Autore Topic: fisso al mese: quanto chiedere?  (Letto 121504 volte)

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14010
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #100 il: 28 Ott 2004, 17:54 »
vabbè, mettiamola così: uno studio assume un neo avvocato. Quale può essere la retribuzione "d'ingresso" ?

Camilla

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2785
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #101 il: 28 Ott 2004, 18:05 »
An ma sei interessato a farti assumere?
Risposte varie: non credo proprio che chi fa il "dipendente" stia su internet col c.ulo caldo. Nè credo che sia uno svilimento della professione.
Vi invito a riflettere sul fatto che se vuoi fare una materia specifica, da solo non potresti mai specializzarti adeguatamente.
Si lavora (tanto) per un fisso al mese (che in alcuni casi è molto considerevole -non nel mio, comunque- e non arriveresti a fartelo stando da solo...non pulito, almeno) come si lavorerebbe tanto da autonomi.
Se si ha un minimo di scrupolosità e, magari, la fortuna di fare qualcosa che ti piace, lavori tanto automaticamente.
Al massimo posso essere d'accordo sulla stron.zata di stare in studio fino a tardi perchè è obbligatorio, ma non credo che anche voi "liberi battitori" usciate tutti alle sette e mezza. E lo dico con cognizione di causa in quanto ex libera battitrice (non di strade, al massimo di Tribunali :D).
Mettiamola così: ci sono vantaggi e svantaggi della professione "libera" come di quella "semi-libera".
Un vantaggio della seconda, ad esempio, è che hai la possibilità di trattare pratiche che da solo manco ti sogneresti. O comunque sicuramente non a 30 anni.
Detto questo, quantoalla retribuzione...an, te lo puoi scordare che qualcuno ti risponda. Mica siamo bluais.

enterprise

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 139
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #102 il: 28 Ott 2004, 18:10 »
al fine di intervenire nel dibattito di game e dottorino, mi autocito e poi mi esprimo nuovamente

Citazione da: "enterprise"
salve gente!
Sono un nuovo iscritto e visto che ho appena letto tutte le dissertazioni in tema di fisso mensile, contribuisco alla discussione con la mia situazione attuale.
Lavoro a Roma, studio medio piccolo ma molto ben avviato (3 avvocati compreso il dominus, due praticanti e una segretaria).
Sono avvocato da poco più di due anni, e al momento percepisco un fisso mensile di Euro 1700 lordi (vale a dire, al netto di IVA e CPA Euro 1388 netti più o meno), oltre al 50% sulle pratiche relative ai miei clienti (non molti).
Diciamo che attualmente tra il fisso e le pratiche mie metto insieme una media mensile lorda di 2000/2200 euro.
Ad agosto percepisco ZERO (in quanto se lo studio è chiuso io non produco...)  a meno che non arrivi il pagamento di qualche mio cliente.
Mi piacerebbe molto riuscire a spiccare il "grande salto" e mettermi in proprio, ma purtroppo il volume della mia clientela non me lo permette.
Inoltre c'è anche da dire che tutti i miei clienti sono dei semplici privati che portano la pratica una tantum, quindi manca quella necessaria continuità del lavoro.
Ultimamente, visto che gestisco personalmente tutti i clienti principali dello studio, (e si tratta di clienti veramente importanti per un piccolo/medio studio), e visto che il dominus (forse per legarmi a se, forse per paura che un giorno qualche cliente affezionato possa seguirmi in nuove avventure...), mi ha proposto di associarmi a lui.
Ciò avrebbe comportato ovviamente il venir meno del fisso mensile in favore di una percentuale mensile del 20% sugli utili (che devo dire sono di tutto rispetto).
Il tutto, (diceva lui....) in cambio del versamento di un "piccolo conferimento" simbolico.
Ebbene, visto che il conferimento che mi veniva richiesto era di 10.000 euro, la proposta mi sembrava francamente molto interessante, e mi sembrava anche un bel riconoscimento al mio lavoro.
Tuttavia, dopo nemmeno un mese di trattativa, "l'esimio collega" ha fatto lievitare l'offerta alla cifra (ahimè per me spropositata) di Euro 60.000!!! in cambio di una partecipazione agli utili improvvisamente calata a meno del 10%.........il che sarebbe significato guadagnare mediamente meno di quello che guadagno ora, con 60.000 euro da coprire.
Ho declinato l'offerta e sono anche rimasto un pò male per il tentativo di fregatura perpetrato nei miei confronti.
E così, (anche se non mi lamento, visto che da quanto ho letto qui, me la passo molto meglio di altri giovani colleghi), per il momento mi tocca continuare a lavorare da "semi-dipendente", cercando ogni giorno di aumentare le "conoscenze esterne" in vista dell'anelato salto di qualità.
Scusate se sono stato un pò troppo prolisso!
A presto!


