Autore Topic: Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?  (Letto 3088 volte)

maryann981

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 33
Mi trovo a dover incaricare un collega di alcune pratiche che mi sono state assegnate personalmente..il dubbio e'come regolarmi se posso pretendere,ad esempio,una percentuale sul volume del contenzioso e se e'preferibile una scrittura privata che testimoni l'accordo tra colleghi.. come vi regolate nei rapporti di collaborazione?
« Ultima modifica: 17 Mag 2016, 10:40 da Admin_M »



saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5605
Re:Collaborazione
« Risposta #1 il: 16 Mag 2016, 17:01 »
Bah... dipende. Io due righe le farei.

La cosa più importante, credo, sia quella di regolamentare i contatti ed i rapporti col cliente. Che continuerei a tenere di persona, ove appena possibile. Quanto al resto (percentuali, compensi, mandati congiunti e/o deleghe etc. etc.), lo si costruisce attorno a ciò.

come vi regolate nei rapporti di collaborazione?

maryann981

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 33
Re:Collaborazione
« Risposta #2 il: 16 Mag 2016, 20:28 »
Nel caso mi fosse assegnato il mandato e volessi delegare il collega posso in tal caso rifarmi al codice deontologico(proponendo un accordo  sullo stile degli accordi di domiciliazione)o devo delegare il collega in altra forma?Scusami ma sono agli inizi..
grazie

L'Arcangelo

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
  • Testo personale
    Dottore ad dishonorem in Giurisprudenza
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #3 il: 17 Mag 2016, 15:33 »
Scusami: esposta così la questione non ha una risposta univoca. Tutto dipende dai motivi che ti inducono ad appoggiarti su di un collega... Lontananza del foro competente? Mancanza di conoscenza specifica della materia di causa da parte tua? Necessità di "aggiustare" un obbligo di astensione, un conflitto di interessi o una incapacità a testimoniare in capo tuo?

In base alla situazione le risposte possono essere: mera domiciliazione, procura congiunta, accordo sottobanco con il collega.
Nell'ultimo caso le due righe è meglio evitarle ed è meglio scegliere un collega amico fidato.

Sent from my SM-J500FN using Tapatalk

« Ultima modifica: 17 Mag 2016, 15:36 da L'arcangelo »

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5605
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #4 il: 17 Mag 2016, 16:02 »
Boh... io dico che una collaborazione è una collaborazione. Ma mi sa che non ho proprio capito la domanda  ::)

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32439
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #5 il: 17 Mag 2016, 16:12 »
tanto rimarrai fregato in tutti i modi... ed è una amara constatazione

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5605
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #6 il: 17 Mag 2016, 16:14 »
Perché?

tanto rimarrai fregato in tutti i modi... ed è una amara constatazione

maryann981

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 33
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #7 il: 17 Mag 2016, 17:21 »
Boh... io dico che una collaborazione è una collaborazione. Ma mi sa che non ho proprio capito la domanda  ::)
Boh... io dico che una collaborazione è una collaborazione. Ma mi sa che non ho proprio capito la domanda  ::)
Bhe ci sono un po'quasi tutte le considerazioni che hai introdotto nel post..in primis c'e' indubbiamente una insicurezza di fondo e pertanto vorrei essere affiancata..e,in secondo luogo,al momento non posso garantire di seguire pedissequamente le pratiche.Il mio dubbio e'come regolare i rapporti interni(accordo scritto,verbale,etc.etc.)...e se mi convenga farmi fare il mandato direttamente a me

jello

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1339
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #8 il: 17 Mag 2016, 17:34 »
come regolare i rapporti interni dipende dal tipo di collaborazione, appunto, dai rapporti interni.
l'unica cosa su cui ti si può rispondere con certezza è sul fatto che il mandato deve SEMPRE essere dato a te, altrimenti poi rischi di rimanere con un palmo di naso.

maryann981

  • Habitué

  • Offline
  • ***
  • 33
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #9 il: 17 Mag 2016, 17:47 »
In effetti da un punto di vista normativo mi e'sembrato di ritrovare solo la sostituzione in udienza .Mi chiedo se il link postato possa aiutare a definire meglio i rapporti interni http://www.ordineavvocatitreviso.it/sito/images/stories/facsimile_contratto_col_domiciliatario.pdf

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32439
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #10 il: 17 Mag 2016, 19:25 »
il link del triveneto secondo me risponde all'esigenza di non rimanere fregati coi domiciliatari post abrogazione tariffe: ora devi o ben specificare quanto lo paghi (e il triveneto propone una bozza) o dargli la delega congiunta chiarendo per bene che se la vede lui col cliente (=tu non pagherai mai)

