Autore Topic: fisso al mese: quanto chiedere?  (Letto 93579 volte)

Ash(reparto-ferramenta)

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2450
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #45 il: 26 Gennaio 2004, 17:21:41 »
UMMMMHHHH, facendo un pò d'ordine
DEVILSLAWYER si lamenta perchè
Quota (selezione)

laurea, pratica gratuita, esame stile bestiame, un anno fra scritto e orale..
e poi prendere meno dei tranvieri che (giustamente) scioperano?

siamo un gregge di servi

se non siamo capaci neanche di tutelare i nostri DIRITTI allora meritiamo tutto questo

ma poi si risponde da dolo dicendo
Quota (selezione)

abbiamo una laurea che è carta straccia, anche se con lode e in 4 anni e mezzo. i miei prof al liceo me lo dicevano, non fare giurisprudenza, è per gli stupidi.

Se sai come stanno le cose perchè lamentarti? Non ti ha mica obbligato nessuno a fare legge...........
Quello di cui ti lamenti tu è invece la cosa + giusta del mondo, altrimenti chiamata legge del mercato.
Se nel momento attuale c'è + bisogno di idraulici, elettricisti ecc. che di avv. è + che giusto che guadagnino di + loro, a maggior ragione se, come dici tu stesso (ed io sono + che d'accordo in proposito), la laurea in legge la pigliano anche i cretini e dunque è cosa tutt'altro che difficile o faticosa
Se non ti sta bene vedi di cambiare idea perchè mi sa che non ci sia niente da fare, la legge del mercato varrà sempre (e per fortuna!).
Peraltro sono d'accordissimo con lombroso. Non solo non ti ha obbligato nessuno a fare legge ma nemmeno l'avv. e ti prego non dirmi che quando hai iniziato non lo sapevi perchè il fatto che per gli avv. non ce n'è + in tutti i sensi  è cosa arcinota da almeno 15 anni e dunque l'equazione avv. = soldoni è (nel 95%dei casi almeno) una barzelletta così vecchia che non fa + nemmeno ridere

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #46 il: 26 Gennaio 2004, 17:28:08 »
TERENCE: se tu sei iscritto da oltre tre anni non dovresti essere qui a lamentarti ma dall'altra parte a dirci quanti soldi ti escono dalle orecchie.

I primi tre anni (e non sono pochi per avviare un'attività, qualunque essa sia) devi convenire sui miei calcoli, soprattutto se in questi anni ti si dà la possibilità di avviare una professione che, anche se fatta a medi livelli, ti consente di vivere nel benessere.

Per l'assicurazione ti consiglio di fare quella della cassa forense che costa molto meno!!!

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #47 il: 26 Gennaio 2004, 17:37:45 »
dopo 3 anni i soldi dalle orecchie???????
ma di cosa stai parlando?
a parte la supponenza verso il collega, cui sembri fare una colpa di non essere sfondato si soldi, nemmeno i più bravi e quotati che mi vengono in mente viaggiavano a chissà quali altezze dopo 3 anni. I clienti che pagano presto e bene non vanno da un 28enne-30enne, vogliono vedere le rughe.
o forse tu alla frase "soldi che escono dalle orecchie" dai un significato diverso dal mio ...

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #48 il: 26 Gennaio 2004, 17:43:45 »
La mia era un "ovvia" provocazione, ma è ovvio che dopo tre anni dovresti essere a buon punto, no? E' chiaro che per arrivare a sommi livelli ci volgiono probablimente un decina d'anni, ma conosco ormai una miriade di avvocati con 3-4 anni di anzianità e ti posso assicurare che pur non navigando nell'ora non se la passano male

