Autore Topic: termini per decisione prefetto su impugnazione  (Letto 2721 volte)

marble

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 76
termini per decisione prefetto su impugnazione
« il: 15 Gen 2005, 15:18 »
Scusate il termine a disposizione del prefetto per disporre erchiviazione o ingiungione di pagamento doppio non è perentoriamente di 90 gg. ???
Ho letto che ci sarebbe Cassazione che aumenta detto termine fino a 210 gg. è possibile???? grazie in anticipo



Irnerio73

  • Benemerito
  • Guru

  • Offline
  • *****
  • 1295
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #1 il: 15 Gen 2005, 15:23 »
Non è Cassazione, ma la legge stessa che lo stabilisce:

Il ricorso di intende accolto decorsi centoventi giorni senza che sia stata adottata l'ordinanza del Prefetto e comunque decorsi 210 giorni dalla ricezione del ricorso da parte del Prefetto se gli è stato inviato direttamente o di 180 giorni se il ricorso gli è stato inviato attraverso l'ufficio o comando che ha elevato la multa.

marble

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 76
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #2 il: 15 Gen 2005, 16:00 »
Cazzo...hai ragione. Ero convinto dei 90 gg. forse era il termine prima delle modifiche o forse sono solo fuso. Ciao Grazie

marble

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 76
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #3 il: 21 Gen 2005, 20:27 »
Scusa Irnerio...ma credo di avere ragione... il termine era di 180 o 210 gg ma un intervento della corte Costituzionale lo ha portato a 90gg nel 2000. Controlla saluti

matty71

  • Guru

  • Offline
  • ****
  • 1061
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #4 il: 21 Gen 2005, 20:46 »
c'è una cassazione recente ( di luglio visionabile su www.altalex.com ) che stabilisce,che il prefetto deve emttere l'ordinanza di rigetto o di archiaviazione entro 210 gg. però si limita a citare ordinanza stabilendo che la notifica deve poi avvenire nelle forme del  nuovo cds. quindi presumibilmente altri 150 gg.
oggi, però, fortunatamente un g.d.p. ha accolto il mio ricorso basandosi solo sui 210 gg. ( 30+180 )

nikys

  • Utente storico

  • Offline
  • ***
  • 819
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #5 il: 21 Gen 2005, 21:32 »
il procedimento è regolato dagli art. 203 e ss. del c.d.s.

marble

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 76
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #6 il: 22 Gen 2005, 14:11 »
...mettiamoci d'accordo il quesito non mi sembra insormontabile...!!!! L'art 203 c.d.s. del 1992 dice 60 gg. una modifica del 99' porta il termine ai famosi 180+30... la corte costituz 2000 lo ristabilisce in 90 gg. che dovrebbero essere definitivi. In realtà da una parte mi dite che l'art 203 dice 180+30 mentre dall'altra dite che è stata  cassazione recente ad estendere detto termine.Facciamo chiarezza.  Io Rimango per i 90 gg. perentori. ciao a tutti

mod

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1717
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #7 il: 22 Gen 2005, 14:59 »
ma a te cosa interessa sapere? le alterne vicende del termine, tra modifiche legislative e interventi giurisprudenziali, per puro interesse storico-scientifico, oppure qualcosa di interesse più pratico? In questo secondo caso, basta che guardi un codice della strada aggiornato :-)

marble

  • Aficionado

  • Offline
  • ****
  • 76
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #8 il: 23 Gen 2005, 14:46 »
Sarai amministratore Mod ma hai capito poco. A me interessa sapere il termine attuale e perentorio qual'è. Nel mio primo messaggio c è scritto quello che mi interessa abbastanza chiaramente. Cmq il codice parla attualmente di 90 gg nonostante l'opinione contraria di qualcuno, ma da quanto ho capito vi sarebbe un indirizzo giurisprudenziale diverso (180+30 gg). Insomma, ho fatto un ricorso al prefetto sono passati 98 giorni e non ho ricevuto risposta, posso stare tranquillo o no?grazie

mod

  • Senatore

  • Offline
  • *****
  • 1717
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #9 il: 24 Gen 2005, 11:38 »
Spero tu sia in grado di comprendere il mio linguaggio di somaro.
Se il messaggio di irnerio ti è chiaro, allora non capisco cosa ti impedisce di risolvere da solo il dilemma dei 98 giorni, e cosa ci guadagni ad angustiarti con indirizzi giurisprudenziali di poca attinenza.
f.to: i-oo i-oo

dottorino

  • Nume Tutelare
  • Divinita' Immortale

  • Offline
  • *****
  • 11362
termini per decisione prefetto su impugnazione
« Risposta #10 il: 26 Gen 2005, 15:06 »
credo che la normativa vigente sia quella qui di seguito:

