, sono pronto a scommettere, anche in termini di pecunia.

d'altra parte secondo me se la tua motivazione è così poca devi pensarci bene prima di buttarti in questa professione che, salvo colpi di fortuna o incredibili exploit, è costellata da sacrifici economici e non.
a sto punto meglio lavorare come commessa da zara.

di sicuro comunque credo che la richiesta di collaboratori part time sia molto più limitata rispetto a quelli full time
Titolo: essere buttati fuori dallo studio...la mia storia
Inserito da: an - 26 Feb 2015, 12:31
perchè vuoi lavorare part-time, se posso chiederlo ?
Titolo: essere buttati fuori dallo studio...la mia storia
Inserito da: PratiCane - 26 Feb 2015, 16:22
Perdonami Violaforever, ma io non ho ancora capito la cosa del barboncino nano che è ingegnere e non giurista... E te lo dico da PratiCane  :shock:
Titolo: essere buttati fuori dallo studio...la mia storia
Inserito da: patpaletto - 26 Feb 2015, 16:40
ahahah
@pratiCane... l'utente, poco dopo aver postato questo topic, ne apriva un altro in cui spiegava che era un errore di battitura...

ho riso un sacco  :lol:
e ora che l'ho riletto, ho riso ancora!!!