Autore Topic: fisso al mese: quanto chiedere?  (Letto 97341 volte)

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #15 il: 21 Gennaio 2004, 19:56:09 »
vincolati per un tempo breve. probabilmente non hai al momento un potere negoziale tale da poter imporre modifiche all'accordo proposto senza farti mandare affan .... Un domani però potresti averne di più, specie se ti rendi prezioso ... ed allora, se ti accorgi che lavori al 90% per avere il 20 ... rinegozi

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #16 il: 21 Gennaio 2004, 19:58:54 »
Pensavo propiro di fare così. In tal nodo ho la possibilità di provare a vedere come e nel caso......Dici che meno di 6 mesi è poco? Che ne dici di 3 mesi?

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #17 il: 21 Gennaio 2004, 20:03:18 »
Devo proprio chiudere la connessione ma grazie per i consigli. Spero di trovarne altri domani.

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #18 il: 21 Gennaio 2004, 20:03:22 »
in realtà pensavo ad 1 anno ... meno di così rischi di nuovo il vaff... per ingratitudine ;)
un anno passa presto
comunque Bjorn sopra mi pare sgamato (e anche altri qui dentro) vediamo che ne pensa/pensano

gameover

  • Benemerito
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4870
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #19 il: 21 Gennaio 2004, 20:22:36 »
1) un anno per lo meno altrimenti vedrai ben poco di quel 20% ..
2) l'unico sistema è quello di avere libertà sule pratiche a te affidate in modo da fatturare cospicui anticipi sui quali calcolare il 20% ..

... poi bisognerebbe vedere la scrittura privata ... ma essendo avvocato immagino saprai tutelarti .. eh eh eh ..

Bjorn

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 173
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #20 il: 22 Gennaio 2004, 00:51:30 »
In che senso?

Citazione da: "dottorino"
Bjorn sopra mi pare sgamato (e anche altri qui dentro) vediamo che ne pensa/pensano


Cosa intendi per "sgamato"?

Sono d'accordo sul non vincolarsi per periodi troppo lunghi, ma il problema resta: se riesci a pattuire che la percentuale ti venga riconosciuta anche sugli anticipi bene, altrimenti rischi di non vedere nulla poichè a pratica conclusa avrete sicuramente preso altri mille accordi e di quelli vecchi (vuoi per necessità, vuoi per opportunità) nessuno vorrà più parlarne.
Se ti posso dare un consiglio, fai in modo che il mandato venga rilasciato dal cliente congiuntamente a te e all'altro avv., in questo modo la situazione sarà sicuramente meglio gestibile anche in futuro.

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #21 il: 22 Gennaio 2004, 01:03:30 »
non è un'offesa, Bjorn, anzi .. sgamato vuol dire "esperto delle cose della vita, sveglio" (nel nostro caso, mi riferivo all'avvocatura)

Sono d'accordo con te, ma vedi, se anche il nostro amico non dovesse vedere nulla del famoso 20% (come ben possibile) avrà fruito di un anno di affitto gratis dello studio con possibilità di sviluppo/creazione di clientela propria, come lui stesso riferisce ... è lì che deve puntare!

username

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #22 il: 22 Gennaio 2004, 01:19:01 »
Io sapevo che per "sgamato" si intende beccato, scoperto (a far qlc e simili...). Es: il professore ha sgamato l'esaminado che non ha studiato e lo ha bocciato.

Boh, come cambiano i tempi...

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11363
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #23 il: 22 Gennaio 2004, 01:24:47 »
esistono entrambi i significati: "sgamato" per qualificare una persona nel senso da me riferito e "sgamare" per dire "cogliere in fallo"
L'Accademia della Crusca sentitamente ringrazia

Bjorn

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 173
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #24 il: 22 Gennaio 2004, 09:03:44 »
....anche io conoscevo solo l'altro significato.

Sono d'accordo, dipende da ciò che si vuole ottenere. La stanza gratis mi pare già un buon risultato..... sempre che il nostro amico non venga letteralmente sommerso di lavoro "altrui" precludendosi così la possibilità di curare la propria clientela. Dopo tutto il 20% è un concetto relativo........ bisognerebbe sapere su quali cause verrà applicata la percentuale.