203. Ricorso al Prefetto.
1. Il trasgressore o gli altri soggetti indicati nell'art. 196, nel termine di giorni sessanta dalla contestazione o dalla notificazione, qualora non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta nei casi in cui è consentito, possono proporre ricorso al prefetto del luogo della commessa violazione, da presentarsi all'ufficio o comando cui appartiene l'organo accertatore ovvero da inviarsi agli stessi con raccomandata con ricevuta di ritorno. Con il ricorso possono essere presentati i documenti ritenuti idonei e può essere richiesta l'audizione personale.
1-bis. Il ricorso di cui al comma 1 può essere presentato direttamente al prefetto mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. In tale caso, per la necessaria istruttoria, il prefetto trasmette all'ufficio o comando cui appartiene l'organo accertatore il ricorso, corredato dei documenti allegati dal ricorrente, nel termine di trenta giorni dalla sua ricezione.
2. Il responsabile dell'ufficio o del comando cui appartiene l'organo accertatore, è tenuto a trasmettere gli atti al prefetto nel termine di sessanta giorni dal deposito o dal ricevimento del ricorso nei casi di cui al comma 1 e dal ricevimento degli atti da parte del prefetto nei casi di cui al comma 1-bis. Gli atti, corredati dalla prova della avvenuta contestazione o notificazione, devono essere altresì corredati dalle deduzioni tecniche dell'organo accertatore utili a confutare o confermare le risultanze del ricorso.
3. Qualora nei termini previsti non sia stato proposto ricorso e non sia avvenuto il pagamento in misura ridotta, il verbale, in deroga alle disposizioni di cui all'art. 17 della legge 24 novembre 1981, n. 689, costituisce titolo esecutivo per una somma pari alla metà del massimo della sanzione amministrativa edittale e per le spese di procedimento

204. Provvedimenti del Prefetto.
1. Il Prefetto, esaminati il verbale e gli atti prodotti dall'ufficio o comando accertatore, nonché il ricorso e i documenti allegati, sentiti gli interessati che ne abbiano fatta richiesta, se ritiene fondato l'accertamento adotta, entro centoventi giorni decorrenti dalla data di ricezione degli atti da parte dell'ufficio accertatore, secondo quanto stabilito al comma 2 dell'articolo 203, ordinanza motivata con la quale ingiunge il pagamento di una somma determinata, nel limite non inferiore al doppio del minimo edittale per ogni singola violazione, secondo i criteri dell'articolo 195, comma 2. L'ingiunzione comprende anche le spese ed è notificata all'autore della violazione ed alle altre persone che sono tenute al pagamento ai sensi del presente titolo. Ove, invece, non ritenga fondato l'accertamento, il prefetto, nello stesso termine, emette ordinanza motivata di archiviazione degli atti, comunicandola integralmente all'ufficio o comando cui appartiene l'organo accertatore, il quale ne dà notizia ai ricorrenti.
1-bis. I termini di cui ai commi 1-bis e 2 dell'articolo 203 e al comma 1 del presente articolo sono perentori e si cumulano tra loro ai fini della considerazione di tempestività dell'adozione dell'ordinanza-ingiunzione. Decorsi detti termini senza che sia stata adottata l'ordinanza del prefetto, il ricorso si intende accolto.
1-ter. Quando il ricorrente ha fatto richiesta di audizione personale, il termine di cui al comma 1 si interrompe con la notifica dell'invito al ricorrente per la presentazione all'audizione. Detto termine resta sospeso fino alla data di espletamento dell'audizione o, in caso di mancata presentazione del ricorrente, comunque fino alla data fissata per l'audizione stessa. Se il ricorrente non si presenta alla data fissata per l'audizione, senza allegare giustificazione della sua assenza, il prefetto decide sul ricorso, senza ulteriori formalità.

 

Sospensione termini

Aperto da AnonymousSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 1
Visite: 737
Ultimo post 26 Ago 2002, 16:20
da splugen
impugnazione testamento

Aperto da sarabellaSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 1
Visite: 723
Ultimo post 17 Mar 2003, 15:59
da border1295
fallimento e sospensione feriale dei termini

Aperto da gameoverSezione [ Civile :: Da collega a collega ]

Risposte: 11
Visite: 2753
Ultimo post 11 Ago 2003, 15:49
da Massimobleah
Imp: impugnazione di ordinanza ex 184 cpc

Aperto da DrammundSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 10
Visite: 1073
Ultimo post 03 Set 2003, 20:16
da gameover
Decreto di liquidazione compensi al CTU: impugnazione...

Aperto da 50centSezione [ Un aiuto ai non-giuristi ]

Risposte: 1
Visite: 725
Ultimo post 26 Set 2003, 13:22
da mod
impugnazione licenziamento

Aperto da gitemilaSezione [ Commerciale, Lavoro e Societario :: Da collega a collega ]

Risposte: 5
Visite: 806
Ultimo post 22 Gen 2004, 19:18
da AVVOLTOIO
revisione patente e termini procedimento

Aperto da millaSezione [ Amministrativo :: Da collega a Collega ]

Risposte: 4
Visite: 692
Ultimo post 04 Feb 2004, 13:36
da milla
Termini per l'Appello

Aperto da stregaSezione [ Procedura Civile ]

Risposte: 14
Visite: 4314
Ultimo post 04 Mar 2004, 10:04
da strega
Impugnazione bando concorso in magistratura.

Aperto da betagammaSezione [Discussioni su nuove norme, avvocatura, sentenze e casi del giorno ]

Risposte: 11
Visite: 3256
Ultimo post 24 Mar 2004, 21:40
da squizzatina
ricorso al prefetto

Aperto da smnSezione [ Codice della Strada ]

Risposte: 2
Visite: 1377
Ultimo post 16 Apr 2004, 20:17
da smn