Autore Topic: fisso al mese: quanto chiedere?  (Letto 124271 volte)

silvester

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 10
fisso al mese: quanto chiedere?
« il: 18 Gen 2004, 13:13 »
Cari colleghi neo-avvocati, l'avv. presso il quale lavoro mi ha detto, ora che ho acquisito il titolo, di metterci d'accordo per stabilire un fisso al mese.
Non conoscendo bene il mercato, chiedo a voi: quanto gli posso chiedere?In genere, i titolari che "assumono" un neo-avv. quanto gli danno?
Grazie



mod

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1717
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #1 il: 18 Gen 2004, 15:59 »
Credo che qualcuno potrà darti qualche indicazione di massima solo se fornirai qualche dato in più (ad esempio in che città lavori...)

silvester

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 10
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #2 il: 18 Gen 2004, 22:32 »
Lavoro a Genova e mi occupo di penale principalmente, non trascurando del tutto il civile, non essendo il mio un mega-studio: c'è il titolare, io ed un praticante.
Questo del "fisso" mi sembra un argomento interessante per noi neo-avv., normalmente in difficoltà ad "accaparrare" clientela.

lombroso

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 213
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #3 il: 19 Gen 2004, 12:20 »
dipende anche dal tipo di pagamento...nero o con fattura..... :D
se si parla di imponibile cui aggiungere IVA, cpa e scegli il regime agevolato al 10%......da 1.200 a 1.500,00 euro al mese (per 12 mensilità).....comunque vedi un po' il mercato Genovese.....certo essendo genovese.... :laughing6: ...400,00 euro per 11 mensilità!

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #4 il: 19 Gen 2004, 15:03 »
Anche io ritengo che 1.200 Euro al mese possa essere una cifra ragionevole.

FRAILTY

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 160
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #5 il: 19 Gen 2004, 15:20 »
CAVOLO che cifre! A firenze un neo avvocato riesce a prendere di media sugli 800 -900 euro al mese, fatturati! questo è quanto riferiscono le voci correnti nel pubblico, se siano vere o no non lo so!!! Beato te!

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #6 il: 19 Gen 2004, 15:35 »
Beh, mio cugino lavora in uno studio medio-piccolo di brescia e prende 1.100 euro/mese (è avvocato da 1 e 1/2)

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #7 il: 19 Gen 2004, 16:03 »
secondo me sono cifre da fame. se uno deve lavorare per sti soldi dopo 3 anni di pratica e aver superato pure l'esame meglio tentare l'avventura da soli. magari fa la fame ancora peggio, ma s non altro è indipendente e non viene pagato come un ferrotranviere di Milano (con la differenza che non può fare sciopero)

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #8 il: 19 Gen 2004, 16:15 »
Sono assolutamente d'accordo con te: è una libera professione, no?
E' anche vero, tuttavia, che per iniziare bene occorre investire denaro e, quindi, un pò di fondi servono!!

lombroso

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 213
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #9 il: 19 Gen 2004, 17:30 »
Ognuno ha i suoi tempi: per iniziare subito da solo devi avere le spalle ben coperte, perchè almeno il primo anno e mezzo ti serve per avviare lo studio e riuscire a coprire le spese iniziali (volendo fare l'ottimista).
Certo se vivi con i genitori, hai vitto e alloggio gratuiti e magari una stanzetta di proprietà del papi come base per l'attività......vale la pena provare!
Io credo sia più saggio accettare per almeno un paio d'anni uno "stipendio" che ti consenta di vivere decentemente, facendo crescere una propria clientela e mettendo da parte un po' di euro per il "salto" di domani.
Ognuno di noi (credo) coltiva il sogno di lavorare in proprio, però è importante non fare il passo più lungo della gamba, e io ritengo che il lavoro "dipendente" possa essere un utile punto di partenza.

...sinceramente...non mi sembra che 1.200,00/1.400,00 euro siano uno stipendio da fame...dipende da quanto mangi! :wink:

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #10 il: 19 Gen 2004, 17:43 »
Sono d'accordo la copertura iniziale è fondementale. Credo che per vedere i primi UTILI (cioè reddito-spese) ci vogliano un paio d'anni.

silvester

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 10
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #11 il: 19 Gen 2004, 20:12 »
Grazie ragazzi di avermi dato un'idea del mercato.
Comunque nel frattempo ho avuto modo di interpellare qualche collega ligure e devo dire che nella mia regione  siamo messi veramente male:le cifre del collega fiorentino mi sembrano già buone!!
Sottoscrivo in pieno quanto detto da Lombroso.
E poi basta organizzarsi:mezzogiorno alla Caritas, alla sera un piatto di pasta in casa non si nega a nessuno, alla domenica pranzo e cena a casa di amici sposati, vacanze con un bel cartone da posizionare in metropolitana per dormire e via!! E che sarà mai!!

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #12 il: 21 Gen 2004, 19:00 »
Ciao a tutti.
Sono avvocato da un anno circa e dopo aver "collaborato" gratuitamente con un Avv mentre incrementavo la mia clientela, mi è stato offerto di usufruire dellla stanza in studio gratuitamente per poter lavorare con le mie pratiche, poter ricevere clienti ecc., ed allo stesso tempo di prendermi in affidamento parte delle sue pratiche sulle quali mi pagherà una percentuale (circa il 20%). Non so se c'è sotto la fregatura....non sono abituato a tanta gentilezza e disponibilità! Chiede, inoltre, una scrittura privata per collaborazione tra professionisti, le cui condizioni possiamo modificare alla scadenza (rinnovabile ogni 6 mesi circa).
Vi prego, datemi un consiglio!!!Sono molto confuso e non so che devo fare? Quanto mi vincola la scrittura privata? C'è la magagna da qualche parte? Help :shock:

Bjorn

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 173
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #13 il: 21 Gen 2004, 19:26 »
A mio avviso la scrittura privata la vuole l'avv. presso cui collabori non per fregarti, ma per tutelarsi da eventuali obblighi che potrebbero scaturire dal riconoscimento giudiziale di un rapporto di parasubordinazione. La vera fregatura del lavoro a percentuale è che il più delle volte questa non viene riconosciuta sugli anticipi, ma solo a conclusione della pratica (ovvero: lavori oggi per incassare tra 4 o 5 anni). Senza considerare che devi continuamente monitorare i pagamenti dei clienti e, in caso di "nero", la tua effettiva percentuale potrebbe risultare ben inferiore a quella pattuita..... nella migliore delle ipotesi.

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #14 il: 21 Gen 2004, 19:40 »
Grazie per la risposta! E quindi, secondo te come mi devo comportare? E come posso impostare la scrittura privata visto che mi ha proposto di scriverla di mio pugno? Scusa ma ho tanti dubbi perchè non vorrei che l'esigenza di avere una stanza per lavorare (i clienti per fortuna stanno aumentando) mi facia commettere degli errori "di fretta". Grazie ancora

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #15 il: 21 Gen 2004, 19:56 »
vincolati per un tempo breve. probabilmente non hai al momento un potere negoziale tale da poter imporre modifiche all'accordo proposto senza farti mandare affan .... Un domani però potresti averne di più, specie se ti rendi prezioso ... ed allora, se ti accorgi che lavori al 90% per avere il 20 ... rinegozi

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #16 il: 21 Gen 2004, 19:58 »
Pensavo propiro di fare così. In tal nodo ho la possibilità di provare a vedere come e nel caso......Dici che meno di 6 mesi è poco? Che ne dici di 3 mesi?

303434

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 9
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #17 il: 21 Gen 2004, 20:03 »
Devo proprio chiudere la connessione ma grazie per i consigli. Spero di trovarne altri domani.

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #18 il: 21 Gen 2004, 20:03 »
in realtà pensavo ad 1 anno ... meno di così rischi di nuovo il vaff... per ingratitudine ;)
un anno passa presto
comunque Bjorn sopra mi pare sgamato (e anche altri qui dentro) vediamo che ne pensa/pensano

gameover

  • Benemerito
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4870
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #19 il: 21 Gen 2004, 20:22 »
1) un anno per lo meno altrimenti vedrai ben poco di quel 20% ..
2) l'unico sistema è quello di avere libertà sule pratiche a te affidate in modo da fatturare cospicui anticipi sui quali calcolare il 20% ..

... poi bisognerebbe vedere la scrittura privata ... ma essendo avvocato immagino saprai tutelarti .. eh eh eh ..

Bjorn

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 173
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #20 il: 22 Gen 2004, 00:51 »
In che senso?

Citazione da: "dottorino"
Bjorn sopra mi pare sgamato (e anche altri qui dentro) vediamo che ne pensa/pensano


Cosa intendi per "sgamato"?