al momento la situazione è di poco cambiata, nel senso che il fisso è salito ancora un pò, (di 200 euro lordi), e ho qualche cliente in più.
Il fatto che il fisso sia salito ancora, avvalora quanto detto da dottorino, dal momento in cui si diventa "preziosi" per lo studio, c'è qualche gratifica in più.
La voglia di stare per i cavoli propri aumenta ogni giorno di più ma si deve scontrare anche con la realtà dei fatti, non da ultimo il fatto che mi sono sposato da poco (fortunatamente mia moglie ha un buon lavoro) e che quindi per ovvi motivi (tipo svariate rate per il mobilio di casa da pagare e altro...) al momento non mi posso permettere di fare passi più lunghi della gamba nè di prendermi rischi che inevitabilmente inciderebbero negativamente sul menage familiare......
Bisogna anche tenere presente, e raramente sento considerazioni del genere qui, che anche le scelte relative alla propria vita extraprofessionale possono influire sulle scelte professionali, e magari si deve scegliere se sul lavoro mandare giù il rospo un pò più a lungo del previsto per realizzare un piccolo sogno legittimo (avere una famiglia propria), ovvero puntare tutto sulla professione e procrastinare altre scelte.
Ovviamente c'è anche chi, buon per lui, può permettersi di non fare troppi calcoli in tal senso, non rientro ahimè nella categoria nati con la camicia (categoria che, sia ben chiaro, comunque non depreco, non è certo una colpa avere una famiglia con delle possibilità economiche).
Comunque, mi era venuta la mezza idea di proporre al titolare dello studio di dimezzarmi il fisso in cambio della totale "paternità" delle mie pratichette, onde impedirgli di vampirizzarle col "pizzo" del 50%.
Lo chiamo pizzo perchè anche se trovo assolutamente giusto che una parte degli onorari vadano al titolare dello studio a rifusione delle spese di gestione dello stesso, trovo tuttavia vampiresca la percentuale del 50%, considerando anche che l'attività professionale è totalmente ed esclusivamente mia.
Ho comunque accantonato anche la suddetta mezza idea, visti i risvolti precedenti in tema di associazione professionale......
Ovviamente il mio obiettivo rimane quello della totale indipendenza, ma mi sono abituato all'idea che ci vorrà ancora un pò, nel frattempo non sarò soddisfattissimo della mia professione (ma nemmeno frustrato), ma sarò comunque felice (almeno spero) per la sfera extraprofessionale :)
Fine del poema...... :D

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14010
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #103 il: 28 Ott 2004, 18:23 »
Dipende Camilla, non lo disdegnerei a certe condizioni.
Mi piacerebbe lavorare in uno studio di sole donne, anche perchè ho sempre lavorato splendidamente con loro, specializzato in diritto di famiglia ed occuparmi di separazioni milionarie.
Anzi, avrei in mente anche il nome dello studio eheh

Non vedo cosa vi sia di male nel fare cifre, trovo decisamente più disdicevole e strafottente chi lascia intendere e non dice. Ogni riferimento è puramente casuale

Mr-Hyde

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1731
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #104 il: 28 Ott 2004, 18:33 »
Game ha scritto:
"ma che soddisfazione c'è sapendo che lavorando 10 ore oppure 100 ore a fine mese la paga è sempre quella"

A fine mese si....ma a fine anno no....dato che arriva il santo patrono degli avvocati dipendenti: saint bonus...eh eh eh

Su un punto pero' hai perfettamente ragione: fatturando 10 ore o 100 a fine mese il risultato e' lo stesso: si viene licenziati..ah ah ah :)

Bye
Hyde

Camilla

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2785
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #105 il: 28 Ott 2004, 19:13 »
Parole sante...as usual

gameover

  • Benemerito
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4870
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #106 il: 28 Ott 2004, 19:58 »
... rispondo solo su questo perchè in materia ne abbiamo già parlato ...

