Autore Topic: terzo trasportato e Fondo di Garanzia  (Letto 4086 volte)

ASK

  • Forumdipendente

  • Offline
  • **
  • 475
terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« il: 15 Luglio 2011, 15:30:17 »
Nel caso di sinistro con veicolo sconosciuto, per il terzo trasportato bisogna fare richiesta all'assicurazione del vettore o al Fondo di Garanzia?

GRazie



ter81

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 5
terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Risposta #1 il: 27 Luglio 2011, 11:20:02 »
Puoi utilizzare la procedura ex art. 141 ss Cda o in alternativa la procedura ordinaria contro il FGVS. Infatti è stata affermata dalla gfiurisprudenza la possibilità di utilizzare alternativamente le due procedure.

jakka1

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 3025
terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Risposta #2 il: 27 Luglio 2011, 12:57:37 »
puoi indicare la giurisprudenza in questione? Perché il dato letterale dell'art. 141 non lascia spazio a questa interpretazione.
Grazie

Quota (selezione)
Art. 141.
(Risarcimento del terzo trasportato)

1. Salva l’ipotesi di sinistro cagionato da caso fortuito, il danno subito dal terzo trasportato è risarcito dall’impresa di assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro entro il massimale minimo di legge, fermo restando quanto previsto all’articolo 140, a prescindere dall’accertamento della responsabilità dei conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro, fermo il diritto al risarcimento dell’eventuale maggior danno nei confronti dell’impresa di assicurazione del responsabile civile, se il veicolo di quest’ultimo è coperto per un massimale superiore a quello minimo.
2. Per ottenere il risarcimento il terzo trasportato promuove nei confronti dell’impresa di assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro la procedura di risarcimento prevista dall’articolo 148.
3. L’azione diretta avente ad oggetto il risarcimento è esercitata nei confronti dell’impresa di assicurazione del veicolo sul quale il danneggiato era a bordo al momento del sinistro nei termini di cui all’articolo 145. L’impresa di assicurazione del responsabile civile può intervenire nel giudizio e può estromettere l’impresa di assicurazione del veicolo, riconoscendo la responsabilità del proprio assicurato. Si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni del capo IV.
4. L’impresa di assicurazione che ha effettuato il pagamento ha diritto di rivalsa nei confronti dell’impresa di assicurazione del responsabile civile nei limiti ed alle condizioni previste dall’articolo 150.

Supernova

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 2200
terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Risposta #3 il: 27 Luglio 2011, 14:58:42 »
quella del vettore

ter81

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 5
terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Risposta #4 il: 27 Luglio 2011, 15:33:00 »
Trattandosi di lesioni subite dal terzo trasportato a seguito di un incidente causato da un'auto non identificata non è esperibile l'azione ex art. 141, ma la procedura ordinaria contro il F.G.V.S.

Art. 141 del D.L.vo 209/05 (Risarcimento del terzo trasportato)al comma 1 recita:

- Salvo l'ipotesi di sinistro cagionato da caso fortuito, il danno subito dal terzo trasportato è risarcito dall'impresa di assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro entro il massimale minimo di legge, fermo restando quanto previsto all'art. 140, a prescindere dall'accertamento della responsabilità dei conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro, fermo il diritto al risarcimento dell'eventuale maggior danno nei confronti dell'impresa di assicurazione del responsabile civile, se il veicolo di quest'ultimo è coperto per un massimale superiore a quello minimo.

La procedura di cui al suddetto articolo, quindi, si applica alle sole ipotesi in cui i sinistri, che hanno come vittima il trasportato, abbiano visto il coinvolgimento di almeno due veicoli, con esclusione dei sinistri cagionati da caso fortuito.

Nel caso di specie, il sinistro si è verificato a causa di un motociclo, non identificato, il cui conducente ometteva di dare la precedenza a destra (Confr. deposizione del teste indotto dall'attrice).

Tale causa del sinistro esclude qualsiasi onere risarcitorio in capo alla Compagnia di assicurazione del vettore.

Infatti, la norma di cui all'art. 141 CdA presuppone, ai fini della sua applicabilità, che il sinistro si sia verificato tra almeno due veicoli.

La necessità di tale requisito, oltre che dal tenore letterale della norma, è avvalorata dalla possibilità per la compagnia di assicurazione che liquida il risarcimento di agire in rivalsa nei confronti dell'impresa di assicurazione del responsabile civile, nonché della previsione che l'impresa di assicurazione di quest'ultimo può intervenire nel giudizio e può estromettere l'impresa di assicurazione del vettore, riconoscendo la responsabilità del proprio assicurato (Confr. comma 3, art. 141 CdA).

Nel merito dell'azione per cui è causa, pur sapendo che il terzo danneggiante è un veicolo che dovrebbe essere assicurato per la RCA, non si conosce né il proprietario né la compagnia di assicurazione di quest'ultimo, verso cui, eventualmente, la comparente Spa (Zeta) potrebbe rivalersi.

Nella normativa di cui al D.L.vo 209/05, al danneggiato terzo trasportato sono concesse tre azioni:

- quella nei confronti della compagnia di assicurazione del vettore, ex art. 141, quando ne sussistono i presupposti;

- quella nei confronti del responsabile civile e della sua compagnia di assicurazione ex art. 144 in alternativa all'azione ex art. 141;

- quella nei confronti del Fondo di garanzia per le vittime della strada nel caso in cui il sinistro sia stato cagionato da veicolo o natante non identificato o non coperto da assicurazione, ex art. 283.

In definitiva, il terzo trasportato può agire ai sensi dell'art. 141 del D.L.vo 209/05 nei confronti dell'impresa di assicurazione del vettore solo nel caso in cui nel sinistro siano coinvolti almeno due veicoli assicurati per la RCA, a prescindere dall'accertamento della responsabilità dei conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro. Se, invece, vuole far valere i diritti derivanti dal rapporto obbligatorio nato dalla responsabilità civile dell'autore del fatto dannoso, può agire nei confronti del vero responsabile del danno e della sua Compagnia di assicurazione con l'azione diretta di cui all'art. 144 stesso Codice o nei confronti del Fondo di garanzia per le vittime della strada nel caso in cui il sinistro sia stato cagionato da veicolo o natante non identificato o non coperto da assicurazione, ex art. 283. [Giudice di Pace di Pozzuoli, Avv. Italo Bruno, sentenza del 25 gennaio 2010]

jakka1

  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 3025
terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Risposta #5 il: 27 Luglio 2011, 17:33:34 »
E' una sentenza che non sta in piedi argomentativamente, viola il disposto letterale della norma esaminata sulla base di interpretazioni soggettive, e da ultimo non è una cassazione ma un GdP di Pozzuoli...

Il tuo primo messaggio lasciava intendere che ci fosse una sorta di libertà per il danneggiato di scegliere contro chi chiedere il risarcimento, ciò in forza di giurisprudenza.
In realtà la giurisprudenza che riporti oltre a non essere a mio avviso "seria", dice anche cose diverse da quelle che tu ne hai dedotto.

L'alternativa secondo l'avv. Italo Bruno non è poi una scelta ma un obbligo qualora non fosse identificato il veicolo responsabile. La norma non lo dice, fin che non lo dice la cassazione l'avv. Bruno ha parlato ai mulini a vento.

Avv. Gianluca Mengoni

  • Nuovo arrivato

  • Offline
  • *
  • 1
Re:terzo trasportato e Fondo di Garanzia
« Risposta #6 il: 08 Agosto 2017, 22:08:36 »
L’art. 141 Codice delle Assicurazioni stabilisce che, salva l’ipotesi di caso fortuito, il danno subito dal terzo trasportato debba essere risarcito, entro il massimale di polizza imposto per legge, dall’impresa di assicurazione del mezzo sul quale viaggiava al momento del sinistro. Ciò a prescindere dall’accertamento della responsabilità nella causazione o meno dell’incidente.

http://www.avvocatogianlucamengoni.it/1215/a-quanto-ammonta-risarcimento-incidente-stradale


 

terzo anno di pratica

Aperto da border1295Sezione [ Varie :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 1067
Ultimo post 28 Novembre 2002, 10:26:39
da milla
Urgente:Lavori in garanzia

Aperto da gameoverSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 0
Visite: 291
Ultimo post 20 Marzo 2003, 10:29:15
da gameover
Fondo di garanzia: franchigia

Aperto da martinSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 673
Ultimo post 27 Aprile 2003, 21:26:47
da roby73
terzo trasportato

Aperto da BERNAPAVSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 29
Visite: 7535
Ultimo post 25 Luglio 2003, 01:00:28
da casertano
Chiamata in causa del terzo ART. 269 3° COMMA CPC

Aperto da DrammundSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 9
Visite: 1897
Ultimo post 10 Ottobre 2003, 12:26:27
da Drammund
sinistro mortale del terzo trasportato

Aperto da gugiSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 12
Visite: 3612
Ultimo post 20 Novembre 2003, 13:58:44
da gugi
Fondo intercluso: come provarlo?

Aperto da x1s3Sezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 2
Visite: 634
Ultimo post 04 Marzo 2004, 12:26:15
da DottorNick
Terzo Trasposrtato - Lettera

Aperto da lilSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 0
Visite: 814
Ultimo post 01 Maggio 2004, 17:09:46
da lil
Ius&Law, corsi specifici per l'esame da avvocato

Ricerca personalizzata



Come ci si abilita per diventare Avvocato in Spagna?
  
Domiciliazioni Legali e Sostituzioni d'Udienza tra Avvocati (e Praticanti)
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati

 
Annunci Sponsorizzati


Annunci Google