Autore Topic: Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?  (Letto 73140 volte)

Hartman

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4234
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #45 il: 25 Ottobre 2010, 13:24:12 »
Citazione da: "ossicini"
No, hartman, leggi qui... non ci sono possibilità d'errore interpretativo:


la pensiamo esattamente nella stessa maniera ma ho due obiezioni:

1) il praticante è iscritto in un registro e non in un albo.Per questo motivo nasce un dubbio interpretativo dato che la prestazione occasionale è preclusa agli iscritti agli albi professionali non agli iscritti ad un registro

2) l'avvocato che non ha aperto partita iva ha invece una posizione differente.Secondo me (vedete la discussione ad hoc) non può percepire redditi,malgrado ciò molti ordini permettono l'iscrizione all'albo anche senza p.iva e il legislatore ha prescritto che l'avvocato debba apporre in molti atti il suo codice fiscale e non la p.iva.E' un caso che in molti lavorino senza p.iva?

paperboy

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 814
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #46 il: 25 Ottobre 2010, 13:26:37 »
quello dei praticanti abilitati è un registro non un albo però

jakmandolino

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 79
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #47 il: 25 Ottobre 2010, 14:08:04 »
come già osservato da gillu (annotazione caduta nel vuoto) ci sarebbe il lavoro autonomo occasionale ex art 2222 c.c., che è tutt'altra cosa rispetto alle prestazioni occasionali della legge Biagi, e che non vedo perchè debba essere precluso al praticante patrocinatore (e forse anche all'avvocato che lavora molto poco)

esaurita81

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 478
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #48 il: 25 Ottobre 2010, 14:27:41 »
grazie per le risposte.. mi sa che d'ora in poi mi toccherà sempre metter in mandato anche un avv visto che la partita iva non ce l'ho e non vorrei iniziare ad avere guai col fisco ancor prima di iniziare veramente a guadagnare come si deve!

ziopino75

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1628
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #49 il: 25 Ottobre 2010, 15:10:34 »
Occorre, come giustamente rilevato, verificare la differenza tra prestazione occasionale e collaborazione occasionale. L'ultima ricade nella legge Biagi ed è preclusa a chi è iscritto ad un albo (quindi FORSE non è preclusa ai praticanti), la prima non so.
Magari se ho tempo me la studio.

ossicini

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4284
  • Testo personale
    Rana Tutelare
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #50 il: 25 Ottobre 2010, 15:10:44 »
ciao jackmandolino,
il contratto ex art. 2222 non disciplina il "lavoro autonomo occasionale", ma il contratto d'opera: è quello che si applica in qualunque caso s'incarichi taluno d'un'opera o d'un servizio.
La norma ex art. 2222 è di tipo meramente civilistico e nulla ci dice in merito all'inquadramento fiscale che riguarderà il versamento del compenso.
Peraltro, il contratto d'opera in sè e per sè non è proprio la forma giuridica esatta alla quale fare riferimento nei rapporti tra praticante o avvocato e cliente: il contratto ex art. 2222 si riferisce infatti allo svolgimento d'opere manuali e materiali.
Per il caso che ci riguarda, invece, occorre guardare alla species del contratto d'opera intellettuale, di cui al successivo art. 2230, che è quello fra difensore (o commercialista, o medico, o pubblicitario...) e cliente. Anche lì, però, non possiamo trovare alcuna indicazione circa il profilo fiscale relativo ai compensi versati, perchè il c.c. tratta solo il lato squisitamente contrattual-civilistico della faccenda.

Per il profilo fiscale, occorre guardare la normativa tributaria.
Un contratto d'opera ex art. 2222 (od in particolare un contratto d'opera della species intellettuale, ex 2230) è un'operazione imponibile IVA?
La legge ci dà la risposta.
 
La c.d. "legge IVA" (dpr 633/1972), all' art.1, definisce il campo d'applicazione del tributo:
"L'imposta sul valore aggiunto si applica sulle cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nel territorio dello Stato nell'esercizio di imprese o nell'esercizio di arti e professioni e sulle importazioni da chiunque effettuate.".
Vediamo all'art. 3 della stessa norma se, fra questi servizi oggetto d'IVA, rientrano anche quelli che derivano dai contratti d'opera:
"Costituiscono prestazioni di servizi le prestazioni verso corrispettivo dipendenti da contratti d'opera, appalto, trasporto, mandato, spedizione, agenzia, mediazione, deposito e in genere da obbligazioni di fare, di non fare e di permettere quale ne sia la fonte.".

