Autore Topic: Veri effetti della riforma castelli  (Letto 29971 volte)

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #175 il: 03 Giu 2005, 16:38 »
si, figliolo.
come lo è quello con cui lo chiedi...
ti sconsiglio, a preservare un minimo di tua dignità, di chiedermelo un'altra volta. rischieresti di postare il terzo strafalcione consecutivo.
Quota (selezione)

ehi campione, sei sicuro che è uno strafalcione?


consecutio temporum, si chiama.
per i profani, i congiuntivi, questi sconosciuti...

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #176 il: 03 Giu 2005, 16:41 »
x ivanG,
mi trovi d'accordo con te su quasi tutto. Perchè, però, la selezione deve esssere fatta da un esame privo di logica?

IvanG

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1556
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #177 il: 03 Giu 2005, 16:44 »
My God... e soggetti così vorrebbero che l'esame di abilitazione venisse eliminato....

..oppure "vorrebbero che l'esame di abilitazione viene eliminato"...?

Azz. chill, questo qui mi sta confondendo le idee... :laughing6:

A parte gli scherzi Latin, c'è una bella differenza tra eliminare l'esame e strutturarlo in maniera meritocratica, non credi?

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #178 il: 03 Giu 2005, 16:52 »
ivag, io sono d'accordo con l'esame meritocratico! ci mancherebbe!
sono d'accordo con un esame di abilitazione!
però mi spieghi come è possibile impostare una selezione veramente meritocratica nel paese delle mafie?!?
io dico solamente che, visto l'attuale esame di accesso alla professione di avvocato, è indispensabile cambiare rotta!
liberalizzare, attualmente, è l'unica forma di vera meritocrazia!

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #179 il: 03 Giu 2005, 16:56 »
vedi amante latino, alla tua domanda molto finemente ironica hanno già risposto in tanti è + volte,spiegandoti, in tutti i modi possibili (anche se, ahinoi, con scarsi risultati....), come nessuno sia a favore dell'attuale esame.
qui, infatti, si sta solo discutendo di quale sia la strada migliore per cambiare la situazione attuale (che NESSUNO difende) e, in questo senso, sia Ivan che il sottoscritto che altri, hanno + volte provato a spiegare come la via della totale liberalizzazione, da te a da altri domandata a gran voce, non sia assolutamente quella preferibile per motivi detti e ridetti che non voglio certo qui ripetere.
detto questo mi limito a considerare che non sarebbe cosa malvaglia se prima di postare domandine finemente ironiche come l'ultima andassi a leggere i post degli altri.... in una discussione, infatti, ti svelo un segreto, si presume che prima di rispondere si sia letto (o ascoltato) ciò a cui si va a rispondere.....

P.S. i tuoi congiuntivi, peraltro, sono una delle migliori prove di quanto stiamo da tempo sostenendo sulla "preparazione" media dei laureati in legge.......grazie

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #180 il: 03 Giu 2005, 17:04 »
uhmmmmmmmm,
congiuntivi, condizionali, nn sono il mio forte............
purtroppo nonho fatto studi classici, che devo fa?
magari non mi dovevano far iscrivere neanche all'università!

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #181 il: 03 Giu 2005, 17:07 »
uuhhhhhmmmmm, o piuttosto non dovevano farti laureare?......ai posteri l'ardua sentenza.....

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #182 il: 03 Giu 2005, 17:09 »
ash, ti dimentichi una cosa, questi pazzi mi hanno anche fatto abilitare!!!

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #183 il: 03 Giu 2005, 17:10 »
dovrebbe bastare una buona quinta elementare.
Quota (selezione)

congiuntivi, condizionali, nn sono il mio forte............
purtroppo nonho fatto studi classici, che devo fa?

non ti offendere, ma non sono pochi i commissari che al primo errore di ortografia, grammatica o sintassi smettono di correggere il compito.
del resto, non mi sento di dargli torto...

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2449
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #184 il: 03 Giu 2005, 17:12 »
....è sempre bello quando ti accade di esprimere un'idea e, nel minuto successivo, arriva qualcun altro che tu non conosci e te la conferma con i fatti.....grazie latinlover!