L'Arcangelo

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 75
  • Testo personale
    Dottore ad dishonorem in Giurisprudenza
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #11 il: 17 Mag 2016, 19:37 »
In effetti da un punto di vista normativo mi e'sembrato di ritrovare solo la sostituzione in udienza .Mi chiedo se il link postato possa aiutare a definire meglio i rapporti interni http://www.ordineavvocatitreviso.it/sito/images/stories/facsimile_contratto_col_domiciliatario.pdf
Noto una certa confusione di fondo... ciò che hai linkato è un modello per un accordo di domiciliazione con un potenziale domiciliatario. Si tratta di rapporti interni tra te e il collega e solo voi (eventualmente il cliente se riesci a vendergli la cosa, per esempio nel caso di domiciliazione per distanza) potete sapere cosa metterci dentro.

Cosa diversa è chi inserire in procura e in quale veste e (a meno che tu non possa proprio figurare) DEVI inserirti pena aver regalato un nuovo cliente al tuo collega.

La mera sostituzione scordatela, serve solo per mandare qualcuno a prendersi i termini: non è una opzione praticabile nel tuo caso.

Sent from my SM-J500FN using Tapatalk


saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5605
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #12 il: 18 Mag 2016, 16:13 »
Percentuale? Volume? No.

Fai fattura tu al cliente, e poi fatti fare fattura dal tuo collaboratore. O regolatevi tra voi, non so  ;)

Mi trovo a dover incaricare un collega di alcune pratiche che mi sono state assegnate personalmente..il dubbio e'come regolarmi se posso pretendere,ad esempio,una percentuale sul volume del contenzioso

nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32439
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #13 il: 18 Mag 2016, 16:21 »
che poi se è lei che delega al collega, casomai sarebbe il collega a chiedere una % sul compenso...

io prenderei al cliente 100, e al collega darei 10  :D
ma forse non accetta
o, se accetta, ti fa un lavoro di merd@

saltailmuro

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 5605
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #14 il: 18 Mag 2016, 16:27 »
Boh... l'importante è intendersi  ;)

Meglio se con soddisfazione reciproca, e questo vale in tutti i campi  :D


io prenderei al cliente 100, e al collega darei 10  :D
ma forse non accetta
o, se accetta, ti fa un lavoro di merd@


nigripennis

  • The Iron Pava Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 32439
  • Testo personale
    se fossi un cioccolatino, sarei un boero
Re:Come vi regolate nei rapporti di collaborazione tra colleghi?
« Risposta #15 il: 18 Mag 2016, 19:00 »
bah, intendersi coi colleghi è a dir poco impossibile

Boh... l'importante è intendersi  ;)

 

Parma: cerco colleghi per aprire studio

Aperto da marypoppins

Risposte: 0
Visite: 1058
Ultimo post 17 Nov 2002, 11:33
da marypoppins
Roma: offro collaborazione

Aperto da Daisy

Risposte: 0
Visite: 488
Ultimo post 07 Ott 2003, 12:38
da Daisy
Roma: neo avvocato cerca studio per collaborazione

Aperto da santocielo

Risposte: 0
Visite: 621
Ultimo post 10 Nov 2003, 13:43
da santocielo
URGENTE: collaborazione ad imperia

Aperto da avv.rosati

Risposte: 0
Visite: 522
Ultimo post 02 Feb 2004, 17:18
da avv.rosati
collaborazione a lecce

Aperto da franko

Risposte: 0
Visite: 390
Ultimo post 04 Nov 2004, 22:27
da franko
disponibilità collaborazione

Aperto da sprout

Risposte: 8
Visite: 1312
Ultimo post 16 Feb 2005, 10:17
da Giatar
Milano Monza Lecco domiciliazioni e collaborazione

Aperto da quaquack

Risposte: 17
Visite: 2185
Ultimo post 23 Mar 2005, 19:11
da afgibi
Diritto Tributario: offerta collaborazione

Aperto da bonjovi

Risposte: 4
Visite: 623
Ultimo post 23 Dic 2005, 13:41
da bonjovi
collaborazione studio legale napoli

Aperto da iolanda

Risposte: 3
Visite: 410
Ultimo post 19 Set 2006, 11:09
da iolanda
collaborazione Padova - Modena

Aperto da frengo_stop

Risposte: 0
Visite: 244
Ultimo post 02 Nov 2006, 17:19
da frengo_stop