Arturus

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 3
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #49 il: 26 Gennaio 2004, 17:53:47 »
Cari colleghi, sono all'esordio nel forum. Mi presento: ho fatto la pratica a Bologna in uno studio medio-piccolo (tre avvocati, non associati. Ognuno lavora con le sue pratiche. Ciascuno ha un collaboratore già avvocato (che paga a percentuale sulle pratiche) ma molto giovane ed un praticante, oltre alla propria segretaria.) durante la pratica ho ricevuto saltuariamente compensi di scarsa entità (nell'ordine dei mille euro in un anno per intenderci). A dicembre ho sostenuto l'esame ed al ritorno in studio mi è sata fatta questa offerta: segni su un quaderno l'attività che fai per ciascuna pratica e quando si fa la parcella le voci corrispondenti a quelle fatte da te sono tue. L'idea non mi dispiace, ma c'é il problema che tra la redazione dell'atto di citazione fatto da me e il pagamento della parcella da parte del cliente passa un tempo "infinito".
Il mio dominus mi ha detto di aver fatto in passato con altri collaboratori il tentativo del fisso mensile ma poi lo ha subito abortito perché non era , dice lui, un buon sistema.
commenti? consigli?

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #50 il: 26 Gennaio 2004, 17:55:04 »
mah... Terence non parlava di 3 anni di anzianità ma di 3 anni di iscriz. alla cassa, cui precisava di essersi iscritto da praticante ... vuol dire che al massimo è avvocato da un paio di anni.
poi non lo so, sarò stato troppo influenzato dai miei "maestri" che mi hanno detto a più riprese che per fare di una persona un qualcosa di lontanamente simile a un vero avvocato ci vogliono 5 anni.
Ad ogni modo auguro a Terence di continuare a divertirsi col lavoro e, se ci riesce, a guadagnarci anche bene.

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #51 il: 26 Gennaio 2004, 17:56:47 »
Faccio il medesimo augurio

Mr-Hyde

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1731
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #52 il: 26 Gennaio 2004, 18:19:39 »
chi hai soldi che gli escono fuori dalle orecchie prima dei trenta nel nostro ramo e' chi ha i soldi di famiglia...ih ih ih

Non ho ancora conosciuto un socio nei primi cinque studi Italiani che abbia meno di trent'anni.

nikole

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2102
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #53 il: 26 Gennaio 2004, 18:25:48 »
Citazione da: "terence"

 IVA, si qualche volta vai a credito, ma come noto l'IVA non è un costo e pertanto non la considero neppure nel mio calcolo.
...


Ma quando mai l'IVA è a credito???????? Sei un mago allora!

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #54 il: 26 Gennaio 2004, 18:27:47 »
30 anni? sarebbe già arci-bravo (o raccomandato ... eh eh)
a me risulta che al massimo a quell'età ti danno la junior partnership, ma tu sicuramente ne sai molto più di me, indi ti credo

guardando però alla diversa - e ben più diffusa in Italia - realtà dei piccoli studi, o del professionista che lavora in proprio con una segretaria e un praticante, 30 anni - o 3 di anzianità - sono sicuramente pochi. E' un fatto psicologico: il cliente che può spendere tanto vuol vedere il capello brizzolato.
Idem per il giudice, e più sali di grado nelle giurisidizioni più è così...

Mr-Hyde

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1731
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #55 il: 26 Gennaio 2004, 18:28:13 »
Informazione:
Non conosco bene gli stipendi in Italia in quanto il mercato non e' trasparente a riguardo (manca la mitica rivista "The Lawyer") ma mi e' giunta voce che un praticante sia su Euro 2000 al mese che raddoppiano appena si diventa avvocati (con una precisazione, se si e' fenomeni le cifre possona aumentare del 50%).
Tali cifre pero' sono lorde

lombroso

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 213
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #56 il: 26 Gennaio 2004, 18:33:43 »
..non solo nel nostro ramo.....ma poi perchè perdersi dietro i soldi che non si hanno....la vita è bella e (senza figli da mantenere) si vive bene anche con lo stipendio del "tranviere"   :roll: !
Sinceramente quello che mi interessa è avere l'opportunità di fare un lavoro interessante, creativo e divertente, poter aiutare il prossimo..... :angel1: ..i soldi verranno...(..speriamo non mi legga il mio dominus... :confused4: )

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #57 il: 26 Gennaio 2004, 18:37:59 »
spera ancor di più non ti leggano i clienti eh eh ;)