Sono d'accordo sul non vincolarsi per periodi troppo lunghi, ma il problema resta: se riesci a pattuire che la percentuale ti venga riconosciuta anche sugli anticipi bene, altrimenti rischi di non vedere nulla poichè a pratica conclusa avrete sicuramente preso altri mille accordi e di quelli vecchi (vuoi per necessità, vuoi per opportunità) nessuno vorrà più parlarne.
Se ti posso dare un consiglio, fai in modo che il mandato venga rilasciato dal cliente congiuntamente a te e all'altro avv., in questo modo la situazione sarà sicuramente meglio gestibile anche in futuro.

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #21 il: 22 Gen 2004, 01:03 »
non è un'offesa, Bjorn, anzi .. sgamato vuol dire "esperto delle cose della vita, sveglio" (nel nostro caso, mi riferivo all'avvocatura)

Sono d'accordo con te, ma vedi, se anche il nostro amico non dovesse vedere nulla del famoso 20% (come ben possibile) avrà fruito di un anno di affitto gratis dello studio con possibilità di sviluppo/creazione di clientela propria, come lui stesso riferisce ... è lì che deve puntare!

username

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #22 il: 22 Gen 2004, 01:19 »
Io sapevo che per "sgamato" si intende beccato, scoperto (a far qlc e simili...). Es: il professore ha sgamato l'esaminado che non ha studiato e lo ha bocciato.

Boh, come cambiano i tempi...

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #23 il: 22 Gen 2004, 01:24 »
esistono entrambi i significati: "sgamato" per qualificare una persona nel senso da me riferito e "sgamare" per dire "cogliere in fallo"
L'Accademia della Crusca sentitamente ringrazia

Bjorn

  • Praticantissimo

  • Offline
  • *****
  • 173
fisso al mese: quanto chiedere?
« Risposta #24 il: 22 Gen 2004, 09:03 »
....anche io conoscevo solo l'altro significato.

Sono d'accordo, dipende da ciò che si vuole ottenere. La stanza gratis mi pare già un buon risultato..... sempre che il nostro amico non venga letteralmente sommerso di lavoro "altrui" precludendosi così la possibilità di curare la propria clientela. Dopo tutto il 20% è un concetto relativo........ bisognerebbe sapere su quali cause verrà applicata la percentuale.

 

un giuramento al mese

Aperto da patrocinio80Sezione [ Giovani avvocati e i problemi della professione ]

Risposte: 34
Visite: 11490
Ultimo post 22 Ott 2013, 14:53
da saltailmuro
Transazione di 500.000 euro: quanto è dovuto all'erario?

Aperto da HartmanSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 11
Visite: 1667
Ultimo post 03 Dic 2010, 08:41
da Hartman
termine a mese e sospensione feriale

Aperto da didacaSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 0
Visite: 854
Ultimo post 16 Set 2010, 08:12
da didaca
Si può chiedere l'indulto in luogo della sospensione condizi

Aperto da giampaoloSezione [ Procedura Penale ]

Risposte: 21
Visite: 4233
Ultimo post 02 Apr 2009, 14:30
da dilegge
Si possono chiedere gli interessi moratori nel Decreto Ingiuntivo?

Aperto da God save the PraticantSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 1
Visite: 868
Ultimo post 20 Set 2017, 16:06
da Honeymoon
Ritiro precetto ritualmente notificato...quanto viene ?

Aperto da magicospettroSezione [ Recupero Crediti ed Esecuzioni ]

Risposte: 9
Visite: 3085
Ultimo post 15 Feb 2008, 13:58
da magicospettro
Rissa in discoteca: A chi chiedere i danni?

Aperto da AjejeBrazovSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 1
Visite: 509
Ultimo post 20 Giu 2007, 19:10
da lillis
Rinuncia a una domanda riconvenzionale in quanto consapevolmente inammissibile

Aperto da giaavvocatoSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 1
Visite: 2257
Ultimo post 24 Giu 2015, 10:25
da nigripennis
Richiesta risarcitoria inadempimento contrattuale: Quanto?

Aperto da HartmanSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 13
Visite: 4427
Ultimo post 28 Feb 2011, 19:02
da nigripennis
Ricerca dello studio:quanto tempo prima?

Aperto da strocSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 3
Visite: 1142
Ultimo post 27 Gen 2005, 12:37
da jonny79