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #185 il: 03 Giu 2005, 17:17 »
Citazione da: "chillenu"
dovrebbe bastare una buona quinta elementare.
Quota (selezione)

congiuntivi, condizionali, nn sono il mio forte............
purtroppo nonho fatto studi classici, che devo fa?

non ti offendere, ma non sono pochi i commissari che al primo errore di ortografia, grammatica o sintassi smettono di correggere il compito.
del resto, non mi sento di dargli torto...


a parte gli scherzi io sono d'accordo con te. E' vero l'italiano non è il mio forte e non nascondo che a volte il mio ex dominus per umiliarmi mi chiamava Manzoni! però io sono "tignoso"! sei romano quindi lo sai che significa. quando scrivo questi mess neanche li rileggo, scrivo e basta, però gli atti da me redatti li rileggo parecchie volte e prima di passarli vengono vagliati da una laureata in lettere molto brava (ad onor del vero tutti gli atti di studio vengono controllati dalla sig.ra in questione)!

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #186 il: 03 Giu 2005, 17:22 »
:shock:
Citazione da: "latinlover"

ash, ti dimentichi una cosa, questi pazzi mi hanno anche fatto abilitare!!!

'azz, allora hai proprio ragione tu...

evito di creare altri post e aggiungo in questo:

Quota (selezione)

sei romano

io???????????????


comunque, gli errori di battitura sono comprensibilissimi nel forum; in questa situazione lo potrebbero essere anche una virgola, un accento o un apostrofo.
gli errori sui congiuntivi lo sono meno per un laureato (per di più in una facoltà umanistica), a maggior ragione se reiterati.
ti faccio notare che ha risposto stupito ad una correzione chiedendo dove fosse l'errore e facendone un altro...

latinlover

  • Megapraticante

  • Offline
  • ***
  • 537
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #187 il: 03 Giu 2005, 17:26 »
hai visto, ho avuto un culodella madonna!

claceco

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 55
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #188 il: 04 Giu 2005, 12:30 »
Ma il dibattito sulla riforma Castelli dov'è finito???
E' interessante semmai discutere sulla figura dell'avvocato "generico".
I tempi odierni oltre a richiedere una figura di legale con una buona preparazione di base, mi sembra che poi nel proseguo dell'attività professionale sia sempre più difficile poter operare in tutte le materie.
Voi, in proposito cosa pensate???

afgibi

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5802
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #189 il: 04 Giu 2005, 16:09 »
In giro da qalche parte nel sito, Claceco, troverai tutti i miei scritti in argomento. Qualche Mod di buona volontà posterà i link.

papamoonx

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2376
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #190 il: 04 Giu 2005, 16:28 »
Quota (selezione)

E' interessante semmai discutere sulla figura dell'avvocato "generico".


è uno spunto interessante.

L'avvocato generico (civile, penale, amministrativo, baby sitter ecc...) ormai non esiste più nemmeno nella provincia profonda o almeno spero. Il fatto che l'esame sia, invece, generico altro non fa che testimoniare quanto sia vetusto e bisognoso di riforma.

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #191 il: 06 Giu 2005, 12:48 »
eh, si...
tanto non hanno altro a cui pensare...
Citazione da: "gibi"

troverai tutti i miei scritti in argomento. Qualche Mod di buona volontà posterà i link

su, vale, nick e dem, adoperatevi per trovare tutti gli scritti di gibi in merito, affinchè tutto il mondo possa conoscere il suo pensiero..

anzi, aenne, visto il ritorno...

Dave77

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2157
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #192 il: 06 Giu 2005, 12:59 »
Oggi aenne non può. E' occupato in un processo su pubblica piazza.
Domani, forse, previo contatto telefonico con lo studio.
Ammenochè Mokado non instauri una direttissima (sempre pubblica).

claceco

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 55
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #193 il: 06 Giu 2005, 13:01 »
X Papamoonx,

Quota (selezione)

L'avvocato generico (civile, penale, amministrativo, baby sitter ecc...)


l'avvocato baby-sitter non è un'idea malvagia, e poi potremmo continuare dog sitter, ecc....
Ma sei proprio sicuro che aldilà della riforma dell'esame, non sia superata e retrograda la figura dell'avvocato generico, che spazia in tutte le materie,  pur non essendo aggiornato???
Per quanto mi risulta ve ne sono ancora molti se non la stragrande maggioranza!!!

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #194 il: 06 Giu 2005, 15:40 »
ah, perchè, c'ha lo studio???
Quota (selezione)

Domani, forse, previo contatto telefonico con lo studio.

papamoonx

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2376
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #195 il: 06 Giu 2005, 16:07 »
X Claeco

Che i "generici" siano la maggioranza è un segno tangibile che qualcosa non funziona. L'avvocato generico va bene solo per alcune tipologie di clienti (i privati) ma deve essere l'eccezione e non la regola. Si deve puntare verso la specilizzazione.