Pertanto il contratto ex art. 2222 in senso lato - nonché in particolare quello ex art. 2230, per quanto riguarda noi tutti - ingenerano proventi che, per legge, sono soggetti ad IVA.
Ne deriva che le prestazioni dei difensori vanno fatturate, con conseguente necessità d'aprire la partita IVA... e ciò non viene meno per improbabili riferimenti, nella ricevuta che si volesse rilasciare al posto della fattura, agli art. 2222 o 2230 del codice civile!

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32150
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #51 il: 25 Ottobre 2010, 15:24:37 »
spiega, spiega:
Citazione da: "esaurita81"
guadagnare come si deve!

com'è che intenderesti fare?
 :D  :D  :D  :cry:

esaurita81

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 478
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #52 il: 25 Ottobre 2010, 15:57:50 »
guarda nigri appena scopro come si fa ti spiegherò il metodo da applicare...  :wink:

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32150
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #53 il: 25 Ottobre 2010, 15:59:34 »
ho capito, anche tu sei una che la racconti...
Citazione da: "esaurita81"
guarda nigri appena scopro come si fa ti spiegherò il metodo da applicare...  :wink:

 :D

Hartman

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4234
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #54 il: 25 Ottobre 2010, 19:22:38 »
riporto qui ciò che avevo scritto in altra discussione:

Parto da alcune considerazioni per giungere a delle conclusioni.Ditemi se ho o non ho ragione:

-avvocati e praticanti non possono emettere ricevute per prestazioni occasionali (art. 61, comma 3 D.lgs 276/03)
-l'alternativa alla ricevuta per prestazioni occasionali è la parcella
-la parcella può essere emessa solo se si è titolari di partita iva
-per inziare una attività professionale da legale è necessaria la dichiarazione di inizio attività annessa all'apertura della p.iva
-l'apertura della partita iva comporta, per legge, il pagamento degli oneri previdenziali

ERGO

1) Possono essere pagati solo gli avvocati e i praticanti con p.iva.Tutti gli altri non possono percepire redditi.

2) Non avendo aperto la partita iva, con contestuale dichiarazione di inizio attività, nessun praticante/avvocato può,ai fini fiscali, esercitare la professione forense

3) l'apertura della partita iva obbliga al pagamento dei contributi previdenziali (INPS e/o Cassa Forense)

paperboy

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 814
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #55 il: 25 Ottobre 2010, 19:40:08 »
non c'entra niente la collaborazione occasionale della legge biagi, non sta parlando di quella nessuno credo. 30 gg in un anno (il limite di questo tipo di collaborazione) spero che non ci lavori nessun praticante.
stiamo parlando (e vale tutto quello detto fin qui in queste due pagine) della prestazione autonoma occasionale ex art 67 (il vecchio 81) lettera l del tuir esente IVA in quanto redditi diversi. è una vita che praticanti emettono queste ricevute, altro che firma congiunta con altro avv.

paperboy

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 814
Re: Avvocati senza p.iva: lavorare con la prestaz. occasiona
« Risposta #56 il: 25 Ottobre 2010, 19:42:43 »
Citazione da: "Hartman"
Ecco il modello tipico di una ricevuta per prestazione occasionale ,ditemi se manca qualcosa

*Oggetto:______
*Ricevuta n:_______

*Nome e Cognome ________
*Nato a______ il ______
*residente in ________
*C.F/P.I. ______

*Io sottoscritto (nome e cognome) __________ dichiaro di aver ricevuto per la mia attività occasionale di
 __________ per conto di (nome e cognome cliente) _______residente in ________*C.F/P.I. ______

*La somma lorda di (euro): ______
*ritenuta d'acconto del 20% (euro): ______
*Corrispettivo a ricevere netto (euro): ______

*Descrizione della prestazione occasionale: _________________

*Dichiaro sotto la mia responsabilità di essere esente dall’ambito IVA
ai sensi degli articoli 1 e 5 DPR 633 del 26.10.1972.

data_____

firma_____




aggiungerei nel titolo che la prestazione è ex art 67 lett. l TUIR

jakmandolino

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 79
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #57 il: 25 Ottobre 2010, 20:04:39 »
Peraltro io il problema a livello personale l'ho risolto aprendo subito partita iva (da patrocinatore)
prestazioni occasionali, lavoro autonomo occasionale, collaborazioni...in ogni caso sapevo che nel giro di poco tempo avrei avbuto difficoltà a giustificare e provare il requisito - formale e sostanziale - dell'occasionalità

comunque il mio post breve e impreciso trovava spunto da qui. http://www.fiscoitaliano.altervista.org/collaborazionioccasionali.htm
vorrei approfondire la questione (soprattutto quella inerente l'IVA: vale quanto suggerito da Ossicini o l'art 67?), ma ora me ne vado fuori a cena....la lascio approfondire a voi  :D

jack1979

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4709
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #58 il: 25 Ottobre 2010, 20:17:35 »
Diciamo che qui si pone un bis in idem del problema relativo all'iscrizione alla gestione separata INPS.

