Autore Topic: Per l'esame di avvocatura meglio la CdA di Venezia o la CdA di Bologna?  (Letto 1539 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Rose1991

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 2
Salve a Tutti,
spero di laurearmi entro sei mesi da oggi (nello scrivere sto compiendo i relativi scongiuri, sic!).

Fortunatamente ho la possibilità di svolgere il tirocinio obbligatorio per sostenere l'esame di avvocatura presso uno studio in provincia di Bologna oppure presso un altro studio in provincia di Venezia.

In termini qualitativi li reputo allo stesso livello.

Voi, in vista dell'esame, quale sceglierestte?

Grazie a Tutti in anticipo per le risposte.

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 32388
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
quella dove è più facile l'orale (lo scritto ormai lo passano anche i crostacei, un vero pro forma)
a Bo per certo è diventato molto facile l'orale; informati un po' su venezia
credo si equivalgano abbastanza cmq

ma sei proprio sicuro???  :D

Artemmida

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 53
ah, davvero??? Per la prima volta sento che lo scritto è facile....

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 32388
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
ahhhh
come siete giofffani e inesperte...
 :D
sì, lo scritto è 'na cazzata
e al limite, se lo toppi, l'anno dopo qd ti corregge catanzaro sei a posto
l'orale a Bo è diventato SCANDALOSO dal tanto che è facile

poi capisco che se siete alle prime armi la prospettiva può cmq spaventare un po'
io devo dire che con la pratica allo sbaraglio che ho fatto, l'esame mi è sembrato affrontabilissimo, e parlo ormai di 10 anni fa

Admin_M

  • Amministratore

  • Offline
  • *****
  • Demiurgo & Sensei [先生]
  • 5345
Artemmida, forse un leggero favore vs. Bo, tipo 55% vs 45%, comunque ci sono tuttora sedi più desiderabili, diciamo

Nigri, tu sei una mutante, non fai testo, per gli umani lo scritto rimane un discreto incubo  :bunny:

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 32388
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
[per passare lo scritto, dopo aver fatto la pratica (non fittizia), basta saper scrivere in italiano.
ebbene sì.
l'ho detto (e non è la prima volta che lo dico)
e parlo di dieci anni fa, quando ancora un po' bocciavano.
il merito del compito conta poco: puoi anche "sbagliare" la traccia e passi.

poi bisogna avere il fisico, perchè è una certa prova fisica.
e non avere crisi d'ansia o di cuore.
una scorta di poket coffee per avere la caffeina.
vestirsi a strati per non gelare/squagliarsi, a seconda della sede

certo, se vai in sedi del sud, dove vi dividono in tante piccole stanzette... manca la possibilità di farlo tutti e 3000 assieme. qs è vero, lo ammetto  :bunny:
ma anche 3000 tutti nella stessa aula non è uno scherzo. se sei in prima fila oltretutto  :D ]

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5534
Io la penso un po' diversamente dalla nigri.

Nel senso che mi e' capitato di vedere gente bocciata che pure sapeva scrivere bene, e con una buona preparazione. Il discorso emotivo per me conta fino ad un certo punto, così come quello della  (indubbia) capacità di reggere stress di vario genere ambientale: nel senso che, se non sai reggere quello, hai poco da volere andare avanti in questo campo. Comunque e' vera, per mia esperienza, un'altra cosa. Se sei preparato, una volta ti può anche andare storto. Mettiamoci pure l'emozione. Tutti i pluribocciati che conosco, sta gran preparazione e sto gran italiano da sfoggiare, oggettivamente, non la avevano.

Artemmida

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 53
Molto rassicuranti sono le vostre risposte.... :-\

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 482
  • Testo personale
    New Member
Bah non concordo sul primo punto con la nigri.
Che lo scritto lo passino tutti è matematicamente un falso. Si parla al max di una media del 33% di ammessi all'orale ... ergo
il 67% è bocciato en passant. Emblematico, dalle mie parti, il caso di due gemelle, stesso identico scritto, un paio di frasi messe in ordine invertito, una prese in media  fra 3 anni 20 e l'altra oltre 40. La seconda è avv da un 5 anni la prima al quarto tentativo fallito ha deciso di fare altro.

Concordo con la nigri sul secondo punto. Attenzione a dove fate pratica anche se vale sempre la formula avv = mc2
memoria per culo al quadrato.
Il mio anno ero nella seconda sottocommissione numero 40 o giù di lì in lista e quando toccò a me ne avevano già bocciati 17 su
39 o 41 non ricordo. Per me è stato peggio che fare l'orale di 28, io ne feci 36, di esami dell'uni in un sol colpo con magistrati
che se ti puntano come minimo ti dicono che intere sezioni del cpc non esistono e più tu gli fai vedere il cpc più quelli dicono che non esiste e te la stai inventando ecc. ecc.

tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4265
diciamo ai giovani che si affacciano alla professione quale sia la reale situazione.
Bologna, Venezia, Viterbo, Casalpusterlengo... ma davvero ancora pensiamo che il problema sia questo?
a parte la facilità/difficoltà dello scritto (propenderei più per la difficoltà, non fosse altro che poi ti rendi conto che c'è gente che ricorre ad ogni mezzo [per carità, legale] per superare l'esame, chissà come mai....) e dell'orale (che non è una passeggiata, se la commissione intende ascoltare il candidato), il difficile viene dopo.
E, per come stiamo messi come categoria professionale (ossia alla frutta), conviene metterselo bene in testa. perché il dopo è ben peggio dell'esame.
Ostacoli a non finire, spese in costante ed esponenziale aumento, mancanza di clientela, ecc. ecc. ecc. A ciò aggiungasi una legislazione tributaria che parte dal presupposto che i liberi professionisti siano un manipolo di incalliti evasori fiscali (sto parlando di studi di settore, spesometro, ricavi presunti, accertamenti, cartelle esattoriali, adeguamento della somma dichiarata...) ed il gioco è fatto.
quindi, il consiglio è andare oltre. oltre l'esame, oltre la sua difficoltà.
Capisco che il sogno di diventare avvocato e la libera professione costituiscano ancora un forte richiamo, ma è bene aprire gli occhi ora (non a 40 anni), perché poi tutto diventa più difficile. Questo in generale, senza poter conoscere la singola situazione.

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 482
  • Testo personale
    New Member
Tiglio ... mi sei mancato  :D

Beh si hai ragione ma bisogna tener conto che chi ha veramente il fuoco della giustizia, passatemi la definizione, non saprebbe fare altro nella propria vita.

Bene ha fatto l'utente a porre la domanda.
Se credete che la parte difficile sia lo scritto avete sbagliato di grosso.

Artemmida

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 53
Vi prego gentilmente di non dare più consigli sulla vita. Se uno ha scelto questa professione, vuol dire c'è un motivo.
Siamo qui per cercare dei consigli pratici su come affrontare dei milestones di questa strada, tra cui il benedetto esame. Quindi, per favore, non cercate di sbarazzarvi dei "futuri concorrenti", non è il posto giusto per farlo. Se volete parlare su com'è difficile fare l'avvocato, andate sui forum per i liceali.
Grazie per la collaborazione!
 

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 482
  • Testo personale
    New Member
Artemmida avete ragione entrambi.

Tiglio, dall'alto della sua esperienza, sta ammonendo i colleghi [n.d.r. come mi disse uno dei più grandi penalisti italiani l'avvocato che tratta i praticanti come degli schiavi si è inimicato a vita altrettanti colleghi] che non sono tutte rose e fiori.
Io e te, giovani avvocati facciamo questa professione per qualcosa che va molto oltre la semplice pecunia.

Ciò detto, e a chiosa, cari colleghi non commettete l'errore di sottovalutare l'orale dell'esame di stato.
Se arrivate fin lì e' un'occasione unica; nessuno, tantomeno voi, sapete se ne avrete un'altra identica.
Ci si deve dare dentro, dando l'anima, e parlo dell'orale per un 8-10 mesi ma vi cambia la vita.

Peace Artemmida .. Smack  :D

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1276
Io concordo con il fatto che rispondere "non fare l'avvocato" in tutti i topic sia stucchevole e anche inutile (a nessuno interessa il parere di uno sconosciuto sulla propria scelta di vita, a meno che sia venuto specificamente a chiederlo come a volte capita), ma mi sento di garantire sul fatto che nessuno lo dica con l'intento di eliminare futuri concorrenti.
La concorrenza con i neolaureati è davvero l'ultimo dei problemi di un giovane (o anche meno giovane) avvocato

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5534
Ma ci mancherebbe altro che uno, su un forum, debba trovare sconveniente consigliare di fare altro.

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 482
  • Testo personale
    New Member
E SMACK pure a salta.

Alla pavona no ... e' troppo alta  :angry5:

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5534
Mauro... Guarda che tu mi promettesti una cena a base di pesce. :)

Non te la cavi con uno SMACK!!!

Mauro_L_AQ

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • Chettenefrega non te la prendere
  • 482
  • Testo personale
    New Member
Quando vuoi.

