Autore Topic: La morte di un nostro Collega  (Letto 15138 volte)

bix2

  • Nume Tutelare
  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 247
La morte di un nostro Collega
« Risposta #50 il: 21 Set 2005, 15:49 »
shhhhh...

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #51 il: 21 Set 2005, 17:09 »
Secondo me occorre riflettere.

afgibi

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5802
La morte di un nostro Collega
« Risposta #52 il: 21 Set 2005, 17:19 »
Ecco, allora riflettiamo.
Il dato è che un ragazzo non c'è più. Avrà verosimilmente avuto tra i 24 e i 30 anni, nel fiore dell'età. Lascia probabilmente un dolore lancinante nei suoi parenti e nei suoi amici. Davanti a questo dato io, che non pretendo di essere il Verbo, sto zitto. E mi raccolgo in preghiera se credente o in un pensiero se ateo o agnostico.

Tutto il resto, i motivi, l'esame, le riforme, i commenti possono anche essere giusti e leciti. Ma a mio avviso devono cedere il passo a qualcosa di ben più rilevante: il rispetto del dolore altrui. Un rispetto che le persone civili celebrano, non per convenzione, in silenzio.

Pensate cosa direbbe la madre di questo Collega nel leggere i deliri anti castelli o motivazioni di filosofia spicciola copiate da "io donna". Nessuno di noi è stato al funerale, mi pare. Nessuno di noi ha potuto lasciare un fiore. Ecco, utilizziamo questo strumento per lasciare un fiore. Virtuale. E a seconda della Fede ognuno di noi  reciti una preghiera o formuli un pensiero.

In silenzio.

PINDARO

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2624
La morte di un nostro Collega
« Risposta #53 il: 21 Set 2005, 17:43 »
Sono dispiaciuto...nulla è più importante della vita. Se solo avesse chiesto aiuto probabilmente sarebbe ancora tra noi.
Ciao collega!

PINDARO

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2624
La morte di un nostro Collega
« Risposta #54 il: 21 Set 2005, 17:47 »
La vita è un dono, non possiamo strapparcela di dosso solo per un esame...
Se quel ragazzo avesse chiesto aiuto per tempo, forse sarebbe ancora tra noi. Ciao collega, un abbraccio!

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #55 il: 29 Set 2005, 11:06 »
...

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #56 il: 29 Set 2005, 11:12 »
...

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #57 il: 04 Ott 2005, 21:11 »
...

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #58 il: 04 Ott 2005, 22:08 »
Qui ero stata censurata.
In realtà avevo scritto solo che bisogna riflettere su un fatto grave come il suicidio.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13998
La morte di un nostro Collega
« Risposta #59 il: 09 Ott 2005, 17:55 »
Concordo.
Ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione come ognuno ha il diritto di decidere della propria vita(e sarebbe ora che qualche integralista della vita ad ogni costo se lo mettesse in testa).

E' semplicistico dire, anche se è vero, che la vita è il bene più prezioso, perchè se i dolori e le sofferenze, che sono intime, personali, imperscutabili dall'esterno diventano invasivi e lentamente, giorno dopo giorno, assorbono le tue energie positive ed annientano le tue autodifese, allora ti puoi domandare se questo disagio che vivi sei disposto a sopportarlo ancora, con la convinzione che le cose miglioreranno.
Ma se sei roso dentro e a quella domanda rispondi no la strada che ti conduce a chiudere la tua esperienza con la vita non è poi così lunga.

Io sono d'accordo con Francesca che più se ne parla più si aiutano le persone che vivono un senso di profonda e dolorosa insoddisfazione a cercare di superare i momenti negativi e che certi argomenti non debbano essere considerati tabù o liquidati con un "requiescat in pacem"

La nostra, soprattutto agli inizi è una professione frustrante, in cui le soddisfazioni si misurano con il contagocce e la precarietà, le piccole umiliazioni, le mortificazioni sono all'ordine del giorno.
E non si può negare che nella nostra vita quello che riguarda l'esperienza lavorativa, esame incluso, sia secondario. E' parte integrante del nostro futuro, dei nostri progetti. Tutto non ruota intorno all'esame, che , vi assicuro, è comunque meno frustrante di altre esperienze che, conseguito il titolo, vi attenderanno. Certo, si tratta di una grandissima soddisfazione personale, di un lasciapassare per il prosieguo della propria carriera e se volete di una, ma non molto di più.

