Autore Topic: Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera  (Letto 7201 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

luca76

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 100
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #25 il: 29 Giu 2003, 13:57 »
Se si ha già un certificato di compiuta pratica dove si è effettivamente svolta e poi si ottiene un certificato di compiuta pratica per il semestre integrativo, dove si svolge l'esame nella sessione 2004?

pferd

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 181
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #26 il: 29 Giu 2003, 19:04 »
Gazzetta del sud di oggi, rubrica Cronache calabresi.....

ildementecolombo

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5452
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #27 il: 29 Giu 2003, 20:59 »
Credo che per il 2004 entri in vigore il divieto di rilascio di un secondo certificato di compiuta pratica. Quindi chi è a Milano rimarrà per sempre a Milano, fino a quando saremo in 20.000 all'esame non essendoci più trasferimenti e le percentuali di promossi scenderanno al 3%......
 
Forse sarebbe meglio una sanatoria come ha proposto AN.

mod

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1717
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #28 il: 30 Giu 2003, 11:00 »
Citazione da: "Umbra"
Articolo Sole 24 Ore sul DL Castelli  

Il Dl avvocati passa l'esame

LAURA CAVESTRI
ROMA - «Un tampone tanto più urgente quanto insufficiente a sanare le troppe falle aperte da anni sull'esame forense». È il minimo comune denominatore delle reazioni, il giorno dopo l'approvazione nell'Aula di Montecitorio del decreto legge 112/2003, che riunisce associazioni sindacali di categoria e dei giovani aspiranti alla professione. L'Anpa, l'associazione nazionale dei praticanti e degli avvocati, contesta innanzitutto il metodo della decretazione d'urgenza. «È un orrore giuridico-costituzionale - ha spiegato il presidente Gaetano Romano - che si regge sul paradosso della necessità e dell'improrogabilità rinviando al 2004 le uniche modifiche sostanziali che, nelle intenzioni del ministro Castelli, avrebbero dovuto entrare in vigore subito». Di fatto, la "riforma" avrà un'applicazione differita: la sessione 2003 vede il debutto del diritto comunitario, il ritorno ai codici commentati, l'incompatibilità tra commissario e cariche elettive in seno a Ordini e Cassa e la conseguente ineleggibilità degli esaminatori per un certo periodo successivo all'ultima tornata di esami. Solo da dicembre 2004, sarà introdotto il principio della pratica prevalente per il rilascio del certificato e il sorteggio della sottocommissione che correggerà gli iscritti. Una misura che, secondo Romano, non mette al riparo dal turismo forense «perché chi si vuole trasferire presso sedi più "magnanime", continuerà a farlo, anticipando il trasloco di un anno». E anzi, la tradizionale diffidenza tra sedi del Nord e del Sud, «potrebbe alimentare, in caso di abbinamento per sorteggio, reciproche ripicche a danno della neutralità di giudizio». Il decreto legge costituisce - secondo Michelina Grillo, dell'Associazione nazionale forense - «un'occasione sprecata ma anche un pericoloso alibi. Se non c'erano le condizioni di agibilità politica, perché presentare un decreto legge che lascia scoperti esattamente tutti i nodi urgenti che aveva il compito di sciogliere?». Per Michelina Grillo, «con la scusa di aver già innovato l'esame c'è il rischio che si rinunci a mettere mano, tra un anno, a una vera riforma dell'intero percorso di formazione e di accesso alla professione». Un appuntamento che, al contrario, per Silvano Berti, presidente dell'Oua, è più vicino. «Proprio l'approvazione del decreto, con tutti i suoi limiti - ha ribadito Berti - sgombrerà il campo dall'"emergenza esame" e permetterà di riportare il dibattito sul tema di una moderna formazione dei futuri avvocati. Si capirà davvero se c'è la volontà del Governo di riformare e di investire risorse economiche, nelle scuole di specializzazione». Per Mario Papa, presidente dei giovani avvocati dell'Aiga, «dopo aver riconosciuto l'incompatibilità delle cariche, la volontà del Legislatore di giungere a una riforma complessiva dell'accesso c'è». Infine, il Consiglio nazionale forense conferma: «non è positivo il rinvio di ogni novità a dicembre 2004. Ma l'importante è aver avviato un intervento riformatore, atteso da anni e ora non più arrestabile».

luca76

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 100
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #29 il: 30 Giu 2003, 12:59 »
".....Solo da dicembre 2004, sarà introdotto il principio della pratica prevalente per il rilascio del certificato e il sorteggio della sottocommissione che correggerà gli scritti..."