Citazione da: "Camilla"

Risposte varie: non credo proprio che chi fa il "dipendente" stia su internet col c.ulo caldo. Nè credo che sia uno svilimento della professione.


... non parlavo di svilimento ma di negazione: ripeto, si uniscono svantaggi della libera professione ai comuni svantaggi del lavoro dipendente: nessuna tutela del posto di lavoro, orario minimo ma non massimo, comunque subordinazione, mancato sviluppo di una propria clientela, dipendenza da terzi ... certo il vantaggio è quello che indichi tu ... ma è un vantaggio a breve e non sul lungo periodo credo ... poi .. a me quel sistema (l'ho provato) e non piaceva ... chi è soddisfatto buon per lui ...

P.S. Hyde ... sai qual'è il Santo Patrono degli avvocati indipendenti? San New Zealand boat ...

Camilla

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2785
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #107 il: 29 Ott 2004, 09:53 »
Bah, cosa vuoi che ti dica...è una scelta molto più complessa di come può sembrare.
Mettiamola così: la sera (la notte sarebbe più corretto...) torno a casa e me ne sbatto.
Oppure...mmmm...oppure...ehm..non mi viene in mente nient'altro...

ariovale

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 150
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #108 il: 01 Dic 2004, 15:40 »
BARI So che arrivoin ritardissimo su questo argomento ma qui da noi la fame è praticamente perenne!! Non mi risulta (anzi io e molti amici miei) che a bari ti paghino durante la pratica (su 6000 avv a pagare i prat saranno non più di 12) e anche dopo che - fatica - passi l'esame passi dalla parte avv non si sta meglio: se sei fortunato ti schiavizzano finchè non te ne vai e ti fanno curare (alla pari, cioè utenze e alloggio gratis) i tuoi miseri fascicoli tra uno spazio e l'altro dei loro de quali si e no prendi qualcosa; alcuni ti regalano i sinistri dei clienti o dei liquidatori rompicgl del compenso di €100. Poveri noi ma a mettersi in proprio è peggio che andar di notte fitti alle stelle, utenze varie, benzina e clienti per i quali chiedi sempre troppo AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!! La prossima volta che nasco con gli stessi soldi faccio l'estetista o la parrucchiera e mi apro un salone di bellezza.

Neldot

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 209
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #109 il: 02 Feb 2005, 23:02 »
Citazione da: "303434"
Vedo con piacere che ho dato il via ad un acceso ed interessante dibattito!
Grazie a tutti per i consilgli. Le pratiche sulle quali mi darebbe la percentuale sono , per la maggior parte, relatve a recuperi crediti per delle medie-grandi società. A questo si aggiungono altre pratiche di oggetti vari tra cui anche penale
Credo anche io che dovrei comunque provare. In effetti avrò la stanza gratis, la possibilità di prendere queste percentuali e se mi vincolo per poco tempo al massimo me ne andrò alla scedenza del termini pattutito. Anche io ho paura che mi darà troppo lavoro per portare avanti il mo ma.....tentar non nuoce (spero!!!!!).


Attenzione 303434, la fregatura potrebbe risiedere proprio nella "difficoltà" delle pratiche.
Posso dirti per esperienza che il recupero crediti è un settore già in sè piuttosto difficile. Quando poi i debitori insolventi sono dei privati, i cui cespiti patrimoniali aggredibili risultino di problematica individuazione, si corre il rischio di rimetterci sia il lavoro svolto che le spese anticipate.