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #25 il: 22 Gennaio 2004, 11:08:11 »
Vedo con piacere che ho dato il via ad un acceso ed interessante dibattito!
Grazie a tutti per i consilgli. Le pratiche sulle quali mi darebbe la percentuale sono , per la maggior parte, relatve a recuperi crediti per delle medie-grandi società. A questo si aggiungono altre pratiche di oggetti vari tra cui anche penale
Credo anche io che dovrei comunque provare. In effetti avrò la stanza gratis, la possibilità di prendere queste percentuali e se mi vincolo per poco tempo al massimo me ne andrò alla scedenza del termini pattutito. Anche io ho paura che mi darà troppo lavoro per portare avanti il mo ma.....tentar non nuoce (spero!!!!!).

terence

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 51
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #26 il: 22 Gennaio 2004, 13:07:01 »
il "problema" si è posto anche per me.
Per quanto mi riguarda il mio vecchio dominus inizialmente mi ha aumentato lo stipendio a ben 750 € (da capogiro !!!).
Preso dall'entusiasmo, e considerati i primi clienti che già avevo, dopo due mesi, ho chiesto di ridurre lo stipendio e di dare la differenza al nuovo praticante (rectius collega), per avere in cambio maggiore autonomia.
Ora prendo come prima. I vari precetti, decreti ingiuntivi ecc. se li smazza il nuovo e io seguo di più il lavoro di sostanza.
In cambio mi sono preso un giorno la settimana per ricevere in un altro studio e lo svincolo dagli orari (anche se poi, a dirla tutta, se da praticante attaccavo alle 9.00 ora sono quasi sempre in studio alle 8.00).
L'ideale è essere autonomi e completamente liberi, il problema però è quello dei costi !
Facendo il conto della serva, già così, senza dover pagare affitto, segretaria, linee ecc., solo tra tasse, iscrizioni e quote per l'ordine, assicurazione e cassa, esercitare la professione "costa" dai 250 ai 350 euro al mese !!!
Fuori tutto il resto: RCA auto, bollette di casa, trasporti e chi più ne ha più ne metta !
Ragazzi che avventura !!!

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #27 il: 22 Gennaio 2004, 14:56:10 »
Io ritengo la tua stima un pò gonfiata. Senza avere spese di studio i costi per il neoavvocato sono:
1. Ordine (tassa annuale) 150 Euro/anno;
2. Cassa forense 900 euro/anno.
Le altre spese (contributo unif, benzina, ecc.) sono in relazione alla mole del lavoro e quindi (almeno in teoria) a quanto incassi.
Per le tasse non scherziamo... i primi anni sono più le volte che si va a credito, no?
Quindi stimerei i costi fissi in 100,00 euro

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #28 il: 22 Gennaio 2004, 15:09:02 »
Intendo 100,00 euro al mese ovviamente

Mr-Hyde

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1731
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #29 il: 23 Gennaio 2004, 00:19:57 »
grazie delle informazioni...ora riduco lo stipendio al mio praticante....
Non voglio fare polemica o essere offensivo ma questo topic mi fa meditare sul fatto che dalle mie parte ormai gli stagires (i.e. neo laureati, con LLM e stage in Commissione) durante i colloqui ti guardano un po' schifati per cifre molto piu' alte...e sono solo praticanti....


 

quanto conta l'abilitazione?

Aperto da AnonymousSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 6
Visite: 932
Ultimo post 23 Ottobre 2002, 14:22:13
da splugen
Meno di un mese..

Aperto da TellySezione [ Esame da avvocato: risultati, news, consigli e commenti ]

Risposte: 14
Visite: 2933
Ultimo post 25 Novembre 2003, 18:32:06
da Barbara.ud
Atti civile: come chiedere le spese

Aperto da TurchinaSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 9
Visite: 1392
Ultimo post 20 Dicembre 2003, 15:10:41
da chicco_mi
Onere di chiedere CTU

Aperto da GrecoSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 9
Visite: 2321
Ultimo post 22 Aprile 2004, 10:28:21
da odioivarieta
Ma voi.......quanto guadagnate?

Aperto da milosvujanicSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 16
Visite: 4343
Ultimo post 17 Novembre 2004, 10:18:36
da milosvujanic
Ricerca dello studio:quanto tempo prima?

Aperto da strocSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 834
Ultimo post 27 Gennaio 2005, 12:37:05
da jonny79
quanto costa il trasferimento al sud

Aperto da lavorattiSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 19
Visite: 3671
Ultimo post 01 Febbraio 2005, 17:55:06
da Stregakattiva
Quanto vale la nostra collaborazione?

Aperto da NeldotSezione [ Sondaggi, Quiz e Test ]

Risposte: 257
Visite: 23575
Ultimo post 14 Giugno 2005, 11:37:33
da Margot K.
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google