Con questo non sono affatto d'accordo con la proposta di dividere gli albi proposta dall'Unione Camere Penali.

La distinzione che deve affermarsi, a mio giudizio, non è tanto quella civilista-penalista-amministrativista (comuque utile) ma sopratutto quella fra coloro che fanno giudiziale e coloro che si occupano di stagiudiziale (tipo solicitors e barristers in Inghilterra).

claceco

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 55
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #196 il: 07 Giu 2005, 08:41 »
X Papamoonx,
non credo che la divisione degli albi proposta dall'Unione Camere Penali sia la soluzione praticabile per affrontare i problemi di cui è investita tutta la categoria forense.
I problemi di cui, credo, sia afflitta la classe forense sono più profondi e complessi, che certo non si fermano all'abilitazione, ma riguardano la stessa figura professionale del legale.
Ritengo che così come è impostata attualmente non è più consona alla realtà dei tempi.
Ho postato le due norme di riferimento perchè troppo spesso, nell'attività professionale sono un pò trascurate,

ART. 12. - Dovere di competenza. – L’avvocato non deve accettare incarichi che sappia di non poter svolgere con adeguata competenza.

 

I ‑          L’avvocato deve comunicare all’assistito le circostanze impeditive alla prestazione dell’attività richiesta, valutando, per il caso di controversie di particolare impegno e complessità, l’opportunità della integrazione della difesa con altro collega.

 

II ‑          L’accettazione di un determinato incarico professionale fa presumere la competenza a svolgere quell’incarico.

 

ART. 13. - Dovere di aggiornamento professionale. – E dovere dell’avvocato curare costantemente la propria preparazione professionale, conservando e accrescendo le conoscenze con particolare riferimento ai settori nei quali è svolta l’attività.

 

I -          L’avvocato realizza la propria formazione permanente con lo studio individuale e la partecipazione a iniziative culturali in campo giuridico e forense

P.S. - Scusa, ma preferisco CLACECO,
Quota (selezione)

X Claeco

claceco

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 55
Veri effetti della riforma castelli
« Risposta #197 il: 16 Giu 2005, 11:30 »
Papamoonx,

DOVE SEEEEEIIIIIIIIIIIIIIIIII?????????????????

 

voi numerate le premesse della comparsa?

Aperto da paperboySezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 4
Visite: 1283
Ultimo post 06 Mag 2009, 09:59
da nigripennis
vizi della cosa venduta

Aperto da gerard800Sezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 0
Visite: 342
Ultimo post 29 Apr 2008, 00:53
da gerard800
Vittoria della causa. Termine nella lettera al collega.

Aperto da gladiusSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 3
Visite: 1246
Ultimo post 20 Mag 2011, 11:46
da nigripennis
Video della RAI su avvocatura & liberalizzazione

Aperto da giuridicamenterossiSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 20
Visite: 3436
Ultimo post 08 Mar 2010, 16:06
da ruggi
verifica ricorso straordinario al presidente della Repubblica

Aperto da hpSezione [ Giovani avvocati e i problemi della professione ]

Risposte: 0
Visite: 513
Ultimo post 02 Mar 2018, 10:44
da hp
verifica ricorso straordinario al presidente della Repubblica

Aperto da hpSezione [ Amministrativo :: Da collega a Collega ]

Risposte: 0
Visite: 620
Ultimo post 02 Mar 2018, 10:52
da hp
VENDO CODICI ESTESI DELLA SIMONE 2015 E 2014 + CODICI COMMENTATI VARIE CASE EDIT

Aperto da ptghostSezione [ Mercatino Giuridico ]

Risposte: 0
Visite: 869
Ultimo post 27 Lug 2016, 18:44
da ptghost
vaolre probatorio della denuncia dei redditi

Aperto da daniele72Sezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 471
Ultimo post 28 Gen 2005, 18:37
da r
valore probatorio della fattura

Aperto da drfioreSezione [Discussioni su nuove norme, avvocatura, sentenze e casi del giorno ]

Risposte: 5
Visite: 1708
Ultimo post 01 Giu 2006, 16:46
da drfiore
valore indeterminabile della domanda e competenza del GdP

Aperto da bisanzio77Sezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 5
Visite: 1519
Ultimo post 02 Nov 2009, 08:34
da sempreio