Senti mi dai un parere sulla cosa del precetto per liquidazione spese convalida?
Non è una domanda farlocca nel senso mi interesserebbe sapere cosa ne pensereste voi nelle vesti dell'avv di ctp.
Se non altro per controllare se il mio qi è rimasto immutato o è calato drasticamente  :'(
Aggrazie  ;)

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5534
Provo a leggere, se posso ti rispondo  :)

tiglio1971

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4265
vorrei precisare che non ho consigliato di non fare l'avvocato.
tant'è che la chiosa del mio intervento suonava letteralmente così: "Questo in generale, senza poter conoscere la singola situazione", come a dire che si parla sempre in generale, ma poi bisognerebbe conoscere il caso specifico. Se uno è convintissimo di voler fare l'avvocato buon per lui.
quanto allo sbarazzarsi dei futuri concorrenti.... con 230.000 avvocati iscritti all'albo credo che, con tutta la buona volontà, non si otterrebbe nessun risultato. E se proprio devo entrare nell'argomento, non ho alcuna velleità di questo genere, poiché opero in un settore dove la concorrenza è l'ultima delle mie preoccupazioni (sembrerà strano, ma certe nicchie esistono ancora, e spero di non solleticare troppo la curiosità dei colleghi).
Ero intervenuto con un intento più che positivo, sono stato male interpretato.
Credo che un "anziano" come me debba mettere la propria esperienza a disposizione di chi si affaccia alla professione, ma forse, in effetti, mi sono dato un compito un po' troppo impegnativo e che può essere oggetto di fraintendimenti.
Non volevo essere stucchevole.
Quindi, nessuna volontà di far cambiare idea a nessuno, ci mancherebbe (mi attribuite poteri che non ho).
Rivendico, però, il diritto di dare la mia personale opinione su questa professione, e proprio su questo forum, non su quello di liceali.
perché qui si parla di diritto e di professione forense, quindi mi pare che sia proprio il luogo idoneo per affrontare certi temi.
e gli interventi degli altri possono essere (come in questo caso) nulla più che il pretesto per parlare della professione, senza per questo voler "condizionare" le scelte altrui.
C'è spazio sia per chi intenda confrontarsi sugli ostacoli iniziali (la pratica, l'esame ecc.) sia per chi voglia discutere di quello che viene dopo.
Buona serata a tutti.

Rose1991

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 2
... innanzitutto vi ringrazio per le numerose risposte.

Sinceramente ero anch'io propensa a scegliere Bologna.

Capisco perfettamente chi ha parlato di estrema difficoltà, in Italia al giorno d'oggi, nel portare avanti una libera professione. Mio padre infatti è libero professionista, non in campo legale ma in ambito ingegneristico, e vedo tutti i giorni la fatica che fa per tenere in piedi la baracca. Si alza alle sei del mattino e torna a casa la sera tardi letteralmente distrutto... e non resta praticamente mai nulla da parte dopo aver pagato tutte le incombenze tributarie e gli oneri famigliari.

Detto questo, che fare? La dipendente? No, non fa parte del mio dna per come sono stata cresciuta.

Tengo inoltre a precisare che la mia domanda non nasceva dal voler passare l'esame senza preparazione ma dalla sicurezza di scegliere la sede, tra quelle a mia disposizione, che nel minor tempo possibile mi possa consentire di iniziare ad esercitare e quindi, anche se poco, di guadagnare... intanto per dare una mano a mio padre ed un domani per poter contribuire alla creazione della mia famiglia.

Ho visto che qualcuno ha anche parlato di sedi più desiderabili... quali sarebbero se posso essere indiscreta?




Admin_M

  • Amministratore

  • Offline
  • *****
  • Demiurgo & Sensei [先生]
  • 5345
Probabilmente intendevano alcune sedi del sud, anche se ormai le grosse differenze di % sono un ricordo.
Hai poi deciso?

 

Che fine ha fatto il Bando di esame per l'anno 2002 ?

Aperto da dumdumSezione [Discussioni su nuove norme, avvocatura, sentenze e casi del giorno ]

Risposte: 10
Visite: 3101
Ultimo post 06 Set 2002, 15:13
da dumdum
prepararsi all'esame scritto

Aperto da AnonymousSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 1
Visite: 1771
Ultimo post 10 Set 2002, 18:08
da milla
bando esame 2002-2003

Aperto da FraSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 1
Visite: 1564
Ultimo post 13 Set 2002, 13:10
da Fra
aspettando il bando per l'esame 2002-2003

Aperto da klebersonSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 6
Visite: 2019
Ultimo post 13 Set 2002, 15:09
da dressedtokill
pratica presso avvocatura (2)

Aperto da buendia74Sezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 2
Visite: 1774
Ultimo post 06 Ott 2002, 17:51
da Anonymous
esame di abilitazione: sede unica?

Aperto da iurisSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 13
Visite: 3620
Ultimo post 24 Ott 2002, 19:03
da DEVILSLAWYER
esame: quali le percentuali?

Aperto da bovaSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 1
Visite: 1299
Ultimo post 20 Nov 2002, 13:33
da Fra
Quali libri usare per l'esame orale 2002

Aperto da GUNDAMSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 5
Visite: 1799
Ultimo post 29 Nov 2002, 17:34
da GUNDAM
Commissioni Esame Dicembre 2002

Aperto da FraSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 4
Visite: 1747
Ultimo post 04 Dic 2002, 13:14
da Isabella
Esame scritto: utilizzo documenti sessioni precedenti

Aperto da MarcusSezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 7
Visite: 2396
Ultimo post 05 Dic 2002, 13:03
da ghiaccioletto