Se questo ragazzo si è tolto la vita per l'esame, sempre che sia avvenuto per questo motivo e stento a crederlo, significa che per lui l'esame era tutto.
Quante persone cadono in depressione per questioni affettive, di lavoro, di salute.
Non facciamo finta che a quasi ognuno di noi è accaduto di crollare nello sconforto per alcuni periodi della propria vita.....per un dolore familiare, per un dolore sentimentale, per una malattia...
Certo, poi il 90% delle volte ci si risolleva grazie soprattutto a sè stessi, ma anche grazie a coloro che quando capiscono che stai attraversando una fase pericolosa della tua esistenza sono presenti, ti ascoltano e ti aiutano a svagarti.

Mi sono domandato mille volte perchè alcune persone che conoscevo si siano tolte la vita e anch'io, confesso, in qualche circostanza, nella mia più cupa introspezione, ho accarezzato intellettualmente l'idea.
Poi mi sono guardato intorno e mi sono reso conto di quello che perdevo, che, sebbene non fosse il paradiso, era sicuramente meritevole, dal mio punto di vista, di essere mantenuto.

Mi ricordo che alle superiori una compagna di classe si gettò dal 10 piano e la prof disse che quel gesto era stato un segno di debolezza.

Io ho sempre pensato il contrario : chi lo fa è forte....forse un po' picchiato...ma non debole. "Lo faccia lei, prof, se si sente forte", mi venne da rispondere.  

Ogni animale e quindi ha in sè l'istinto di autoconservazione che lo porta a lottare contro la morte e contro il dolore e , se vogliamo, chi si suicida, ha la presunzione di sfidare questo istinto e di cercare di batterlo. Rispettiamo anche questo modo di essere.

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #60 il: 09 Ott 2005, 19:27 »
Grazie a chi ha riaperto il topic!

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #61 il: 09 Ott 2005, 19:32 »
Anzi, vi chiedo espressamente, prima di riprendere il discorso, di non chiudere questo topic, perchè c'è una persona a me molto cara che in questo momento ci legge, che si trova nella condizione peggiore possibile... molto simile a quella del nostro collega e che ha bisogno di queste parole.
Grazie per la comprensione.

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #62 il: 09 Ott 2005, 20:23 »
(segue)

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #63 il: 09 Ott 2005, 20:30 »
(segue)

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #64 il: 09 Ott 2005, 20:34 »
...

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #65 il: 09 Ott 2005, 21:36 »
...

francescachicca

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1204
La morte di un nostro Collega
« Risposta #66 il: 09 Ott 2005, 21:40 »
Io penso che ognuno abbia il diritto di dire come la pensa, visto che è stato postato un messaggio e non credo solo per cronaca: anche per riflettere!
Chi non ha argomnenti, come sempre, non perde occasione per attaccare... QUESTA è STRUMENTALIZZAZIONE!
Riflettere su un fatto grave come il suicidio e parlarne anche in un forum è molto importante, è un occasione di crescita e anche di confronto; ma è anche sopratuttutto un segno di maturità e di condivisione.
Mi spiace leggere che giovani avvocati - che, come tali, dovrebbero essere predisposti alla riflessione sui fatti umani - si limitino a dire "riposi in pace": è davvero troppo poco, il minimo!

sprout

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 441
La morte di un nostro Collega
« Risposta #67 il: 09 Ott 2005, 22:01 »
Grazie Francesca e grazie An,
c'è una bella maturità nelle vostre parole. E' importante che questa comunità virtuale si interroghi e si sostenga genuinamente.
Sono parole calibrate ed intelligenti le vostre e mi aggiungo- stavolta in qualità di fresco trombato- per ribadire che la triste esperienza di questo amico, comunque si sia svolta, può anzi deve costituire un monito per tutti gli operatori, un invito alla riflessione sulla opportunità di queste regole.
Devo dire che le parole di cordoglio da parte di amici e colleghi mi hanno riscaldato ma anche ricordato come in queste occasioni si riacquisti il senso di appartenenza al foro, l'appartenenza alla grande famiglia del tuo foro, quel senso di colleganza da ufficio che dopo qualche giorno ridiventa il palco di inevitabili individualismi, ragion per cui in fondo, in fondo mors tua vita mea!

hanskelsen

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 446
La morte di un nostro Collega
« Risposta #68 il: 09 Ott 2005, 22:26 »
Sono attonito, Lo capisco e Lo giustifico ma  non venga in mente a nessuno di fare una cosa simile.
Piuttosto non presentatevi all'esame e fate i lavapiatti, i  corsari, cambiate stato, religione perchè è gia dura così.

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13998
La morte di un nostro Collega
« Risposta #69 il: 10 Ott 2005, 10:45 »
Francy, ma i tuoi posts sono stati cancellati da Te medesima o da qualcun altro ?

Dave77

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2157
La morte di un nostro Collega
« Risposta #70 il: 10 Ott 2005, 23:58 »
An, per quanto hai detto in questo topic, trovi il mio più pieno sostegno. Non te ne farai una ceppa ma è così!

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 13998
La morte di un nostro Collega
« Risposta #71 il: 11 Ott 2005, 17:50 »
Non è vero, anzi, mi fa piacere.

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
La morte di un nostro Collega
« Risposta #72 il: 11 Ott 2005, 20:16 »
un dolce saluto alla mamma ed al babbo di quell'anima fragile...................

assodicuori

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
La morte di un nostro Collega
« Risposta #73 il: 12 Ott 2005, 11:01 »
per an.

io invece non penso sia una dimostrzione di forza il suicidio, ma rispetto la tua opinione. Per me questo è un gesto di una persona che si sente sola.

io l'esame l'ho fatto parecchie volte e ogni volta che mi bocciavano mi sembrava di toccare il fondo.
ma mio padre mi ha da sempre  insegnato che quando si tocca il fondo è il momento in cui con i piedi ti dai una spinta e torni su.


alle volte purtroppo,  quando va male qualcosa si trascina dietro anche affetti famiglia lavoro... tutto si tinge di nero.

forse Michele, che conoscevo seppur superficialmente, aveva bisogno di un amico vero a cui confidare le sue paure e su cui piangere...forse o forse no


a me la sua morte mi ha insegnato a guardare un po' di più chi mi circonda, cercando di sentire richieste d'aiuto urlate sottovoce..non so se riuscirò a farlo, ma voglio provarci

mi spiace per lui ma il mio sentimento è misto a rabbia  penso che  doveva qualcosa ai suio cari...che sono rimasti e si domaderanno sempre il perchè!

patrol

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 127
Massima comprensione
« Risposta #74 il: 07 Feb 2006, 16:00 »
Mi dispiace un'enormità.

 

Vostro parere sul divieto di produrre la corrispondenza scambiata con il collega

Aperto da Alf2010Sezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 42
Visite: 4584
Ultimo post 28 Ago 2018, 15:11
da saltailmuro
Vittoria della causa. Termine nella lettera al collega.

Aperto da gladiusSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 3
Visite: 1064
Ultimo post 20 Mag 2011, 11:46
da nigripennis
Viareggio cerco collega prat. avv. cui affidare dec. ingiunt

Aperto da nikysSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 0
Visite: 368
Ultimo post 15 Giu 2005, 13:40
da nikys
Via Spagnola, cerco collega

Aperto da zalloiSezione [ Come diventare avvocato all'estero ]

Risposte: 1
Visite: 2302
Ultimo post 18 Ago 2011, 09:45
da benitomussolini
validità accordo orale/conversazioni telefoniche con collega

Aperto da tiviewSezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 9
Visite: 3892
Ultimo post 11 Mar 2011, 17:34
da dottorino
utilizzabilita querela per morte persona offesa.

Aperto da nikysSezione [ Procedura Penale ]

Risposte: 2
Visite: 1745
Ultimo post 13 Gen 2007, 23:18
da praticante2006
urgente:cerco collega su Roma per Procura

Aperto da alexiettaSezione [ Penale :: Da collega a Collega ]

Risposte: 1
Visite: 1167
Ultimo post 01 Mar 2012, 18:01
da ossicini
Testimone ex-collega: conflitto?

Aperto da luciamacchiSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 1
Visite: 885
Ultimo post 22 Dic 2015, 16:05
da De_Mentalist
termine per memorie e info di gar. notificato a collega

Aperto da hombrebiancoSezione [ Procedura Penale ]

Risposte: 0
Visite: 872
Ultimo post 03 Mag 2011, 17:57
da hombrebianco
Subentro al Collega prima della notificazione di d.i.

Aperto da gladiusSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 1
Visite: 545
Ultimo post 24 Mar 2012, 12:26
da Pratilex