Autore Topic: Mai fatto diritto di famiglia ma  (Letto 626 volte)

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 432
  • Testo personale
    New Member
Mai fatto diritto di famiglia ma
« il: 26 Ottobre 2017, 12:12:56 »
Stamattina stavo in Trib per le solite code e sento una discussione sulla notifica ricorso e decreto separazione. C'era un gruppetto di 4 colleghi che si scambiavano informazioni su come notificare ricorso e decreto al p.m.  :o
Io mi sono girato ed ho chiesto se fossero sicuri. Risposta se ci sono minori si.
Boh. Mai fatti 706 ma non e' che dopo l'udienza presidenziale la cancelleria trasmette il fascicolo al p.m. per il suo parere?
Occhio non stiamo parlando di appello.
Scusate per l'ignoranza in materia ma mi sta venendo il dubbio di essermi svegliato in un universo parallelo.
« Ultima modifica: 26 Ottobre 2017, 12:14:28 da Mauro_L_AQ »



Alex1969

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
  • Testo personale
    New Member
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #1 il: 26 Ottobre 2017, 16:29:14 »
L'intervento del Pubblico Ministero è obbligatorio in pochi casi, nei quali rientra la separazione dei coniugi...(art. 70 c.p.c.)

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 432
  • Testo personale
    New Member
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #2 il: 26 Ottobre 2017, 16:48:25 »
L'intervento si realizza con il parere successivo all'udienza presidenziale.
Qui si parla di notifica del ricorso introduttivo e del decreto di fissazione udienza al p.m. che all'udienza presidenziale non compare, mai.
Mi spiego. Non conosco la normativa e va bene.
Notifica all'altro coniuge se non e' congiunta si capisce perche'.
Nessuna notifica se congiunta si capisce perche'.
Notifica al pm della sentenza di una giudiziale affinche' possa proporre appello anche se e' intervenuto il p.g. a tutela della prole si capisce il perche'.
Non capisco il perche' di notifica al pm quando c'e' scritto si comunica al pm e le due cose stanno in due universi opposti se non altro perche' si comunica ordinanza non il ricorso.
Poi magari so ignorante in materia e questo pure spiega il perche' dei miei dubbi a patto che qualcuno mi indichi la norma che impone la notifica al pm.
Possibile mai nessuno abbia mai patrocinato una consensuale?

Per alex anche se il pm e' interventore necessario comunque non torna la risposta che mi e' stata data perche' il cpc non distingue fra separazione di coniugi con prole e senza prole.
« Ultima modifica: 26 Ottobre 2017, 17:12:15 da Mauro_L_AQ »

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8637
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #3 il: 26 Ottobre 2017, 17:36:52 »
A me non risulta che il ricorso debba essere notificato al PM.

Non almeno, leggendo la norma.

Dopo di che, Tribunello che vai usanza che trovi. Magari ci sono posti in cui è la cancelleria separazionie  divorzi o addirittura il Giudice che nel decreto di fissazione udienza, onera il ricorrente di notificare anche al pm per sgravare la cancelleria di adempimenti.


Un po' come la storia dell'avviso 569 da notificarsi all'esecutato: in alcuni tribunali provvede il creditore, in altri la cancelleria.

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 432
  • Testo personale
    New Member
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #4 il: 26 Ottobre 2017, 17:51:42 »
Cosi' un suo perche' ce l'ha.
Grazie lupus.

Alex1969

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
  • Testo personale
    New Member
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #5 il: 26 Ottobre 2017, 20:11:00 »
Premetto che forse non ho capito la domanda io...
Art.70 cpc : Il pubblico ministero deve intervenire, a pena di nullità rilevabile d'ufficio:
1) nelle cause che egli stesso potrebbe proporre;
2) nelle cause matrimoniali, comprese quelle di separazione personale dei coniugi;
3) nelle cause riguardanti lo stato e la capacità delle persone;
(...) (2)
5) negli altri casi previsti dalla legge.
Deve intervenire nelle cause davanti alla corte di cassazione nei casi stabiliti dalla legge.(3)
Puo' infine intervenire in ogni altra causa in cui ravvisa un pubblico interesse.