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #58 il: 26 Gennaio 2004, 19:09:11 »
Sono in accordo con chi dice che se un avvocato a trent'anni vive di solo lavoro proprio e guadagna tanti soldi che gli escono dalle orecchie, è figlio d'arte o gestisce loschi traffici  :D !! Questo per lo meno vale per le grandi città; sicuramente nel paesino di campagna dove esisti solo tu come avvocato e per la gente del posto, che a malapena sa leggere, sei una semi divinità, la situazione è ben diversa!
Ci dobbiamo confrontare con una dura realtà ed è inutile che lo neghiamo o ci illudiamo. Rinbocchiamoci le maniche, lavoriamo sodo, studiamo sempre di più per avere una marcia in più e prendiamo le decisioni giuste. e si, qui sta il problema...per lo meno il mio! Ho paura di fare scelte sbagliate come quella che vi ho già espsosto. Per chi mi ha già risposto , grazie: credo che gli chiederò di fare il mese di Febbraio di prova. Il dubbio è:se mi da troppo lavoro suo, io per aver solo il 20% delle sue pratiche di recupero crediti, non riesco a mandare avanti il mio!!!! Aiuto!!!!!!!!!

AlexDrastico

  • Nume Tutelare
  • Guru

  • Offline
  • *****
  • 1430
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #59 il: 27 Gennaio 2004, 12:18:28 »
X Arturus
dove lavoro io è all'incirca lo stesso. Tuttavia, al momento dell'atto di citazione, l'Avv. prende già un bel fondo spese. Se te ne dà una parte, anche piccola, per te potrebbe già essere una buona cosa. Per il resto considera che sti famosi fondo spese arrivano nelle tasche dell'Avv. molto più spesso che nelle tue.
Per me questo tipo di proposta ha senso (tanto che io l'ho accettata) nella misura in cui è assolutamente permessa ed incentivata la creazione di un proprio giro di clienti contando sull'aiuto del dominus per chiarirsi ogni dubbio e sulle risorse dello studio alle quali contribuisco in relazione alle mie possibilità.

Detto questo, a mio parere proprio per il fatto di essere professionisti, non è corretto parlare di "fisso al mese". Bisognerebbe essere pagati per l'attività effettivamente svolta mettendo in conto mesi molto magri e mesi solo magri. Ancora una volta diventa indispensabile la possibilità di fare qualcosa (molto) in proprio.

Al limite i più insensibili tra di noi potranno forse contare sul "fesso al mese" (a trovarlo!) ma questa è un'altra storia


 

quanto conta l'abilitazione?

Aperto da AnonymousSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 6
Visite: 768
Ultimo post 23 Ottobre 2002, 14:22:13
da splugen
Meno di un mese..

Aperto da TellySezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 14
Visite: 2724
Ultimo post 25 Novembre 2003, 18:32:06
da Barbara.ud
Atti civile: come chiedere le spese

Aperto da TurchinaSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 9
Visite: 1241
Ultimo post 20 Dicembre 2003, 15:10:41
da chicco_mi
Onere di chiedere CTU

Aperto da GrecoSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 9
Visite: 2194
Ultimo post 22 Aprile 2004, 10:28:21
da odioivarieta
Ma voi.......quanto guadagnate?

Aperto da milosvujanicSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 16
Visite: 4107
Ultimo post 17 Novembre 2004, 10:18:36
da milosvujanic
Ricerca dello studio:quanto tempo prima?

Aperto da strocSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 809
Ultimo post 27 Gennaio 2005, 12:37:05
da jonny79
quanto costa il trasferimento al sud

Aperto da lavorattiSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 19
Visite: 3446
Ultimo post 01 Febbraio 2005, 17:55:06
da Stregakattiva
Quanto vale la nostra collaborazione?

Aperto da NeldotSezione [ Sondaggi, Quiz e Test ]

Risposte: 257
Visite: 22507
Ultimo post 14 Giugno 2005, 11:37:33
da Margot K.
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata

 
Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati