Autore Topic: Come aprire uno studio legale?  (Letto 58173 volte)

giango

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 92
aprire uno studio
« Risposta #25 il: 11 Feb 2004, 08:06 »
Altrimenti si può andare in Australia e aprire là uno studio... visto che (vedasi Il Sole 24Ore di ieri) là la rappresentanza e assistenza in giudizio, oltre che la consulenza legale, non sono riservate agli avvocati, ma libere...

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
aprire uno studio
« Risposta #26 il: 11 Feb 2004, 08:37 »
Dio ce ne scampi!!!

Comunque io davo per scontato il superamento dell'esame... altrimenti è meglio aspettare.
Tranne ovviamente se uno ha molti clienti, ma in questo caso dovrà comunque appoggiarsi ad un avvocato.

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
aprire uno studio
« Risposta #27 il: 11 Feb 2004, 08:41 »
Anzi propongo che chi vuole diventare avvocato, oltre a prove scritte ed orali, debba anche sostenere una prova di abilità passando in una stanza piena di serpenti e ragni velenosi recitando il codice civile a memoria

blueyes

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2101
aprire uno studio
« Risposta #28 il: 11 Feb 2004, 09:44 »
consiglio ai praticanti di partire dal piccolo per poi crescere.. insomma prima costrirsi una base di clientela stabile. promuovere la propria attività. successivamente darsi una stuttura più solida anche con altri professionisti. in qs concordo col game. molto utile anche condividere spazi con commercialisti. Personalmente non credo che il futuro della professione possa essere un avv. tuttologo che fa tutto da solo. per fare studi approfonditi ci vogliono collaboratori. per occuparsi di tutte le materie ci voglio soci specializzati. io mai mi metterei a fare penale o tributario o amministrativo. conosco i miei limiti. il problema è trovare compagni di viaggio. oggi sono pochi quelli che si lanciano facendo anche investimenti per iniziare una attività in proprio. a milano, soprattutto, molti preferiscono lavorare da dipendenti in grossi studi... con stipendi di tutto rispetto ma con autonomia zero e soddisf. professionali limitate, salvo rari casi.

Io sono partito un anno fa con una stanza ricavata in casa mia. ora ho una base di clientela che mi permette di spendere. il problema adesso è trovare qui famosi colleghi coraggiosi per creare un progetto comune ma non è facile. tra l'altro, per abordare medie società (parlo di s.p.a.) è necessario uno studio strutturato e qualificato. l'avv.-calzolaio va bene per i privati ignoranti non per gli operatori qualificati.

saluto tutti i coraggiosi colleghi.

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
aprire uno studio
« Risposta #29 il: 11 Feb 2004, 10:43 »
Sei un grande! Mi inginocchio alle tue osservazioni che sottoscrivo integralmente.

blueyes

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2101
aprire uno studio
« Risposta #30 il: 11 Feb 2004, 13:55 »
dai rialzati. non c'è bisogno di inginocchiarsi :-)

lele76

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 423
aprire uno studio
« Risposta #31 il: 11 Feb 2004, 15:11 »
Credo che l'apertura di uno studio vada affrontata con cautela e, solo, quando c'è già un minimo di clientela sicura.

pulce33

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1513
aprire uno studio
« Risposta #32 il: 06 Dic 2004, 06:56 »
Citazione da: "nikys"
certo che un praticante può aprire uno studio legale.

Solitamente se il dominus gli da le chiavi, è il praticante che ogni mattina apre lo studio, poi con calma arriva l'avvocato.

Comunque, parlando seriamente, se vedi nel forum ce gia un post aperto sul tema dell'apertura di uno studio per un praticante abilitato.

Hanno gia riferito cio che occorre, aprire la partita iva, e domandina al consiglio dell'ordine. Non si paga la cassa pensioni avvocati.  

comunque vedi quel tred



Qualcuno può spiegarmi in cosa consiste la domandina da presentare all'Ordine?
O meglio, lo studio del praticante abilitato al patrocinio può esistere solo ed in quanto autorizzato dal COA di appartenenza?
Sarebbe una tragedia...
 :?

Irnerio73

  • Benemerito
  • Guru

  • Offline
  • *****
  • 1295
aprire uno studio
« Risposta #33 il: 06 Dic 2004, 09:12 »
Pulce... non ti far fuorviare da notizie imprecise e non pertinenti;
La domanda cui qualcuno fa riferimento è quella (remota e mai vista) prevista dall’art. 8, primo comma, lett. C, del D.P.R. 1990, n. 101, dove è prescritto al praticante abilitato che intenda svolgere il patrocinio fuori dallo studio di un avvocato, di trattare almeno venticinque nuovi procedimenti all’anno.
Ci si riferisce al 2° anno di pratica forense, ovviamente.

La partita IVA non serve (fino ad un certo limite di reddito) così come l'iscrizione alla Cassa, su cui ho avuto modo di puntualizzare in altri post qui sopra.

Ciao e in bocca ala lupo.

pulce33

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1513
aprire uno studio
« Risposta #34 il: 06 Dic 2004, 11:43 »
WOW!!!
Grazie mille Irnerio!!! Finalmente una notizia positiva...
 :P
Come farei se non ci fossi tu?
 :wink:
Vi aspetto tutti all'inaugurazione!!! Pasticcini e spumante vanno bene???

chillenu

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5312
aprire uno studio
« Risposta #35 il: 06 Dic 2004, 18:06 »
meglio patisserie e champagne!!
Quota (selezione)

Pasticcini e spumante vanno bene???

pulce33

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1513
aprire uno studio
« Risposta #36 il: 06 Dic 2004, 19:50 »
Citazione da: "chillenu"
meglio patisserie e champagne!!
Quota (selezione)

Pasticcini e spumante vanno bene???


Io aprirò uno studio di quasi di "campagna", quindi troverei più intonate le cose rustiche...
PANE E SALAME????
 :D  :D  :D  :D  :D

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
aprire uno studio
« Risposta #37 il: 06 Dic 2004, 20:38 »
facciamo così invece di aprire lo studio, apri la cucina, e non se ne parli più

pulce33

  • Nume Tutelare
  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1513
aprire uno studio
« Risposta #38 il: 06 Dic 2004, 21:20 »
ok amici....
facciamo così: anzichè aprire uno studio legale aprirò una TRATTORIA, che di questi tempi garantisce un futuro sicuramente più roseo!!!
Siete tutti invitati
TRATTORIA DA PULCE!!!! anzi trattoria del praticante!!!
telefonare ore ufficio per prenotazioni presso lo studio del dominus!!
Saluti colleghi!!!!
Corro a ripassare il libro di ricette!!!!

P.s.
Meglio scherzare ad una settimana dall'esame!
Aiutoooooooooooooooo!!!!!! :sad2:

avvocato?!??

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 89
aprire uno studio
« Risposta #39 il: 16 Dic 2004, 12:00 »
Comunico a tutti che l'avv. Calzolaio esiste (due per giunta) e sono oltre che avvocati anche docenti di diritto.
Saluti!

lydya

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 15
io praticante abilitato ho aperto studio
« Risposta #40 il: 19 Gen 2005, 18:30 »
Ciao, io ho fatto il passo, ho fatto lo scritto a dicembre 2004 e ho aperto uno studio in condivisione con il mio commercialista, che è una splendida persona, oltre che valido professionista!!!!!Non sono ancora avvocato ma ho l'abilitazione al patrocinio sino al 2009, mi ritengo una persona preparata e adoro questa professione!!!IIl mio motto è "Largo ai giovani."..e poi chi non rischia non saprà mai cosa il domani può offrire!!!!! :roll: Le cose non cambiano se noi non facciamo nulla per cambiarle!!!!!!!

patty77

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1452
aprire uno studio
« Risposta #41 il: 19 Gen 2005, 19:57 »
In bocca al lupo, di cuore!

Bakunin

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 4513
aprire uno studio
« Risposta #42 il: 19 Gen 2005, 20:16 »
mi Associo all'in bocca al lupo!

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14012
aprire uno studio
« Risposta #43 il: 31 Gen 2005, 22:51 »
questa è bellissima....
Citazione da: "nikys"
certo che un praticante può aprire uno studio legale.

Solitamente se il dominus gli dà le chiavi, è il praticante che ogni mattina apre lo studio, poi con calma arriva l'avvocato.




 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

f.to l'avvocato
 :laughing6:

blueyes

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2101
aprire uno studio
« Risposta #44 il: 01 Feb 2005, 10:19 »
un anno fa scrissi:

Citazione da: "blueyes"
consiglio ai praticanti di partire dal piccolo per poi crescere.. insomma prima costrirsi una base di clientela stabile. promuovere la propria attività. successivamente darsi una stuttura più solida anche con altri professionisti. in qs concordo col game. molto utile anche condividere spazi con commercialisti. Personalmente non credo che il futuro della professione possa essere un avv. tuttologo che fa tutto da solo. per fare studi approfonditi ci vogliono collaboratori. per occuparsi di tutte le materie ci voglio soci specializzati. io mai mi metterei a fare penale o tributario o amministrativo. conosco i miei limiti. il problema è trovare compagni di viaggio. oggi sono pochi quelli che si lanciano facendo anche investimenti per iniziare una attività in proprio. a milano, soprattutto, molti preferiscono lavorare da dipendenti in grossi studi... con stipendi di tutto rispetto ma con autonomia zero e soddisf. professionali limitate, salvo rari casi.

Io sono partito un anno fa con una stanza ricavata in casa mia. ora ho una base di clientela che mi permette di spendere. il problema adesso è trovare qui famosi colleghi coraggiosi per creare un progetto comune ma non è facile. tra l'altro, per abordare medie società (parlo di s.p.a.) è necessario uno studio strutturato e qualificato. l'avv.-calzolaio va bene per i privati ignoranti non per gli operatori qualificati.

saluto tutti i coraggiosi colleghi.



è strano rileggersi a distanza di un anno e vedere se si è ancora convinti di quello che si era detto e come sono andate le cose.

In primo luogo poso dire che non ho cambiato idea di una virgola da quanto avevo scritto.

in secondo luogo i compagni di viaggio non li ho trovati in quanto tra i giovani non c'è molta gente con le palle disposta a rischiare.. così ho rischiato da solo e devo dire che mi sta andando bene. speriamo che continui così! qs vuole essere solo un incoraggiamento a chi è titubante. io vi dico rischiate! magari potrà anche andarvi male ma almeno ci avrete provato, se vi andrà bene allora troverete il vostro paradiso...


f.to quello che da le chiavi ai praticanti per aprire lo studio.. :-)

afgibi

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5802
aprire uno studio
« Risposta #45 il: 01 Feb 2005, 10:30 »
A tutti gli amici interessati ( e come me negati in questioni economiche) consiglio questo sito
http://www.cbsc.org/ibp/home_en.cfm

Vi si trova un business plan interattivo fatto molto bene, utile epr capire come funziona il mondo della libera professione.
In bocca al lupo a tutti.
Ne avete (abbiamo?) bisogno

an

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 14012
aprire uno studio
« Risposta #46 il: 01 Feb 2005, 14:32 »
blu
Citazione da: "blueyes"


in secondo luogo i compagni di viaggio non li ho trovati in quanto tra i giovani non c'è molta gente con le palle disposta a rischiare.. f.to quello che da le chiavi ai praticanti per aprire lo studio.. :-)


forse non vogliono rischiare con te  :wink:

..ma al di là della battuta sottoscrivo il tuo pensiero.

lydya

  • Rookie * Novizio

  • Offline
  • **
  • 15
aprire uno studio
« Risposta #47 il: 01 Feb 2005, 14:49 »
Che dirvi per ora sta andando.........e sono autonoma da circa 3 settimane....ho anche il mio sito ( credo che sia importante informatizzarsi)........e insomma o la va o la spacca...vi aggiornerò sull'andamento degli affari..che possa essere di sprono ai titubanti!!!!!!Nella vita ci vuole coraggio!!!! :evil5:

Febo.Clisi

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 302
aprire uno studio
« Risposta #48 il: 11 Apr 2005, 16:58 »
generalmente, dopo quanto tempo da quando si è aperto uno studio si incomincia a guadagnare abbastanza per coprire le spese ed avere anche qualcosa in tasca?
e poi, con quale altra figura professionale (a parte il collega) si potrebbe condividere uno studio?

afgibi

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5802
aprire uno studio
« Risposta #49 il: 11 Apr 2005, 17:52 »
MA il termine "finanziamento bancario" vi è sconosciuto?
GIOVANOTTI! Uno studio legale oggi non è tanto diverso da una piccola impresa. E voi conoscete imprese che non ricorrono al credito?

lydia, mi dai la url del sito?

Baci a tutti

 

partnership in uno studio

Aperto da charo

Risposte: 20
Visite: 5462
Ultimo post 12 Dic 2006, 18:33
da evakent
Condivisione Stanza in studio commercialisti di Milano

Aperto da Commercialista-mi

Risposte: 1
Visite: 1112
Ultimo post 12 Gen 2007, 16:05
da Isabella
Milano: cerco studio/stanza in affitto

Aperto da Maktub

Risposte: 13
Visite: 3420
Ultimo post 27 Feb 2007, 14:33
da frigorotto
Ho aperto lo studio...oltre la targhetta..che cosa ci vuole?

Aperto da magicospettro

Risposte: 6
Visite: 2589
Ultimo post 26 Nov 2007, 13:37
da lupuscanis
intestazione studio legale

Aperto da shiva

Risposte: 3
Visite: 2335
Ultimo post 01 Feb 2008, 20:47
da wheeling
Targa Studio Legale ...

Aperto da monet

Risposte: 35
Visite: 11242
Ultimo post 08 Apr 2008, 09:31
da girassoli
errato numero telefonico studio legale

Aperto da marela

Risposte: 27
Visite: 9280
Ultimo post 19 Ott 2009, 18:16
da roma81
Apertura di un secondo studio

Aperto da tabs78

Risposte: 8
Visite: 3348
Ultimo post 28 Dic 2009, 15:38
da lupuscanis
Specializzazione bigliettini,carta intestata e targa studio

Aperto da Slf

Risposte: 13
Visite: 4292
Ultimo post 16 Mar 2010, 12:01
da nigripennis
Oneri e scadenze: avvocato con studio indipendente

Aperto da Slf

Risposte: 25
Visite: 7889
Ultimo post 30 Mag 2010, 21:55
da Alamut