Neldot

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 209
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #110 il: 02 Feb 2005, 23:17 »
Azz! Che svista, ho risposto ad un messaggio di oltre un anno prima. Si vede che sono un pò arrugginito, eh ?

Come mai è sparito quel simpatico bottoncino per cancellare i propri messaggi ? Sadismo degli amministratori del sito (che saluto e ringrazio come sempre :D) nei confronti dei non supporters ?  :P

Camilla

  • Nume Tutelare

  • Offline
  • *****
  • 2785
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #111 il: 03 Feb 2005, 09:26 »
NELDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOT!
Vecchio mio, come butta?
Welcome back!!!

afgibi

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5802
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #112 il: 03 Feb 2005, 09:34 »
Ho riletto con interesse questo topic.
Ho appena (pochi giorni fa) scritto al titolare di studio che non ho più voglia di lavorare a determinate condizioni.
Credo che molto presto sarò nella schiera dei professionisti singoli.
O mi triplica l'ingaggio...

iaena

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 3825
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #113 il: 03 Feb 2005, 10:50 »
Ehehe caro GIBI, tutti con gli stessi problemi in questi giorni!!

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #114 il: 03 Feb 2005, 11:13 »
e chi sei?
adriano???
Citazione da: "gibi"

O mi triplica l'ingaggio...

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #115 il: 03 Feb 2005, 11:15 »
ma più che altro: perchè gli scrivi e non gli parli? vuoi tutelarti da possibili accuse di essertene andato a tradimento?

viaggiatore

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 5
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #116 il: 23 Set 2005, 02:03 »
secondo me sono prospettive diverse. In uno studio grande con clientela internazionale si lavora su grandi operazioni ed i praticanti diventano produttivi da subito. Questo spiega perche' 2000 Euro al mese possono essere relativamente normali.

elliot

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 20
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #117 il: 17 Mag 2007, 19:06 »
Discussioni interessanti.
vi chiedo consiglio anch'io.
premesso che sono un neo avvocato, il mio dominus mi ha proposto di lavorare 8 ore al giorno per un compenso di €. 1000.
in più il solito discorsetto sulla percentuale in base ai clienti procurati allo studio.
io sono cmq interessato a rendermi indipendente e ad acquisire una mia clientela.
pensavo di rilanciare chiedendo 2 pomeriggi liberi, e magari un compenso un pò più elevato.
che ne pensate???
secondo voi quanto potrei chiedere?

alletati77

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1283
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #118 il: 17 Mag 2007, 19:10 »
e la porsche no? :D

Scherzi a parte.
1000 euro netti o fatturati?
Percentuale di che misura?

Prima di diventare avvocato quanto ti dava?

I 2 pomeriggi liberi sono un'ottima idea, ma non so se associati ad una richiesta di aumento possano essere fattibili...

Bilboa

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 101
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #119 il: 18 Mag 2007, 09:49 »
1000 Euro non sono tantissimi.

Tutto, però, dipende dalla percentuale di clienti che porti.

In che zona operi Elliot?

ASK

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 475
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #120 il: 23 Set 2007, 17:02 »
Citazione da: "ariovale"
BARI So che arrivoin ritardissimo su questo argomento ma qui da noi la fame è praticamente perenne!! Non mi risulta (anzi io e molti amici miei) che a bari ti paghino durante la pratica (su 6000 avv a pagare i prat saranno non più di 12) e anche dopo che - fatica - passi l'esame passi dalla parte avv non si sta meglio: se sei fortunato ti schiavizzano finchè non te ne vai e ti fanno curare (alla pari, cioè utenze e alloggio gratis) i tuoi miseri fascicoli tra uno spazio e l'altro dei loro de quali si e no prendi qualcosa; alcuni ti regalano i sinistri dei clienti o dei liquidatori rompicgl del compenso di €100. Poveri noi ma a mettersi in proprio è peggio che andar di notte fitti alle stelle, utenze varie, benzina e clienti per i quali chiedi sempre troppo AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!! La prossima volta che nasco con gli stessi soldi faccio l'estetista o la parrucchiera e mi apro un salone di bellezza.

Il mio meccanico guadagna 2.300 euro al mese e ha il diploma di terza media . Non ha pagato gli studi di scuola superiore e universitari, le spese di trasporto , i libri, l'università... Andrà in pensione prima di me

quasi quasi lascio tutto  :D  :D  :D

alanblackrose

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 159
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #121 il: 08 Ott 2007, 12:21 »
Tutti al NORD!

lupuscanis

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 8690
  • Testo personale
    Il Solito Pirla
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #122 il: 29 Gen 2008, 13:51 »
Non che voglia resuscitare il topic..... giusto per replicare a Mr-Hyde che qui, purtroppo, siamo in Italia.

paperina79

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 172
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #123 il: 11 Feb 2008, 20:46 »
Citazione da: "ariovale"
BARI So che arrivoin ritardissimo su questo argomento ma qui da noi la fame è praticamente perenne!! Non mi risulta (anzi io e molti amici miei) che a bari ti paghino durante la pratica (su 6000 avv a pagare i prat saranno non più di 12) e anche dopo che - fatica - passi l'esame passi dalla parte avv non si sta meglio: se sei fortunato ti schiavizzano finchè non te ne vai e ti fanno curare (alla pari, cioè utenze e alloggio gratis) i tuoi miseri fascicoli tra uno spazio e l'altro dei loro de quali si e no prendi qualcosa; alcuni ti regalano i sinistri dei clienti o dei liquidatori rompicgl del compenso di €100. Poveri noi ma a mettersi in proprio è peggio che andar di notte fitti alle stelle, utenze varie, benzina e clienti per i quali chiedi sempre troppo AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!! La prossima volta che nasco con gli stessi soldi faccio l'estetista o la parrucchiera e mi apro un salone di bellezza.


la situazione  è davvero vergognosa  :evil:  :twisted:  :cry:  mi associo pienamente ad ariovale

alanblackrose

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 159
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #124 il: 14 Feb 2008, 16:43 »
Ma solo a Teramo non pagano?
O solo il mio caro "collega" non paga?

 

un giuramento al mese

Aperto da patrocinio80Sezione [ Giovani avvocati e i problemi della professione ]

Risposte: 34
Visite: 11410
Ultimo post 22 Ott 2013, 14:53
da saltailmuro
Transazione di 500.000 euro: quanto è dovuto all'erario?

Aperto da HartmanSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 11
Visite: 1607
Ultimo post 03 Dic 2010, 08:41
da Hartman
termine a mese e sospensione feriale

Aperto da didacaSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 0
Visite: 827
Ultimo post 16 Set 2010, 08:12
da didaca
Si può chiedere l'indulto in luogo della sospensione condizi

Aperto da giampaoloSezione [ Procedura Penale ]

Risposte: 21
Visite: 4167
Ultimo post 02 Apr 2009, 14:30
da dilegge
Si possono chiedere gli interessi moratori nel Decreto Ingiuntivo?

Aperto da God save the PraticantSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 1
Visite: 784
Ultimo post 20 Set 2017, 16:06
da Honeymoon
Ritiro precetto ritualmente notificato...quanto viene ?

Aperto da magicospettroSezione [ Recupero Crediti ed Esecuzioni ]

Risposte: 9
Visite: 3011
Ultimo post 15 Feb 2008, 13:58
da magicospettro
Rissa in discoteca: A chi chiedere i danni?

Aperto da AjejeBrazovSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 1
Visite: 483
Ultimo post 20 Giu 2007, 19:10
da lillis
Rinuncia a una domanda riconvenzionale in quanto consapevolmente inammissibile

Aperto da giaavvocatoSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 1
Visite: 2202
Ultimo post 24 Giu 2015, 10:25
da nigripennis
Richiesta risarcitoria inadempimento contrattuale: Quanto?

Aperto da HartmanSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 13
Visite: 4397
Ultimo post 28 Feb 2011, 19:02
da nigripennis
Ricerca dello studio:quanto tempo prima?

Aperto da strocSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 1101
Ultimo post 27 Gen 2005, 12:37
da jonny79