Quindi:
art. 71 cpc:
Il giudice, davanti al quale è proposta una delle cause indicate nel primo comma dell'articolo precedente, ordina la comunicazione degli atti al pubblico ministero affinché possa intervenire.
Lo stesso ordine il giudice può dare ogni volta che ravvisi uno dei casi previsti nell'ultimo comma dell'articolo precedente.


Alex1969

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
  • Testo personale
    New Member
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #6 il: 26 Ottobre 2017, 20:22:02 »
Ora ti spiego perché è stato fatto riferimento ai figli: La Corte Costituzionale, con sentenza n. 214 del 25 giugno 1996 ha dichiarato incostituzionale l'art. 70 cpc, nella parte in cui non prescrive l'intervento obbligatorio del Pubblico Ministero  nei giudizi tra genitori che comportino provvedimenti relativi ai figli...dicendo  (a contrario) quindi che l'intervento è obbligatorio con la presenza di figli...

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 432
  • Testo personale
    New Member
Re:Mai fatto diritto di famiglia ma
« Risposta #7 il: 27 Ottobre 2017, 09:21:19 »
Beh si non hai capito la domanda.
Comunicazioni le fa la cancelleria. Ovunque tu guardi sul cpc c'e' scritto si comunica al pm.
Tra l'altro il pm interviene dopo udienza presidenziale perche' il suo parere e' steso in calce al verbale udienza presidenziale. A che serve notificargli ricorso visto che il pm formula parere non su ricorso ma su verbale presidente?
Le notificazioni le fa il ricorrente.
Due sono le cose
1) i colleghi, e non mi stupirebbe nemmeno, ne capiscono quanto io ne possa capire di sopravvivenza su giove;
2) come dice lupus il presidente nel decreto di fissazione udienza impone al ricorrente la notifica al pm per alleggerire lavoro cancelleria anche se poi il fascicolo d'ufficio, contenente il verbale udienza presidenziale, va comunicato al pm da parte della cancelleria.

In breve secondo me qualcuno deve studiare la differenza fra
- comunicazione di atti processuali
- notificazione di atti processuali

Poi deve capire che
- un conto e' la comunicazione del fascicolo dopo udienza presidenziale ma prima di omologa.
- un conto notificazione ordinanza a fase presidenziale conclusa.
« Ultima modifica: 27 Ottobre 2017, 09:24:26 da Mauro_L_AQ »


 

locazione e detenzione di fatto

Aperto da IdeaSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 2
Visite: 1505
Ultimo post 31 Luglio 2002, 12:51:23
da Idea
Che fine ha fatto il Bando di esame per l'anno 2002 ?

Aperto da dumdumSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 10
Visite: 2725
Ultimo post 06 Settembre 2002, 15:13:40
da dumdum
diritto del lavoro x i lavoratori cercasi

Aperto da AnonymousSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 6
Visite: 1990
Ultimo post 26 Ottobre 2002, 12:43:18
da Anonymous
Master in diritto di famiglia?

Aperto da laurenziaSezione [ Master, corsi formativi, e SSPL ]

Risposte: 4
Visite: 1992
Ultimo post 16 Aprile 2003, 15:25:13
da priv1
Divorzio e separazione di fatto

Aperto da SarettaSezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 2
Visite: 1264
Ultimo post 05 Giugno 2003, 00:45:18
da piripiri
esercitazione di diritto societario

Aperto da mikeromSezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 535
Ultimo post 09 Giugno 2003, 10:29:47
da MarioXY
Catanzaro: diritto processuale civile

Aperto da herculeSezione [ Esame di avvocato CdA Catanzaro ]

Risposte: 6
Visite: 1739
Ultimo post 16 Luglio 2003, 14:15:12
da fabrizior
scuole di specializzazione diritto commerciale

Aperto da priv1Sezione [ Master, corsi formativi, e SSPL ]

Risposte: 3
Visite: 1773
Ultimo post 29 Agosto 2003, 21:30:00
da priv1
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google