Ma se si ottiene il secondo certificato ora (diciamo a novembre), nella sessione 2004 dove farò l'esame? Dove ho svolto la maggior parte di pratica o dove mi hanno rilasciato il secondo certificato?
Che senso avrebbe far dipendere tutto da dove si è svolta la maggior parte di pratica per poi vietare il rilascio di un secondo certificato?
Chi riesce a rispondermi?
Ciao

gruppoAlfa

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 37
Certificato di compimento della pratica
« Risposta #30 il: 30 Giu 2003, 16:24 »
Caro luca76, scusa se mi intrometto ma un dubbio mi rimane nella mente.
In questi giorni mi sto chiedendo se anche noi che attualmente stiamo svolgendo il semestre integrativo abbiamo diritto al rilascio di un secondo certificato di compiuta pratica  per il 2003.
Il dubbio origina dalla pessima formulazione delle norme transitorie operata dalla camera in sede di conversione del decreto.
Ed infatti l'art. 6ter dispone che "le disposizioni previste dagli articoli 1-bis, 1-ter, 2, 3, 5-bis e 6-bis non si applicano alla prima sessione di esame successiva alla data di entrata in vigore del presente decreto".
La disciplina del certificato di compimento della pratica (...... "Il certificato di compiuta pratica non può essere rilasciato più di una volta") è contenuta invece nell'art.1, comma 1 del decreto, articolo a cui è stato aggiunto il comma 1-bis che recita: "Fino al 31 dicembre, il certificato di cui all'art. 9 del regolamento...., come sostituito dal comma 1 del presente articolo, è rilasciato dal consiglio dell'ordine del luogo ove il praticante risulta essere iscritto alla data di entrata in vigore del presente decreto".
Ora, chi sta svolgendo il semestre integrativo ed ha già avuto rilasciato una volta il certificato di compiuta pratica, ha diritto per quest'anno al rilascio di un secondo certificato nonostante che il primo comma dell'art.1ne fa espresso divieto? o invece, la norma transitoria riguarda solo coloro che stanno svolgendo il quarto semetre e non hanno ancora avuto rilasciato il crificato di compiuta pratica?
Ovviamente le dichiarazioni di questi giorni sia del ministro che dei parlamentari, nonché lo spirito della disciplina transitoria (la tutela dell'affidamento), l'uguaglianza fra tutti i praticanti nonchè il buon senso farebbero propendere per la prima ipotesi, ma vi sarei grato se qualcuno mi chiarisse il dubbio al di là delle interpretazioni giornalistiche. Grazie.

luca76

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 100
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #31 il: 30 Giu 2003, 17:50 »
Mi associo alla richiesta di gruppoAlfa

TenenteSberla

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
Cronaca di un'ingiustizia:l'esame di conversione alla Camera
« Risposta #32 il: 10 Lug 2003, 17:56 »
da subito non si può più ottenere un secondo certificato di compiuta pratica SVEGLIA

 

[SSPL] Libri x la preparazione dell'esame di ammissione?

Aperto da meneceoSezione [ Master, Corsi per Esame Avvocato e SSPL ]

Risposte: 4
Visite: 2069
Ultimo post 03 Lug 2005, 13:39
da flo
[ROMA]Corso ordinario preparazione esame

Aperto da SpikerSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 10
Visite: 1225
Ultimo post 16 Dic 2007, 01:45
da jonny79_
Vuoi la motivazione? Passa alla cassa!

Aperto da tiglio1971Sezione [ Collaborazioni, domiciliazioni e sostituzioni in udienza ]

Risposte: 27
Visite: 4048
Ultimo post 20 Giu 2014, 12:28
da tiglio1971
voto numerico alla Corte Costituzionale

Aperto da BakuninSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 2
Visite: 788
Ultimo post 11 Ott 2004, 09:42
da Irnerio73
votazione esame d'abilitazione

Aperto da gianturcoSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 6
Visite: 979
Ultimo post 19 Mag 2005, 15:37
da matty71
voglio fare l'esame a CZ

Aperto da limoSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 40
Visite: 8070
Ultimo post 20 Nov 2004, 16:01
da matty71
Vocabolario di Italiano all'esame...

Aperto da VanishingSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 7
Visite: 1906
Ultimo post 13 Dic 2004, 13:01
da mattxx
visura camera di commercio

Aperto da tabs78Sezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 6
Visite: 584
Ultimo post 28 Mar 2010, 19:52
da tabs78
visionare documenti allegati alla citazione

Aperto da YgoroSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 15
Visite: 2807
Ultimo post 11 Ott 2010, 16:03
da nigripennis
Via libera delle SU alla Via Spagnola

Aperto da ildementecolomboSezione [ Come diventare avvocato all'estero ]

Risposte: 104
Visite: 43464
Ultimo post 21 Gen 2013, 14:55
da zelantek