La categoria pare estremamente indisciplinata (curioso, proprio chi le leggi ben dovrebbe conoscerle e cercare di farle interpretare e applicare al meglio dai giudici... :D ) ergo, pur essendo obbligati, quasi tutti - nei primi anni di attività - se ne fott.ono e non si iscrivono nè alla cassa ("tanto son sotto il reddito minimo": questo è il ragionamento di fondo) nè alla gest. separ. INPS ("Tanto ci ho la cassa... e se non sono iscritto alla cassa, la cassa c'è cmq, sta lì e aspietta amme: che vuole allora l'inps?", questo l'altro ragionamento alla base.... :D ).

Alla stessa maniera, pur non parendo assolutamente conciliabile la ratio normativa della prestazione d'opera occasionale con la natura stessa della professione forense, che sia da avvocato o praticante abilit. poco cambia (vista l'iscrizione all'albo o registro, etc etc), molti se ne fot.tono e fanno tranquillamente ricevutine per prestazioni occasionali, senza IVA nè cassa, un po' così, perchè si usa...

Mah... :wink:  :D

Hartman

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4234
Avvocati senza p.iva: esercitare con prestaz. occasionali ?
« Risposta #59 il: 25 Ottobre 2010, 20:27:10 »
..
Citazione da: "jack1979"
Diciamo che qui si pone un bis in idem del problema relativo all'iscrizione alla gestione separata INPS.

La categoria pare estremamente indisciplinata (curioso, proprio chi le leggi ben dovrebbe conoscerle e cercare di farle interpretare e applicare al meglio dai giudici... :D ) ergo, pur essendo obbligati, quasi tutti - nei primi anni di attività - se ne fott.ono e non si iscrivono nè alla cassa ("tanto son sotto il reddito minimo": questo è il ragionamento di fondo) nè alla gest. separ. INPS ("Tanto ci ho la cassa... e se non sono iscritto alla cassa, la cassa c'è cmq, sta lì e aspietta amme: che vuole allora l'inps?", questo l'altro ragionamento alla base.... :D ).

Alla stessa maniera, pur non parendo assolutamente conciliabile la ratio normativa della prestazione d'opera occasionale con la natura stessa della professione forense, che sia da avvocato o praticante abilit. poco cambia (vista l'iscrizione all'albo o registro, etc etc), molti se ne fot.tono e fanno tranquillamente ricevutine per prestazioni occasionali, senza IVA nè cassa, un po' così, perchè si usa...

Mah... :wink:  :D


succede esattamente questo!


 

diventare avvocati: ne vale la pena?

Aperto da AnonymousSezione [ Info sul tirocinio forense e discussioni tra laureandi, praticanti e patrocinatori]

Risposte: 15
Visite: 3750
Ultimo post 21 Novembre 2002, 10:31:38
da Anonymous
locazione senza contratto

Aperto da michemicheSezione [ Locazioni & Vendite ]

Risposte: 6
Visite: 1690
Ultimo post 07 Dicembre 2002, 12:43:39
da Anonymous
Esercitare la professione è un MIO - NOSTRO diritto!

Aperto da francescachiccaSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 94
Visite: 16538
Ultimo post 06 Ottobre 2003, 16:52:23
da Capaneo
nuovi avvocati, nuove strade

Aperto da boboneSezione [ Giovani avvocati e i problemi della professione ]

Risposte: 5
Visite: 1713
Ultimo post 29 Dicembre 2003, 10:08:40
da Mr-Hyde
è possibile lavorare per una s.c.r.l. senza esserne soci?

Aperto da drmarangonSezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 2
Visite: 450
Ultimo post 29 Dicembre 2003, 12:28:39
da drmarangon
Software per avvocati... e praticanti

Aperto da leviatanoSezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 4
Visite: 1823
Ultimo post 16 Gennaio 2004, 22:05:23
da marcomarto
emissione di assegni senza autorizzazione

Aperto da drmarangonSezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 0
Visite: 223
Ultimo post 15 Febbraio 2004, 11:23:51
da drmarangon
Avvocati part-time

Aperto da lele76Sezione [Discussioni Giuridiche: diritto, avvocatura e casi del giorno ]

Risposte: 44
Visite: 8074
Ultimo post 22 Marzo 2004, 11:16:34
da gregorio
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata

 
Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati